Olginatese e Como, un piccolo derby. Entrambe sono “costrette” a fare punti

Giovanni Arioli, ex tecnico Olginatese

Olginatese per prendersi la salvezza diretta, Como per restare aggrappato al Gozzano e sperare in qualcosa di più. Per questo motivo la sfida di via delle Industrie è più che mai importante sia per i lecchesi che per i lariani.

I bianconeri sono reduci da quattro risultati utili consecutivi, ma nelle ultime tre partite hanno raccolto altrettanti punti. Tris di pareggi che permettono a Menegazzo e compagni di tenere a distanza la zona playout. Distante tre punti. E con la sfida di Tortona la settimana successiva che sarà crocevia fondamentale.

Al contrario, invece, Como è chiamato a vincere. Facendo la partita, anche perché la difesa è ridotta all’osso viste le squalifiche ad Anelli e Sentinelli. Difficile che il Gozzano (impegnato col Derthona) perda punti. Così l’obiettivo primario è quello di rimanere in scia alla capolista. Tanti i tifosi lariani al seguito del Como, per questo l’Olginatese sfrutterà le due entrate. I tifosi dell’Olginatese, infatti, entreranno dall’ingresso riservato alle giovanili.