25 Giugno 2021

Fossano-Folgore Caratese Serie D: Adorni riaccende la speranza al Pochissimo

Le più lette

Christian Zullo e il suo Caselle si lanciano verso la Promozione 21/22: molte conferme e 5 novità

Terminata l'Eccellenza, in via alle Fabbriche torna ad essere protagonista la Promozione. Dopo aver ospitato la Pro Eureka per...

Senna Gloria Promozione: due pezzi grossi della difesa ai saluti

Aria di fermento in casa Senna Gloria. Il mercato si infiamma e in attesa di buone nuove in entrata...

Barona Sporting 1971-Aldini Under 14: doppio Bisci e colpo di testa di Roberti, i ragazzi di Bonetti vincono in trasferta

Finisce con la vittoria esterna dell’Aldini il test match in casa del Barona Sporting, in una partita in cui...

Il Fossano continua a credere nel miracolo della salvezza. La squadra di Viassi vince e convince nel match contro la Folgore Caratese guadagnando così tre punti preziosi grazie alla rete di Adorni, che ha approfittato di un errore difensivo brianzolo, al 31′ del secondo tempo. La Folgore Caratese ha disputato una buona prima mezz’ora di gioco senza però riuscire a sfondare nella difesa avversaria tramite il trio d’attacco formato da Tronco, Ngom e Macrì. Il Fossano è invece cresciuto negli ultimi quindici minuti del primo tempo andando vicino alla rete del vantaggio in due occasioni dove Galvagno e Fogliarino hanno colpito i legni della porta oltre. Al 35′ è stato poi annullato un gol ad Alfiero, a rientro dall’infortunio dopo circa due mesi, per fuorigioco. Grazie a questa vittoria, i padroni di casa guadagnano due punti sul Vado (che ha pareggiato nel match casalingo contro l’Imperia) e rimangono distanti a sei lunghezze dal primo posto valido i play-out, attualmente occupato a pari merito dai liguri e dal Borgosesia (che ha vinto per 3-7 sul campo della Castellanzese). Gli ospiti rimangono invece fermi a quota 49 punti rimanendo così a pari merito con la Caronnese, uscita sconfitta nella partita contro il Casale, nell’ultimo posto valevole per i play-off.

Doppio brivido per i brianzoli. La Folgore Caratese, allenata da Emilio Longo, incomincia bene il proprio match impossessandosi del pallino del gioco fin dai minuti iniziali. I padroni di casa, guidati da Fabrizio Viassi, si difendono bene grazie agli interventi precisi e puntuali della coppia difensiva composta da Giraudo e Scotto sul tridente d’attacco brianzolo. Dopo un avvio magro di occasioni, il primo tiro della partita arriva solamente al 19′ quando Tronco calcia in porta ma Merlano compie una bella parata deviando la sfera in angolo. Il Fossano si rende invece finalmente pericoloso al 30′ con un tiro di cross di Galvagno effettuato dalla fascia destra che finisce sul palo della porta difesa da Pizzella, sorpreso dalla traiettoria assunta dalla conclusione del numero nove avversario. Trascorrono cinque minuti e i padroni di casa vanno nuovamente vicini al gol: Alfiero effettua un bel cross dalla sinistra mettendo una bella palla a disposizione di Fogliarino che colpisce la traversa dopo il suo colpo di testa. Nell’azione immediatamente successiva, il numero sette segna la rete del vantaggio ma il direttore di gara l’annulla per il fuorigioco dubbio segnalato dal primo assistente. La squadra di Longo finisce in avanti la prima frazione di gioco e, al 45′, Ciko tenta la conclusione a rete ma il suo tiro finisce a lato della porta difesa da Merlano.

Monticone sbaglia, Adorni segna. Dopo l’ultimo quarto d’ora del primo tempo ben disputato, il Fossano parte subito forte nella ripresa. Alfiero effettua infatti un bel tiro al 1′ ma Pizzella compie una bella parata mantenendo così fermo il risultato sullo 0-0. Nei minuti restanti della seconda frazione di gioco, la partita è abbastanza combattuta: le due squadre ben si alternano infatti nella fase offensiva ma entrambe le compagini non riescono a creare particolari occasioni per portarsi in vantaggio. Questa arriva al 29′ a favore degli ospiti con un calcio di punizione dal limite: Macrì si incarica della battuta ma la sua conclusione finisce sulla barriera dei Blues. Dopo soli due minuti, al 31′, è il Fossano che sblocca finalmente la partita: Monticone perde palla nell’area piccola, Adorni la recupera e segna la rete dell’1-0 grazie anche alla complicità di Pizzella che aveva mal interpretato il disimpegno difensivo dei compagni lasciando la porta sguarnita. La Folgore Caratese reagisce immediatamente allo svantaggio subito e va vicino al pareggio al 34′ con il tiro di Finessi che viene ben parato da Merlano. Nei minuti successivi la squadra di Viassi ben gestisce il proprio vantaggio senza rischiare molto di fronte agli attacchi avversari. Gli ospiti si rendono pericolosi solamente in due occasioni: al 42′ con il secondo tentativo di Finessi, che finisce a lato, e al 50′ con il colpo di testa di Bini che sfiora il palo. La partita si conclude così con il risultato finale di 1-0. Viassi sorride così per i tre punti ottenuti contro un avversario difficile mentre Longo può rimproverare alla propria squadra una mancanza di incisività sotto porta.

IL TABELLINO

FOSSANO-FOL.CARATESE 1-0
RETI: 31′ st Adorni (Fos).
FOSSANO (4-3-3): Merlano 7, Scotto 7, Alfiero 6.5, Galvagno 6.5, Giraudo 7, Brondi 6.5, Coviello 6 (17′ st Specchia 6), Fogliarino 7 (44′ st Di Salvatore sv), Coulibaly 6, Lazzaretti 6 (40′ st Manuali sv), Adorni 7.5. A disp. Bosia, Bellocchio, Marin, De Souza, Reymond, De Riggi. All. Viassi 7.
FOL.CARATESE (4-3-3): Pizzella 5.5, Bini 6.5, Ciko 7, Monticone 5, Ngom 5.5, Macrì 6, Valagussa 6, Tronco 5.5 (17′ st Finessi 6.5), Cozzari 6.5 (27′ st Paoluzzi 6), Marconi 6 (21′ st Derosa 6), Kaziewicz 6.5 (34′ st Kamal sv). A disp. Bertozzi, Alabiso, Buono, Troiano, Cacciatori. All. Longo 5.5.
ARBITRO: Tagliente di Brindisi 6.
COLLABORATORI: Colaianni di Bari e Fedele di Lecce.
AMMONITI: 7′ st Bini (Fol), 14′ st Macrì (Fol), 41′ st Adorni (Fos), 49′ st Galvagno[00] (Fos).

LE PAGELLE

FOSSANO

Merlano 7 Compie due belle parate, una su Tronco al 19′ del primo tempo e l’altra su Finessi al 34′ della ripresa, con cui mantiene la porta inviolata nel match e contribuisce a portare i tre punti a casa.
Scotto 7 Insieme a Giraudo, è un vero e proprio muro difensivo. Neutralizza ottimamente gran parte delle azioni avversarie con un’enorme sicurezza.
Alfiero 6,5 Dopo circa due mesi, l’attaccante rientra in campo compiendo una bella partita come punta centrale del tridente d’attacco. Al 35′ del primo tempo segna su colpo di testa ma l’arbitro glielo annulla per un sospetto fuorigioco. Poco prima, effettua invece un bel cross dalla sinistra per Fogliarino che colpisce la traversa di testa.
Galvagno 6,5 Schierato come esterno destro d’attacco, va vicino al gol al 30′ colpendo il palo su un tiro-cross laterale. Mette poi la difesa avversaria in difficoltà spesso e volentieri grazie alla sua velocità.
Giraudo 7 Insieme al suo compagno di reparto, Scotto, è autore di un gran match grazie ai suoi numerosi interventi precisi e puntuali. Un vero e proprio muro anche lui.
Brondi 6,5 Regista della squadra, detta benissimo i tempi di gioco a centrocampo fornendo inoltre assist precisi ai propri compagni.
Coviello 6 Il classe 1995 compie una buona partita sulla fascia sinistra dove offre una buona spinta e non soffre particolarmente le giocate di Macrì.
17′ st Specchia 6 Entra in campo e compie una buona partita di sostanza contribuendo poi alla gestione del vantaggio nei minuti finali del match.
Fogliarino 7 Classe 2002, la mezzala sinistra e’ assolutamente uno dei migliori in campo. Colpisce la traversa al 35′ del primo tempo dopo un bel cross di Alfiero dalla fascia sinistra. (44′ st Di Salvatore sv)
Coulibaly 6 Gioca una buona partita come esterno sinistro del tridente d’attacco ma gli manca quel guizzo finale per far male alla difesa avversaria. Offre però una buona copertura in fase difensiva.
Lazzaretti 6 Buona prestazione di sostanza per la mezzala destra. Il classe 2001 risulta essere prezioso nella copertura difensiva. (44′ st Manuali sv)
Adorni 7,5 E’ bravissimo ad approfittare della clamorosa incertezza di Ciko, dovuta grazie anche al suo pressing. Regala così tre preziosi punti alla propria squadra e a Viassi.
All. Viassi 7 Dopo i primi trenta minuti di gioco in cui ha sofferto il gioco della Folgore Caratese, la sua squadra gioca molto bene e ottiene così una vittoria estremamente meritata.

FOLGORE CARATESE

Pizzella 5,5 L’estremo difensore, classe 2001, compie una bella parata su Alfiero al 1′ della ripresa con cui salva il risultato. Interpreta male la palla nell’area piccola, persa poi da Monticone, lasciando totalmente sguarnita la porta ad Adorni.
Bini 6,5 E’ autore di una bella partita al fianco di Monticone grazie ai suoi interventi con cui neutralizza buona parte degli attacchi Blues.
Ciko 7 Al rientro dalla squalifica, il regista classe ‘98 compie una bella partita dettando ottimamente i tempi di gioco del centrocampo brianzolo e facendo partire molte azioni grazie alla qualità dei suoi piedi.
Monticone 5 Il difensore centrale prende parte al pasticcio difensivo brianzolo perdendo palla a favore di Adorno che realizza la rete dell’1-0 al 31′ della ripresa. Rovina così la propria prestazione, fino a quel momento positiva.
Ngom 5,5 Classe 2000, la punta centrale del tridente d’attacco schierato da Longo tocca molti palloni ma non riesce ad essere particolarmente incisivo nel corso del match.
Macri 6 E’ il fulcro principale del trio offensivo, motivi per cui gran parte delle azioni offensive dei brianzoli passano dai suoi piedi. L’esterno d’attacco ci mette tanta buona volontà per cercare di rendersi pericoloso senza però riuscirci particolarmente.
Valagussa 6 La mezzala destra disputa una buona partita a centrocampo dove gestisce discretamente i tempi di gioco dettati da Ciko.
Tronco 5,5 Schierato esterno sinistro nel tridente d’attacco, non riesce anche lui ad essere particolarmente incisivo nelle azioni passate dai suoi piedi, in particolar modo nel primo tempo.
17′ st Finessi 6.5 Classe 2000, entra benissimo in campo e si rende pericoloso in due occasioni: al 34′ e al 42′ con due bei tiri.
Cozzari 6,5
E’ uno dei migliori della propria squadra grazie alla sua grande generosità a centrocampo. Compie infatti bei recuperi in fase di non possesso palla e si fa spesso vedere nella trequarti avversaria grazie alle sue incursioni.
27′ st Paoluzzi 6 Compie una discreta partita in mezzo al campo smistando bene i palloni passati dai suoi piedi durante i venti minuti da lui giocati.
Marconi 6
Alterna una bella spinta sulla fascia sinistra ad interventi attenti e precisi in fase difensiva. Nella seconda parte del primo tempo soffre però la velocità di Galvagno.
21′ st Derosa 6 Subentrato al posto di Marconi, è autore di una buona prestazione sulla fascia sinistra dove non entra in difficoltà di fronte agli attacchi avversari.
Kaziewicz 6,5 La sua e’ una partita molto diligente sulla fascia destra dove gioca con estrema sicurezza. Classe 2001, non va infatti mai veramente in difficoltà contro Coulibaly. (34′ st Kamal sv)
All. Longo 5,5 La sua squadra disputa una buona mezz’ora nel corso del primo tempo dove non riesce però ad incidere particolarmente in fase d’attacco in modo da portarsi in vantaggio. L’enorme indecisione difensiva nel corso del secondo tempo condanna i brianzoli alla sconfitta.

ARBITRO
Tagliente di Brindisi 6
Il direttore di gara gestisce bene il match senza particolari interventi da giudicare. Poteva tirare fuori il cartellino in alcuni falli fischiati ma, complessivamente, non ha commesso grandi sbavature. Unico grande dubbio: il fuorigioco fischiato, su segnalazione del primo assistente, in occasione del gol annullato ad Alfiero.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli