12 Giugno 2021

Crema-Scanzorosciate Serie D: il colpo di Nelli rompe l’equilibrio

Le più lette

Scanzorosciate-Breno Serie D : Cariello non basta, nella ripresa Tanghetti e Triglia la ribaltano

Ultima partita in casa per lo Scanzorosciate in questa Serie D, la squadra di Cefis ormai retrocessa ospita i...

All Stars Under 15: Alfieri re di Chieri, Aram stende il Baci, tris del Lascaris, tutti i risultati sulla nostra App

Dalla vittoria del Chieri nei minuti finali al pari strappato in extremis dal Gassino sull'Alpignano, dalla goleada del Chisola...

Valdruento, un altro 2000 a casa Ligato: preso Nicolò D’Agostino

Le Aquile di Druento continuano a rafforzare il proprio organico per la prossima Promozione. Il quarto nome che vestirà...

Trentesima giornata di Serie D del Girone B che si conclude con una vittoria fondamentale per i padroni di casa del Crema, i quali rimangono agganciati alla zona playoff, battendo per 1-0 lo Scanzorosciate e condannandolo all’ultimo posto della classifica. Decisiva la rete a metà ripresa di Nelli, match-winner dell’incontro che consente a Dossena di conquistare i tre punti.

 

Reti bianche. Le squadre giocano a viso aperto fin da subito. Il Crema attacca con Salami, servito perfettamente da Forni, ma trova una gran risposta di Romeda, portiere dello Scanzorosciate. La squadra di casa crea molto, ancora con Salami che dribbla perfettamente il difensore ma cadendo successivamente: l’arbitro non fischia un episodio dubbio. Un’altra occasione per il Crema, questa volta su calcio d’angolo, ma Baggi colpisce male e la palla finisce a lato del portiere. La partita è molto equilibrata: lo Scanzorosciate prova ad attaccare e creare occasioni per segnare, ma la difesa dei padroni di casa risponde bene, concedendo poco agli ospiti. Il Crema sfrutta il gioco offensivo principalmente sulle fasce, grazie alla velocità e alla bravura nel dribbling dei due esterni. La prima frazione di gioco era iniziata con la squadra di casa che sembrava aver in mano il pallino del gioco, ma si ritrova davanti un avversario che è venuto a giocare con personalità e qualità. Alla mezz’ora la partita è ancora in equilibrio, entrambe le squadra giocano per la vittoria. La squadra di casa sente la mancanza della fisicità e dell’esperienza dell’attaccante Ferrari, ormai assente da tre gare a causa di un infortunio, e al suo posto il classe 2003, Cocci, non riesce ad imporsi nel primo tempo, venendo poco servito ma facendo un grande lavoro di pressing per portare la difesa a fare errori. Verso la fine del primo tempo, la prima vera occasione per il vantaggio è a favore dei padroni di casa, con Salami che davanti alla porta calcia addosso al portiere.

 

La sblocca Nelli. La ripresa inizia subito con una grande occasione per i padroni di casa con Poledri che calcia a giro sul secondo palo, ma la palla esce di poco a lato. Lo Scanzorosciate cerca di creare delle azioni offensive, ma senza mai arrivare alla conclusione. Al quinto minuto, occasione da calcio piazzato per il Crema, ma nessuno sfrutta il bel pallone messo in mezzo da Poledri. Brutta palla persa da Baggi che la regala al neoentrato Binetti, il quale calcia alto sopra la traversa. Passano pochi minuti da questa occasione, e sempre il centravanti Binetti calcia da fuori area, ma la palla esce veramente di poco a lato alla destra del portiere. Alla metà della ripresa, molto meglio lo Scanzorosciate, ma la vera occasione ce l’hanno i padroni di casa, con un’azione di prima che porta Assolin al tiro, il quale trova una grandissima risposta del portiere ospite che respinge a lato. Passano pochi minuti e il match viene sbloccato: bell’azione sulla fascia destra, con Nelli che segna un gol importante e sblocca una gara difficile per il Crema. Gli ospiti rimangono in dieci: Di Lauri scivola e colpisce Russo, l’arbitro tira fuori il cartellino rosso e lo Scanzorosciate finirà la gara con un uomo in meno. Crema che domina la partita, disputando un secondo tempo decisamente meglio del primo, creando molte occasioni e portandosi in vantaggio dopo svariati tentativi. Gli ospiti nella ripresa non hanno mai calciato nello specchio e dopo aver perso Di Lauri, la squadra di Cefis si trova in difficolta senza mai rendersi pericolosa. Al 40′ minuto, grande occasione per Assulin che scivola davanti al portiere e spreca una grande occasione per il raddoppio. Si conclude così un match difficile per i padroni di casa che si ritrovano davanti una squadra organizzata e dura da battere.

IL TABELLINO

CREMA-SCANZOROSCIATE 1-0
RETI: 68′ Nelli (C).
CREMA (4-3-3): Ziglioli 6, Adobati 6.5 (16’ st Assulin 6), Russo 6, Baggi 6.5, Nelli 7, Forni 6 (45′ st Gerevini sv), Salami 6.5 (16′ st Biglietti 6), Laner 6.5 (25′ st Bignami 6), Cocci 6 (3′ st Tomella 6.5), Bardelloni 6.5, Poledri 6.5. A disp. Ghidini, Mapelli, Torchio. All. Dossena 6.5.
SCANZOROSCIATE (4-3-3): Romeda 6, Cazzago 5.5, Bianchi 6, Di Lauri 5.5, Gambarini 6.5, Corno 6.5, Aranotu 6 (37′ st Baggi 6), Zambelli 5.5, Paghera 6, Cariello 6.5 (16′ st Spampatti 6), Stefanoni 5.5 (16′ st Binetti 6). A disp. Berardelli, Sacchini, Rota, Mangili, Lizzola, Travellini. All. Cefis 6.
ARBITRO: Menozzi di Treviso 6.5.
ASSISTENTI: Monfregola di Gradisca d’Isonzo e Forgione di Gradisca d’Isonzo.
AMMONITI: Gambarini (S), Adobati (C).
ESPULSO: Di Lauri (S) al 27′ st.

LE PAGELLE

CREMA
Ziglioli 6 Poco impegnato ma si fa trovare pronto nelle poche occasioni della squadra ospite.
Adobati 6.5 Concede poco all’avversario, grandi cambi di gioco per permettere alla squadra di salire. (16′ st Assulin 6).
Russo 6 Sbaglia qualche pallone in uscita, ma tutto sommato, la gara è sufficiente grazie agli interventi difensivi.
Baggi 6.5 Primo tempo perfetto, senza concedere niente e concedendosi qualche azione offensiva.
Nelli 7 Sbaglia qualche lancio ma nella fase difensiva è impeccabile, sblocca una gara non facile.
Forni 6 Gara sufficiente nel primo tempo, tanta corsa e qualità. (45′ st Gerevini sv)
Salami 6.5 Gran primo tempo per l’esterno destro del Crema che salta con facilità il suo avversario e va alla conclusione facilmente. (16′ st Biglietti 6).
Laner 6.5 Gran lavoro spalle alla porta e grandi aperture per poter attaccare sulle fasce, gara più che sufficiente.
Cocci 6 Poco cercato nelle azioni offensive della squadra, tanta corsa e pressing per l’attaccante classe 2003. (25′ st Bignami 6).
3′ st Tomella 6.5 Entra e cambia la partita, dando una scossa al suo attacco, rendendosi pericoloso molte volte, compresa l’azione del gol.
Bardelloni 6.5 Ci prova più di una volta ma trova sempre pronto il portiere avversario, gara sufficiente.
Poledri 6.5 Attacca con costanza e facilità, non trova il gol per poco, gara più che sufficiente.
All. Dossena 6.5 Tre punti che pesano come un macigno, giusto approccio e voglia di vincere.

SCANZOROSCIATE
Romeda 6 Pronto e reattivo in molte situazioni di gioco, evitando qualche gol.
Cazzago 5.5 Nella prima frazione di gioco, subisce più volte il suo avversario sulla fascia, partita non sufficiente.
Bianchi 6 Bravo a intercettare e non dare spazio al suo avversario, preciso negli interventi.
Di Lauri 5.5 Fase difensiva insufficiente, aspetta un tempo di troppo per giocare il pallone, mettendo in difficoltà sia il portiere che i compagni.
Gambarini 6.5 Primo tempo sufficiente, grande partita di contenimento dell’avversario e nel recuperare i palloni.
Corno 6.5 Prestazione sufficiente, bravo in fase di uscita e in alcuni interventi difensivi.
Aranotu 6 Bravo nel far uscire la squadra e creare palle gol, primo tempo sufficiente, secondo tempo meno presente (37′ st Baggi 6)
Zambelli 5.5 Nel primo tempo non si nota molto, nella ripresa fa fatica ad imporsi, gara insufficiente. (27′ st Mangili 6)
Paghera 6 Non si tira mai indietro, aiuta la squadra a salire facendo a spallate e guadagnandosi qualche fallo importante.
Cariello 6.5 Esperienza e qualità, grande partita per l’attaccante dello Scanzorosciate. (16′ st Spampatti 6).
Stefanoni 5.5 Primo tempo sotto tono, quasi mai coinvolto dalla squadra. La ripresa inizia bene ma rimane poco incisivo. (16′ st Binetti 6).
All. Cefis 6 La sua squadra gioca a viso aperto e senza paura di scoprirsi, preparata molto bene, peccato per il risultato.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli