23 Giugno 2021

Città di Varese Serie D, arriva la firma del terzino Francesco Nicastri

Le più lette

Giovanile Centallo, Nicola Giordana lascia il calcio per dedicarsi … alla montagna

La vita è una questione di scelte e ci sono momenti in cui bisogna prendere delle decisioni, più o...

Feralpisalò-Renate Under 17: Leoni domati dalle Pantere, i graffi di Lisco, Fardella e Resnati regalano la semifinale ai brianzoli

Renate in semifinale dopo una gara vibrante e ricca d’emozioni, chiusa 3 a 2 in favore dei brianzoli ai...

Speranza Agrate-Spezia Serie C Femminile: scopri gli scatti più belli del pareggio tra le ragazze di Danilo Brambilla e Jacopo Erbetta

Termina con un pareggio l'avventura della Speranza Agrate tra le mura amiche. Lo Spezia di Erbetta riesce infatti a...

Il Città di Varese ha ufficializzato nella mattinata di martedì 25 agosto il terzino classe 2002 Francesco Nicastri, giocatore di provenienza Chiasso che sabato nella sgambata con il Calcio Bosto è stato tra i migliori.

Questo il comunicato del club

Il Città di Varese rende noto di essersi assicurato le prestazioni del terzino sinistro Francesco Nicastri, reduce dall’esperienza con il Chiasso dove ha militato nell’Under 19 ed è stato aggregato alla prima squadra partecipante alla Challenge League, secondo livello del campionato svizzero.

Nicastri, nato a Mendrisio il 5 luglio 2002, ha calcato solo i campi dei campionati elvetici indossando i colori rossoblù del Chiasso dagli anni dell’Attività di Base fino alla Junior League A. Percorso giovanile che l’ha visto impiegato quasi esclusivamente come esterno, sia alto che basso, caratterizzato da un buon numero di reti realizzate: numeri e prestazioni che, da inizio 2020 fino all’interruzione anticipata della stagione, gli hanno permesso di respirare il clima della prima squadra guidata da Alessandro Lupi.

Queste le prime dichiarazioni di Nicastri dopo la firma: «Varese è una piazza con grandi aspettative e io mi impegnerò per essere all’altezza della situazione e per non deludere società e tifosi. In questi giorni ho avuto modo di conoscere il mister e allenarmi con i miei compagni: mi trovo molto bene con tutti e spero di continuare in questa direzione».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli