21 Aprile 2021

Scuola calcio, Matteo Bosio dal Toro all’Inghilterra e il passato bianconero di Luca Daniello

In edicola su Sprint e Sport: il ruolo 2.0 dei dirigenti nei Pulcini e la visione del calcio di Milena Dellavedova

Le più lette

Pinerolo-Speranza Agrate Serie C Femminile: Mellano e compagne non sfondano il fortino rossoverde, Ebali e Ippolito decisive

Al "Barbieri" di Pinerolo finisce in parità la gara tra le padroni di casa e la Speranza Agrate, con...

Sona Serie D: Enrico Ruggeri è il nuovo ‘rinforzo’ per Damini, era così necessario?

La finestra di mercato è stata nuovamente prolungata fino alle 19 del 27 aprile, ma per i tesseramenti a...

Canelli Sds-Castellazzo Eccellenza: poker e primo posto per Gardano, in rete anche l’ex Samp Testardi

Rotta per casa di Dio. Come cantava Max Pezzali, anche il Canelli prosegue indisturbata la sua strada verso la...

Ancora tanta Scuola calcio su Sprint e Sport in edicola da lunedì 25 gennaio. A partire dalla nostra intervista a Matteo Bosio che dopo 15 anni di Torino ha lasciato il granate e l’Italia e ci ha raccontato la sua nuova avventura oltremanica.

Il racconto di Milena Dellavedova, giovane istruttrice del San Giorgio Legnano, sulla sua idea di calcio, sport e collettività. La storia di Luca Daniello, ora istruttore dei Pulcini 2011 del Garino, ma con un passato da portiere nel Settore giovanile della Juventus dove ha conosciuto Immobile, Carrera e Zebina tra gli altri.

Prosegue il nostro viaggio tra i dirigenti della Scuola calcio. Questa volta si parla di Pulcini, del ruolo del dirigente e della sua importanza anche in questo momento.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0