12 Agosto 2020 - 15:13:29

Mantova – Sporting Franciacorta Under 19: Frattini entra e decide il big match

Le più lette

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Novara, è ufficiale: Sergio Zanetti nuovo allenatore della Berretti

Mancava solo l'ufficialità per l'approdo di Sergio Zanetti al Novara. L'argentino allenerà la Berretti prendendo il posto di Giacomo...

#stiamoincontatto Brescia: ripartono campionato e BresciaOggi. Pasquali: «Fiducioso sui protocolli»

Condotta e moderata dal delegato Alberto Pasquali, martedì 4 agosto alle ore 20 sulla piattaforma Cisco Webex si è...

Lo Sporting Franciacorta si aggiudica tre punti preziosi al termine di un match molto combattuto e ricco di gol. Il Mantova si presenta al match con una novità in panchina: dopo la promozione di Cuffa in prima squadra, a prendere il suo posto alla guida dell’Under 19 è stato Nicholas Lazzari, già componente dello staff dell’allenatore argentino. La squadra sembra non risentire dell’avvicendamento in panchina e inizia il match con intensità, sfiorando il gol già al 7’ con Campagnari, impreciso ad alzare alto sulla traversa un tiro ravvicinato. All’11’ un po’ a sorpresa lo Sporting passa: Ndiaye serve in area Bariselli che salta il portiere con un delizioso pallonetto e insacca a porta sguarnita. Il Mantova non si scompone e reagisce al 12’ con il bel cross in area di Nappi che però non trova la deviazione vincente. La squadra bresciana si rende pericolosa in contropiede e, al 18’, rischia addirittura di trovare il gol del raddoppio. Nell’occasione è bravo Bertolotti a neutralizzare il tentativo di Niang. Scampato il pericolo, i Biancorossi tornano a farsi vedere in area avversaria con una serie di cross interessanti ma senza riuscire a far male all’avversario. Al 28’ Cortese si mette in proprio e scarica un sinistro potente, ben parato da Bianchetti. Nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione la partita si stabilizza su un sostanziale equilibrio e all’intervallo gli ospiti sono avanti di un gol. La ripresa regala subito emozioni: al 1’ Rossin imbecca con un preciso passaggio filtrante Nappi che, solo davanti al portiere non sbaglia.  La parità dura poco. Al 5’ la squadra bresciana si porta nuovamente in vantaggio grazie al suo capitano Paradisi, abile a trovare il tocco che beffa il portiere in seguito a una mischia da azione di corner. Il Mantova, sotto nel punteggio per la seconda volta, non ci sta. Al 13’ l’undici di Lazzari guadagna un tiro dal dischetto, che Rossin non sbaglia. Dopo il 2-2, la partita vive una fase di incertezza, con entrambe le squadre intente a giocare a viso aperto per non accontentarsi del pari. La mossa decisiva arriva però dalla panchina, quando al 33’ Carbone inserisce in campo Frattini. L’impatto del giocatore sul match è devastante: dopo un solo minuto dal suo ingresso in campo, il neo entrato si ritrova tutto solo davanti a Bertolotti e con un preciso sinistro batte il portiere in uscita. Al 36’ Frattini concede il bis, sfruttando letalmente un cross teso sul primo palo e mettendo la parola fine su un match divertente e dal pronostico incerto fino a pochi minuti dal termine. Il punteggio finale premia la squadra bresciana, abile a difendersi con i denti e a giocare di rimessa con azioni veloci di contropiede. Dal canto suo, il Mantova esce dal campo con un passivo fin troppo pesante per quanto fatto vedere nell’arco dei novanta minuti. Il match di oggi sancisce il sorpasso dello Sporting Franciacorta proprio sul Mantova, che abbandona momentaneamente la seconda posizione in classifica alle spalle del Legnago Virtus.

MANTOVA SPORTING FRANCIACORTA UNDER 19
La terna arbitrale

IL TABELLINO DI MANTOVA SPORTING FRANCIACORTA UNDER 19

MANTOVA-SPORTING FRANCIACORTA 2-4 (0-1)
RETI: 11’ pt Bariselli (S), 1’ st Nappi (M), 5’ st Paradisi (S), 14’ st Rossin (M), 34’ st e 36’ st Frattini (S).
MANTOVA (4-2-3-1): Bertolotti 6.5, Guglielmetti 5.5, Arcari 5.5, Croci 6.5, Falcone 5.5, Tosi 6 (15’ st Amato 6), Nappi 6.5 (20’ st Serenghi 6), Rossin 6.5 (40’ st Pucci sv), Sanseverino 5 (25’ st Drommi 6), Campagnari 5.5 (35’ st Ecton sv), Cortese 6.5. A disp.: Somenzi, Giovannini. All.: Lazzari 6.
SPORTING FRANCIACORTA (4-3-3): Bianchetti 6.5 (19’ st Bonissoni 6.5), Brescianini 6.5, Zampatti 6, Muhic 6.5 (40’ st Capelletti sv), Muccino 6, Lancini 6, Niang 7.5, Paradisi 7, Bariselli 7 (33’ st Frattini 8), Volpi 6.5, Ndiaye 6.5 (16’ st Scaratti 6.5). A disp.: Antoci, Dacchini. All.: Carbone 6.5.
AMMONITI: Volpi (S), Tosi (M), Paradisi (S), Bianchetti (S).
ARBITRO: Lotito di Cremona 6.5 Impone saggiamente la disciplina fin dal primo minuto di gioco.
PRIMO ASSISTENTE: Arcani di Cremona voto 6.5.
SECONDO ASSISTENTE: Compiani di Cremona voto 6.5.

MANTOVA SPORTING FRANCIACORTA UNDER 19
Frattini, l’uomo decisivo

MANTOVA
All. Lazzari 6 Si fa sentire costantemente e la squadra non disputa una brutta gara nonostante il risultato.
Bertolotti 6.5 Poco può sui gol subiti, si esalta sventando coi piedi due conclusioni ravvicinate.
Guglielmetti 5.5 Spinge costantemente sulla fascia senza dare un apporto offensivo concreto.
Arcari 5.5 Si sovrappone bene ai compagni ma soffre terribilmente il diretto concorrente di giornata.
Croci 6.5 Tra i migliori dei suoi, sa sempre farsi trovare nel posto giusto per ricevere la palla.
Falcone 5.5 Fatica insieme all’intero reparto a limitare le incursioni avversarie e a raddoppiare la marcatura.
Tosi 6 In un reparto che ha sofferto, non concede troppi spazi all’attaccante di sua competenza. (15’ st Amato 6).
Nappi 6.5 Tante buone azioni sulla fascia destra, segna il gol che riaccende per un attimo le speranze mantovane. (20’ st Serenghi 6).
Rossin 6.5 Dimostra di avere un gran tocco di palla, servendo l’assist per l’1-1 e pareggiando dal dischetto. (40’ st Pucci sv).
Sanseverino 5 Partita sottotono la sua, ci prova ma viene sempre chiuso efficacemente dalal difesa. (25’ st Drommi 6).
Campagnari 5.5 Si muove molto tra le linee ma senza trovare il guizzo giusto. Si divora un gol in avvio di match. (35’ st Ecton sv).
Cortese 6.5 Tanti buoni spunti e un buon dialogo con i compagni lungo tutta la fascia, uno dei più in palla.

SPORTING FRANCIACORTA
All. Carbone 6.5
Guida passo a passo le giocate dei suoi, ottenendo una vittoria preziosissima.
Bianchetti 6.5 Sfodera ottimi riflessi al primo tentativo avversario, esce per una botta sul volto. (19’ Bonissoni 6.5).
Brescianini 6.5 Soffre l’avversario in avvio ma, prese le misure, cresce giocando una partita talentuosa.
Zampatti 6 Inizio in sordina, poi non fa mai mancare il suo apporto alla manovra della squadra.
Muhic 6.5 legge ottimamente le trame offensive avversarie e ruba palloni in quantità elevate. (40’ st Capelletti sv).
Muccino 6 Collabora bene con l’altro centrale, rendendo meno gravoso il peso specifico dell’attacco avversario.
Lancini 6 Sempre puntuale in interdizione, sbaglia qualche misura in fase di impostazione del gioco.
Niang 7.5 Si mangia due occasioni, ma riesce sempre ad andare via al proprio marcatore, creando pericoli.
Paradisi 7 Partita intensa la sua, condita da un gol e da tanta grinta al servizio della squadra.
Bariselli 7 Il suo primo pallone toccato lo trasforma in gol, pochi spunti degni di nota per il resto. (33’ st Frattini 8).
Volpi 6.5 Un po’ lento nelle giocate, rischia più di una volta di perdere palla in zona pericolosa.
Ndiaye 6.5 Serve un assist al bacio per lo 0-1 ed è protagonista di altre giocate di qualità. (16’ Scaratti 6.5).

MANTOVA SPORTING FRANCIACORTA UNDER 19
Lo Sporting Franciacorta prima del match

 

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli