Ci siamo: è nata la Virtus Ciserano Bergamo

4308
Virtus Bergamo, Alberto Ghisleni
Virtus Bergamo, Alberto Ghisleni

Era nell’aria già da tempo, ma ora è arrivata finalmente l’ufficialità: la fusione tra Virtus Bergamo e Ciserano è andata in porto, ed è ufficialmente nato il Virtus Ciserano Bergamo 1909. La conferma dell’avvenuta unione arriva direttamente dal Direttore Sportivo bianconero Pasquale La Scala: «Era una cosa che già era pronta da tempo, ora è arrivata anche l’ufficialità da parte di Roma. È cosa fatta».

Anche se è nata la nuova società che è pronta a diventare una super potenza senza eguali in Lombardia, per ciò che riguarda l’organigramma ufficiale bisogna ancora aspettare un attimo. Di fatti come dichiarato dallo stesso DS La Scala, per svelare l’organigramma bisognerà attendere la presentazione di settimana prossima, prevista tra Mercoledì o Giovedì di settimana prossima.

Intanto, ecco anche alcune indiscrezioni di mercato. Sicuramente non faranno parte della nuova rosa Alessio Germani e Davin Flaccadori, mentre in entrate è forte il nome di Gullit, anche se al momento è tutt’altro che chiuso: bisogna aspettare e vedere se le parti trovano l’accordo. Sta di fatto che l’interesse sull’ex Giana c’è ed è forte. Mentre trovano conferme le voci sulla figura del nuovo allenatore. Infatti, come riportato lunedì sulle colonne di Sprint e Sport, il prossimo allenatore dovrebbe essere con grande probabilità Giacomo Curioni.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.