13 Luglio 2020 - 22:27:31

Juniores Nazionale, esito amarissimo per il Seregno di Saini che può recriminare contro un arbitraggio paradossale, la Recanatese è campione d’Italia ai calci di rigore

Le più lette

Azzano Fiorente Grassobbio, tre conferme e quattro nuovi innesti: ecco tutti i nomi

Importanti riconferme e nuovi innesti: la Prima squadra dell’Azzano Fiorente Grassobbio prende sempre più forma e definisce la sua...

Ardor Lazzate Eccellenza, dalla Vis Nova ufficiale l’arrivo di Matteo Ferrari

Matteo Ferrari è il nuovo colpo del direttore sportivo Marco Proserpio per l'Ardor Lazzate che giocherà nel prossimo campionati...

Chieri, in mediana arriva Eros Castelletto

Dopo l'ufficialità di Spera e Bonofiglio, il Chieri saluta l'innesto di Eros Castelletto. Classe 1995, quest'anno la mezzala era a...

Juniores Nazionale, esito amarissimo per il Seregno di Saini che può recriminare contro un arbitraggio paradossale, la Recanatese è campione d’Italia ai calci di rigore

Il Seregno domina la finale scudetto di Forte dei Marmi, ma non riesce a sbloccare il punteggio e ai rigori capitola per merito di un super Piangerelli: il portiere marchigiano ne respinge addirittura quattro.

ARBITRO PROTAGONISTA

Tre rigori solari negati agli azzurri, un’espulsione inventata ai danni di Fumagalli e tanti altri episodi, per una gestione di gara del direttore totalmente di parte.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli