Serie D Cuneo, nessuna domanda di iscrizione!

1332
Serie D Cuneo niente iscrizione
Serie D Cuneo niente iscrizione, quale futuro?

Serie D Cuneo non presenta domanda di iscrizione! L’attesa e la speranza dei tifosi e non solo sono state vane: pochi minuti fa infatti, l’Ufficio Stampa della Lnd ha trasmesso un breve comunicato alla chiusura del termine delle iscrizioni per il prossimo Campionato di Serie D (fissato per oggi, venerdì 12 luglio, ndr), tra le quali non figura quella del Cuneo Calcio (insieme a quella del Rezzato, ndr).

Una brutta notizia, quella della non iscrizione del Cuneo in Serie D, purtroppo nell’aria, visti i silenzi di queste settimane e la mancanza di riferimenti e risposte da parte di chi ha guidato il club in questa stagione travagliata tra multe, sanzioni e penalizzazioni.E ora arriva la certezza: Cuneo non iscritta in Serie D.

Nelle prossime ore si capirà se e quale futuro ci sarà per la società (nuova o eventuale), con alcune figure che intenderebbero proseguire con il settore giovanile e con la prima squadra. L’intenzione potrebbe essere quella di chiedere una ripartenza dall’Eccellenza o, come da regolamento, dalla Terza categoria pur di non vanificare il patrimonio di un vivaio che in questi anni ha lavorato tanto e bene con i propri referenti, tamponando situazioni non certo semplicissime vissute in questi ultimi mesi.

Serie D Cuneo niente iscrizione – Il comunicato dell’Ufficio Stampa della Lnd:

Serie D: chiuse le iscrizioni per le aventi diritto:
162 società su 164 hanno presentato la domanda. Nessuna richiesta da Cuneo e Rezzato

Roma, 12 luglio 2019 – Al termine della procedura di iscrizione, hanno presentato domanda di ammissione al campionato di Serie D 2019/2020 162 società su 164 aventi diritto. Non hanno avanzato alcuna richiesta le società Cuneo e Rezzato. Tutte le documentazioni saranno esaminate dalla Co.Vi.So.D. che, entro il 19 luglio 2019, comunicherà alle società l’esito dell’istruttoria inviandone copia per conoscenza alla Lega Nazionale Dilettanti e al Dipartimento Interregionale. La domanda s’intenderà accolta a seguito di esito positivo da parte della Co.Vi.So.D. mentre, in caso contrario, le società potranno presentare ricorso avverso entro il 25 luglio 2019 (ore 17). La Co.Vi.So.D. esprimerà, entro il 29 luglio, parere motivato al prossimo Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti che assumerà la decisione di escludere successivamente quelle società che, a seguito di accertamento si siano rese responsabili della presentazione di documentazione amministrativa falsa e/o mendace.