14 Agosto 2020 - 15:29:33

Città di Varese Serie D, la prima firma è del centrocampista Giovanni Scampini. «Contento di essere qui»

Le più lette

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

Comitato regionale Piemonte e quel sorteggio che puzza di spot elettorale

Quattro anni fa, quando Christian Mossino era stato eletto da pochi mesi alla guida del Comitato regionale Piemonte Valle...

Nella presentazione di venerdì sera a Viggiù il direttore sportivo Gianni Califano e il consulente di mercato Andrea Scandola avevano annunciato che da lunedì sarebbero arrivate le prime firme. E così e stato: il primo arrivo del Città di Varese è Giovanni Scampini, centrocampista classe 1991, nell’ultima stagione al Milano City.
Di seguito il comunicato del club

Il direttore sportivo Gianni Califano e il consulente di mercato Andrea Scandola l’avevano annunciato nella conferenza stampa di venerdì che da oggi, lunedì, sarebbero arrivati i primi nomi dei calciatori che disputeranno la prossima Serie D. Il primo giocatore a firmare per il Città di Varese è il centrocampista Giovanni Scampini, nell’ultima stagione al Milano City.
Nato a Busto Arsizio l’8 novembre 1991, Scampini è stato l’oggetto del desiderio di molti club di categoria ma la bontà del progetto Città di Varese prospettata dal direttore sportivo Gianni Califano e dal consulente Andrea Scandola è stata decisiva per l’esito dell’operazione.
Quella di Scampini è una carriera importante sviluppata interamente tra la Serie C e la Serie D. Nel suo passato ci sono anche i colori rossoneri del Milan dove, nella Primavera di Giovanni Stroppa, ha condiviso lo spogliatoio con giocatori come De Sciglio, Verdi e il varesino Giacomo Beretta. L’approdo nei professionisti arriva nell’estate 2010 con il Pisa in Serie C1 dove fino a gennaio 2011 scende in campo 6 volte prima di essere ceduto in prestito in C2 al Poggibonsi. In estate 2011 il ritorno a Pisa dove nella stagione 2011/12 totalizza 14 presenze; prestazioni che gli valgono l’approdo al Pavia nell’estate 2012 in Serie C1, mentre la stagione successiva torna al Poggibonsi in Serie C2 dove scende in campo 31 volte. Il 2015/16 è per lui la prima stagione in Serie D con i liguri del Sestri Levante, mentre nel 2016/17 si divide tra Legnano e Seregno, scendendo in campo complessivamente 19 volte e trovando una rete (ultima giornata in Virtus Bolzano-Seregno). Nel 2017/18 è una delle colonne del Ciserano che a fine anno chiuderà al sesto posto anche grazie alle sue tre reti (tutte decisive con Scanzorosciate, Milano City e Calcio Romanese) realizzate in 20 incontri. Nell’Arconatese di Giovanni Livieri, nel 2018/19, in campionato scende in campo 23 volte, di cui 15 da titolare. La scorsa stagione, come detto, ha vestito i colori granata del Milano City sempre in Serie D: 15 le presenze complessive e 1 gol realizzato (nella vittoria per 2-1 contro il Levico).

Queste le prime parole di Scampini appena dopo la firma: «Sono molto contento di essere arrivato in una piazza come Varese. Mi aspetto di disputare un ottimo campionato sia a livello di squadra che individuale. Dopo tanto tempo di inattività la voglia di ricominciare è davvero tanta».

scandola scampini califano
Scampini tra Scandola e Califano


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli