18 Giugno 2021

Fanfulla – Seregno Serie D: ritorno in grande stile alla ‘Dossenina’ per i bianconeri di Ciceri

Le più lette

Venaria-Volpiano Under 14: All Stars, la fotogallery del big match vinto 2-1 dalle Foxes

La fotogallery di Girolamo Cassarà della sfida giocata sabato al campo del Barcanova per la fase a gironi: Venaria-Volpiano...

Lombardia Uno-Enotria Under 17: Ravera è sontuoso, a Wali non basta una straordinaria doppietta

L'Enotria esce vittoriosa dal campo del Lombardia Uno grazie a una prestazione coraggiosa e caparbia e resa spettacolare dalle...

Padova-Alessandria Serie C: ci provano Hallfredsson ed Eusepi, ma i discorsi per la Serie B sono rimandati al ritorno

Ogni discorso di promozione in Serie B è rimandato a giovedì prossimo, perché il match di oggi tra Padova...

Un battuta d’arresto che fa di certo male al Seregno, visto il valore della gara in questione, il primo vero banco di prova per la squadra allenata dal tecnico Arnaldo Franzini, che dopo un trittico di gare definibili abbordabili si confrontato con un avversario che ha saputo dare prova della sua forza mettendo in difficoltà la compagine brianzola. Un partita segnata dal grande agonismo messo in campo da entrambe le squadre, i padroni di casa impegnati nel trovare la vittoria che potesse invertire il senso di marcia di un cammino tortuoso, gli ospiti volenterosi di consolidare il primo posto in classifica. Il Seregno ha avuto dalla sua anche qualche occasione per passare in vantaggio, il Fanfulla ha saputo chiudersi bene arginando le iniziative avversarie, meritevole di avere abbastanza pazienza nell’attendere l’occasione giusta per passare in vantaggio. Occasione che è arrivata sul finire del primo tempo, quando il direttore di gara ha concesso un calcio di rigore in favore dei lodigiani. Incaricato della battuta, il capitano Stefano Brognoli non ha lasciato scampo a Lupu, spiazzandolo e trovando il gol che è valso l’1-0. Per il secondo tempo Franzini ha adoperato un cambio a centrocampo, schierando Bonaiti al posto di Gazo. Il Fanfulla ha retto bene all’accenno di reazione del Seregno, incapace di preoccupare la difesa bianconera. Nel tentativo di trovare il gol del pareggio, il Seregno è stato costretto a scoprirsi, approfittando della situazione i ragazzi di Andrea Ciceri hanno trovato il gol del raddoppio che ha messo definitivamente ko la formazione spartana. Una battuta d’arresto che potrebbe forse avere dei risvolti positivi, utile per tenere alta l’attenzione nei confronti del campionato e degli avversari che il Seregno dovrà affrontare nel corso della stagione calcistica. Vista la possibilità che la gara contro la Vis Nova possa essere rinviata a causa del coronavirus, il Seregno avrà due settimane a disposizione per risollevarsi dalla sconfitta ricevuta, senza perdere di vista l’obiettivo che rimane invariato.

FANFULLA 2
SEREGNO 0
RETI: 41’ pt (rig.) Brognoli, 33’ st Qeros
FANFULLA (4-3-3): Cizza 6, Spaneshi 6 (25′ st Baggi sv), Bernardini D. 6 (18′ st Negri 6.5), Laribi 6.5, Pascali 7.5, Serbouti 6.5, Anastasia 6 (18′ st Cirigliano 6), Brognoli 7, Colombi 6 (16′ st Mouddou 6), Guerrini 6, Qeros 7.5 (41′ st Zazzi sv). A disp. Carriello, Fabiani, Tourè, Mangiarotti. All. Ciceri 7.
SEREGNO (4-3-3): Lupu 6, Zoia 5.5, Ricciardo 5 (18′ st Invernizzi 6), Tentoni 6, Nava 5.5, Zanon 6.5, Jimenez 5 (18′ st Poletti 6), Da Silva 6 (34′ st Labas sv), Gazo 5 (1′ st Bonaiti 5.5), Azzi 5.5, Borghese 6. A disp. Adorni, Tomas, França, Ferrari, Lazzaroni. All. Franzini 5.5.
ARBITRO: Monesi di Crotone 6.

PAGELLE

FANFULLA
Cizza 6
Quasi mai impegnato, sufficienza assegnata d’ufficio.
Spaneshi 6 Una buona gara, regge bene in difesa e non disdegna la fase offensiva.
Pascali 7.5 Guida la difesa, è preciso in ogni intervento, quasi perfetto.
Serbouti 6.5 Buona prestazione, contiene bene gli avversari.
Bernardini D. 6 Partita buona in cui fa bene il suo compito.
Laribi 6.5 Oramai certezza all’interno dello scacchiere bianconero, si conferma tale anche in questa partita.
Guerrini 6 Bene nel suo ruolo, importante.
Brognoli 7 Bomber senza età, si prende la responsabilità del rigore e lo trasforma.
Qeros 7.5 Ci crede fin da subito, dimostra grande voglia nel rettangolo di gioco, la prestazione è impreziosita dal gol.
Colombi 6 Una buona gara, non commette particolari errori nel periodo in cui è in campo.
Anastasia 6 Partecipa attivamente alla vittoria della sua squadra conquistandosi a pieno al sufficienza.
All. Ciceri 7 È la grinta fatta in persona, un elemento che pesa nel bilancio della partita. Ottima vittoria, anche il Fanfulla c’è.

SEREGNO
Lupu 6
Non riesce ad imporsi sui due gol, in entrambi i casi può fare poco.
Zanon 6.5 Tanta spinta sulla fascia, una buona gara nel complesso.
Borghese 6.5 Guida la squadra e si sacrifica, sul finire della partita prova il tutto per tutto esponendosi in attacco.
Nava 5.5 Non brillantissimo, in linea con il resto della squadra, saprà riscattare una prestazione un po’ al di sotto dei suoi standard.
Zoia 5.5 Soffre un po’ sulla sua fascia di competenza, può fare meglio.
Gazo 5.5 Forse non riesce a dare quanto chiesto dall’allenatore, viene sacrificato per il secondo tempo.
Tentoni 6 Lotta e prova ad insediarsi tra le linee della difesa fanfullina.
Da Silva 6 Buona prestazione, suo uno dei tiri indirizzati verso la porta di Cizza.
Azzi 5.5 Non riesce a dare il giusto apporto, tanta corsa ma poca precisione.
Ricciardo 5 Ha poche occasioni per rendersi pericoloso, non sempre servito nella maniera corretta.
Jimenez 5 Prova a replicare quanto di buono fatto nella scorsa gara, non riesce a pieno nel suo intento.
All. Franzini 6 Uno stop che può far crescere i suoi ragazzi, il tecnico ha già le idee chiare su come riscattare la sconfitta.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli