Folgore Caratese – Union Feltre Coppa Serie D: Longo strappa il pass per le semifinali

Le più lette

Villa Valle – Ciliverghe Under 14: Zanardi e Turani, Todeschini conquista i 3 punti

Il Villa Valle si impone per 3-1 sul Ciliverghe e conquista la prima vittoria di questa fase regionale, portandosi...

Dove siamo stati Regionali, le partite seguite dall’Under 17 all’Under 14

Dove siamo stati, la rubrica di Sprint e Sport dove sveliamo i campi in cui sono stati presenti i nostri inviati per raccontare le partite del week-end

Caronnese-Caravaggio Under 19: rossoblù con il minimo sforzo, decide Ruffolo

Vittoria meritata per la Caronnese nel match interno con il fanalino di coda Caravaggio. I padroni di casa gestiscano...

Archivia i quarti e accede alle semifinali la Folgore Caratese che tra le mura amiche vince di misura sull’Union Feltre. Uno scontro tra due formazioni rispettivamente al quinto e al quarto posto in classifica nei relativi gironi di campionato, ovvero il B per quanto riguarda i padroni di casa, a quota 28 punti, e il C per gli ospiti, capaci di collezionarne 27 in 16 giornate. Sulla carta si prospetta dunque un match molto equilibrato e, infatti, il primo tempo si chiude a reti inviolate. Nei primi 45 minuti di gioco, però, sono i ragazzi di Longo a convincere maggiormente. La Folgore mette in mostra un ottimo calcio, orchestrato partendo dalla difesa e prolungato con passaggi rasoterra sempre molto precisi, alternati da qualche cambio campo per provare ad aggredire l’avversario sui entrambi i fianchi, con una predilezione a colpire sull’out di sinistra.

Proprio da questa fascia, infatti, grazie alla tecnica di Valotti e al supporto di Derosa, i padroni di casa trovano il primo squillo della gara al 3’, quando Di Stefano chiude una serie di scambi al limite dell’area con un destro che Corasanti blocca senza troppi problemi. Dieci minuti dopo sono sempre i biancoblù a cercare la via del gol, ma questa volta è Valotti a chiudere con un tiro centrale la doppia sponda di testa tra Marconi e Bartulovic su un corner dalla destra. Terminato l’inizio di fuoco dei padroni di casa, l’Union Feltre si riorganizza e non si lascia più sorprendere, fino alla mezz’ora quando, su un cross rasoterra di Kyeremateng, Bartulovic calcia sopra la traversa da posizione ravvicinata. Gli ospiti, fin qui totalmente assenti in fase offensiva, rispondono soltanto al 35′ con una potente punizione di Miniati. Cortinovis, però, è bravo a bloccare il tentativo del numero 8 avversario e a dare il via a un rapido contropiede ben gestito da Valotti, Bartulovic e Di Stefano, con quest’ultimo che chiude la ripartenza sfiorando il secondo palo con un destro a giro da dentro l’area di rigore. Nei minuti successivi Derosa, sempre molto propositivo, confeziona due cross quasi perfetti per la punta dei padroni di casa, ma in entrambi i casi il numero 9 di Longo sfiora soltanto di testa.

Nella ripresa Andreolla, costretto al termine del primo tempo a sostituire Stevanin con De Carli, prova a dare una scossa ai suoi inserendo Parasecoli per lo spento De Paoli, mentre Longo mette più esperienza nel reparto offensivo sostituendo Bartulovic con Ferrari. Una mossa quest’ultima che si rivela subito vincente perché nell’arco di dieci minuti la Folgore va sul 2-0 e, in entrambi i casi, il centravanti classe 1989 ci mette lo zampino. Al 4′ infatti Nonni sbaglia un disimpegno in difesa, Di Stefano intercetta la sfera e serve Ferrari che, di prima intenzione, filtra per Valotti, bravo a scattare come una lepre sulla fascia sinistra e a superare Corasanti con un piattone destro che termina nell’angolino alla sinistra dell’estremo difensore veneto. Passano solo nove minuti e la Folgore trova la via del raddoppio proprio con Ferrari che, da dentro l’area piccola, di tacco devia in rete il cross rasoterra di Kyeremateng, bravo a saltare Nonni sulla fascia destra e a mettere al centro un cioccolatino per il bomber di casa.

Il doppio vantaggio della Folgore sembrerebbe aver messo in ghiaccio la partita, ma al 15′ Aperi si carica l’Union Feltre sulle spalle e accorcia le distanze: il numero 11 ospite, infatti, si accentra dalla fascia sinistra, conquista un calcio di punizione quasi al limite della lunetta dell’area di rigore e lo trasforma in modo esemplare. Il gol dell’esterno di Andreolla dà nuova linfa alla formazione veneta che nell’arco di tre minuti sfiora per due volte il pareggio: prima Aperi pesca con un cross sul secondo palo Proia che, però, arriva con un secondo di ritardo e manca l’appuntamento con il pallone, poi è proprio il numero 10 a colpire un clamoroso incrocio con una punizione calciata sul palo di Cortinovis da posizione defilata verso destra. L’ottimo momento dei ragazzi di Andreolla non finisce qua, infatti verso la mezz’ora gli ospiti si presentano nell’area di rigore avversaria in altre due occasioni. Al 25′ il subentrato Veratti non inquadra lo specchio della porta con un tiro al volo sull’assistenza di Aperi, mentre, due minuti dopo, Tonani chiude lo scambio tra il numero 11 ospite e Veratti con una conclusione centrale.

Visto l’ottimo momento dell’Union Feltre, Longo cambia un paio di pedine per riaccendere la Folgore, mentre Andreolla butta nella mischia Salvadori e il classe 2002 Caser per trovare il gol del pari. Un gol che arriva soltanto nel primo minuto di recupero e vede la firma di Veratti, lesto nell’anticipare Cortinovis sulla sponda di Nonni in seguito ad un corner dalla sinistra, ma il direttore di gara, sulla giusta segnalazione di un suo assistente, annulla la rete per fuorigioco. Scampato il pericolo la Folgore Caratese resiste al forcing finale degli ospiti nei cinque minuti di recupero e vola in semifinale dove, tra il 29 Gennaio e il 12 Febbraio 2020, sfiderà la Sanremese, vincente ai rigori contro il Seravezza Pozzi.

TABELLINO FOLGORE CARATESE – UNION FELTRE COPPA SERIE D

FOLGORE CARATESE 2-1 UNIONE FELTRE

RETI (2-0, 2-1): 4′ st Valotti (F), 13′ st Ferrari (F), 15′ st Aperi (U).

FOLGORE CARATESE (4-3-3): Cortinovis 6, Agnelli 6, Derosa 7, Ciko 6.5, Parenti 6.5, Marconi 7, Kyeremateng 6.5, Troiano 7 (21’ st Graziani 6), Bartulovic 6 (1’ st Ferrari 7), Di Stefano 6.5 (33’ st Candiano sv), Valotti 7 (29’ st Silvestro 6). All. Longo 6.5. A disp.: Del Ventisette, Saporito, Monticone, Antonucci, Kouda.

UNION FELTRE (4-3-1-2): Corasanti 6, Bran 5.5, Stevanin 6.5 (44’ De Carli 6), Gjoshi 6 (32’ st Salvadori sv), Trevisan 6 (43′ st Caser sv), Nonni 5.5, De Paoli 5.5 (1’ st Parasecoli 6), Miniati 6.5 (13’ st Verratti 6.5), Tonani 5.5, Proia 6.5, Aperi 7. All. Andreolla 6. A disp.: Speranza, Vettorel, Bordin, Arvia.

ARBITRO: Restaldo di Ivrea 6.5 Dirige con personalità una gara abbastanza tranquilla. In generale ben coadiuvato dai suoi assistenti.

AMMONITI: Marconi (F), Agnelli (F), Cortinovis (F), Proia (U).

PAGELLE FOLGORE CARATESE – UNION FELTRE COPPA SERIE D

PAGELLA FOLGORE CARATESE

All. Longo 6.5 Squadra che ha il pallino del gioco per quasi un’ora di gioco, poi soffre il risveglio dell’Union Feltre, ma alla fine porta a casa una meritata semifinale.
Cortinovis 6 Mai costretto a grandi interventi. Difficile parare la bella punizione di Aperi.
Agnelli 6 Dopo un primo tempo generalmente tranquillo per la retroguardia dei padroni di casa, nella ripresa soffre l’ispirato Aperi.
Derosa 7 In difesa lascia pochi spazi e in fase offensiva offre un grande contributo.
Ciko 6.5
Dopo un’ora da diga davanti alla difesa, cala leggermente e lascia qualche spazio nelle vie centrali.
Parenti 6.5 Commette qualche sbavatura nel miglior momento dell’Union Feltre.
Marconi
 Gestisce bene il reparto e mette una pezza quando serve.
Kyeremateng 6.5 Nel primo tempo la squadra punta più sull’altra fascia, ma nella ripresa serve l’importante assist per Ferrari.
Troiano 7 Dopo un ottimo primo tempo perde lucidità nel secondo. (21’ st Graziani 6).
Bartulovic 6 Le uniche palle gol a disposizione sono i due cross di Derosa e non le sfrutta, in generale però fraseggia bene con i compagni di reparto.
1’ st Ferrari 7
Entra e spacca la partita con un assist e un gol nell’arco di dieci minuti. 
Di Stefano
6.5 Offre spunti interessanti soprattutto nei primi 45 minuti di gioco, poi propizia la rete del vantaggio intercettando la sfera a centrocampo. (33’ st Candiano sv).
Valotti Qualità e rapidità, sicuramente l’arma in più della squadra. (29’ st Silvestro 6).
A disp.: Del Ventisette, Saporito, Monticone, Antonucci, Kouda.

PAGELLE UNION FELTRE

All. Andreolla 6 Squadra che si difende in modo ordinato nel primo tempo e che si presenta nell’area di rigore avversaria solo dopo aver accorciato le distanze. L’ottima reazione non basta per colmare il gap con la Folgore.
Corasanti 6 Incolpevole su entrambi i gol, risponde presente nelle altre occasioni, senza mai essere costretto a grandi interventi.
Bran 5.5 Ha il difficile compito di contrastare l’accoppiata Valotti – Derosa, riuscendoci solo in parte.
Stevanin 6.5 Tiene testa a Kyeremateng sull’out di sinistra. (44’ De Carli 6).
Gjoshi 6
Prende il posto di Stevanin come terzino sinistro e si difende senza commettere troppi errori (32’ st Salvadori sv).
Trevisan
6 Lascia pochi spazi a Bartulovic, mentre viene impegnato maggiormente da Ferrari (43′ st Caser sv).
Nonni 5.5 Commette i due errori fatali nei primi dieci minuti della ripresa regalando la sfera dell’1-0 e venendo saltato da Kyeremateng sul raddoppio.
De Paoli 5.5 Si accende soltanto a sprazzi (1’ st Parasecoli 6).
Miniati
6.5 Risolve un paio di situazioni pericolose davanti alla difesa (13’ st Verratti 6.5).
Tonani 5.5 Ben curato dalla coppia difensiva della Folgore non riesce a rendersi pericoloso.
Proia 6.5 Colpisce un incrocio clamoroso che avrebbe potuto cambiare le sorti del match.
Aperi
 7 Dopo un primo tempo in cui si sacrifica in fase difensiva, nella ripresa guida la squadra accorciando le distanze con una bella punizione e creando delle ottime occasioni.
A disp.: Speranza, Vettorel, Bordin, Arvia.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’INTERVISTA A LONGO, ALLENATORE DELLA FOLGORE CARATESE

CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’INTERVISTA AD ANDREOLLA, TECNICO DELL’UNION FELTRE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Indietro
Privacy Policy Cookie Policy