Pro Sesto, fino a quando puoi fare a meno di D’Antoni?

69
Vincenzo Alfiero

E’ stato uno dei colpi di mercato di quest’estate, Alessandro D’Antoni: uomo da 15 gol nel Cuneo che ha vinto il campionato, 15 reti anche l’anno prima col Chieri, 13 nel 2014/2015 e altro campionato vinto in Serie D con il Sant’Arcangelo. E’ stato uno dei protagonisti più sfortunati della prima giornata di quest’anno: mezz’ora col Como e infortunio, crociato. E la Pro Sesto? Quello che era un reparto offensivo che prometteva una valanga di gol, almeno in base ai numeri dell’anno prima (Alfiero 35 in Eccellenza, D’Antoni 15, Guccione 15, Di Renzo 9, Scapuzzi 3), si trovava senza l’attaccante principe.

Dunque mercato? No. Le voci non sono mancate, ad esempio su Matteo Serafini che in uscita da Crema si è poi accasato a Ciserano. O anche su Junior Messias, tesserato dalla Pro Vercelli in Serie B dopo la stagione di Chieri ma fermato dal regolamento (LEGGI QUI). Ma no, niente. Avanti così: c’è Alfiero, Di Renzo gioca esterno nel 4-2-3-1 di Parravicini ma può ben fare anche il centravanti, in avanti si è comunque in 5 potenziali titolarissimi (Alfiero, Di Renzo, Scapuzzi, Guccione, Duguet) e ne giocano 4. Funziona? Può continuare a funzionare?

Parlino i numeri: la Pro Sesto ha segnato 21 gol in 10 giornate, mandando in rete 10 giocatori, piazzandosi in zona playoff (1 punto di margine) e a -4 dal Gozzano capolista. Scapuzzi ha segnato 6 gol, Duguet 4, Di Renzo 3, Guccione 2, Alfiero 1. Non male fin qui, no? Nessuno, ad oggi, ha fatto meglio (Caronnese 20 reti, Gozzano e Folgore Caratese 17, Inveruno 16). Non solo: negli ultimi cinque anni solo la Caronnese 2015/2016 ha fatto di più nelle prime 10 giornate: 27 reti.

Ma può la Pro Sesto continuare a segnare così? Scapuzzi in passato non ha mai avuto continuità, tra Serie C1, B, professionismo in Inghilterra. Tra infortuni e cambi di maglia. Duguet potenzialmente non ha un limite preciso, vista anche la giovane età (1998). Di Renzo? 20 gol a Chieri nel 2015/2016, 9 con la Pro Settimo Eureka l’anno prima. Guccione 27 tra D ed Eccellenza col Vigasio. Alfiero 55 tra Promozione ed Eccellenza al Fossano.

In sostanza, potenzialmente, forse sì. Ma al momento, paradossi, non basterebbe per vincere.