13 Agosto 2020 - 00:02:48

NibionnOggiono – Tritium Serie D: Personé risponde a Basanini, trionfa l’equilibrio

Le più lette

Mantova Berretti, scelta la guida tecnica: Matías Cuffa è il nuovo allenatore

Tramite il proprio sito ufficiale, il Mantova ha ufficializzato l’allenatore della Berretti per la stagione 2020/2021: si tratta di...

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

Novità dall’ultimo DPCM: Via libera agli allenamenti e competizioni a porte aperte per i dilettanti dall’1 settembre

La comunicazione più attesa alla fine è arrivata, in attesa di capire se tra le righe ci sono delle...

Basanisi chiama, Personé risponde. La perfetta sintesi di un equilibrio destinato a regnare sovrano in quel di Oggiono per tutto l’arco dei novanta minuti. L’avvio di gara denota un NibionnOggiono più incisivo in fase di costruzione, anche se poco pungente in fase conclusiva. La Tritium prende coraggio, fiuta l’aria e crea la prima occasione al 28’ con Marinoni che verticalizza per Aldé, la cui conclusione viene murata dall’uscita di un ottimo Vinci.  Al 36’, una prolungata azione sulla fascia destra con trame di gioco tra Panzeri, Tagliabue e Castria, manda al tiro quest’ultimo, insidiando la Tritium. Un minuto più tardi, sale in cattedra Isella che prova a involarsi verso la porta avversaria ma viene efficacemente rimontato dalla difesa avversaria, senza riuscire a concludere. La retroguardia ospite si mostra granitica ancora al 41’, pronta a murare il pericoloso cross basso di Citterio e la successiva conclusione a botta sicura di Tagliabue.  Il torpore della prima parte di secondo tempo viene improvvisamente scosso al 10’ dal radente sinistro di Marinoni che si stampa sul palo. La legge del calcio, “gol sbagliato gol subito” punisce ferocemente la Tritium: un minuto più tardi, infatti, Isella avanza palla al piede, serve in verticale il puntuale Basanisi che si inserisce eludendo la difesa ospite e battendo Acerbis in uscita. Il NibionnOggiono si illude che il più sia fatto: ed invece, al 20’, Marinoni è lesto nel calciare immediatamente una punizione individuando il liberissimo Caferri, a cui Vinci dice no: sulla ribattuta però, Cascino scodella il pallone nell’area piccola direttamente sulla testa di Personé che insacca. Decorsi i dieci minuti di fuoco del secondo tempo, l’equilibrio viene prontamente ripristinato, aleggia la convinzione che il pareggio sia il risultato più giusto in termini di occasioni e spettacolo. Il finale di partita esprime tutto ciò, dato che al colpo di testa centrale di Perego al 42’, facilmente bloccato da Acerbis, si accompagna la conclusione a giro di Guerrini al 45’, di poco sopra la traversa. Le espulsioni di Isella e Panzeri per proteste, in pieno recupero, illudono tardivamente una Tritium che non approfitta della superiorità numerica degli ultimi minuti.

IL TABELLINO DI NIBIONNOGGIONO-TRITIUM SERIE D

NibionnOggiono-Tritium 1-1
RETI  (0-1, 1-1): 11’ st Basanisi (N), 20’ st Personé (T)
NIBIONNOGGIONO (4-2-3-1):  Vinci 6.5, Panzeri 6.5, Gambazza 5.5, Tagliabue 6.5 (34’st Giugliano sv), Pirola 6, Perego 6.5, Castria 6.5, Basanisi 7, Citterio 5.5 (16’ st Losa 6), Isella 6.5, Iori 5.5 (16’st Castagna 5.5, 48’st Redaelli sv)   A disp  Guarino, Lazzoni, Loizzo, Bonfanti, Arrigoni. All. Commisso 6
TRITIUM (4-3-3):  Acerbis 6.5, Sordillo 6, Caferri 6.5, Motta 6, Bertaglio 7, Adobati 6 (6’st Della Volpe 6), Aldé 5.5 , Marinoni 7, Personé 7 (37’st Campanella sv), Cascino 6.5  (32’st Vitali sv), Castelli 5.5 (19’st Guerrini 6)   A disp Rota, Russo, Perico, Sofia, Gabellini   All. Sgrò 6
AMMONITI:  Basanisi (N), Isella (N), Adobati (T), Aldé (T), Acerbis (T), Cascino (T).
ESPULSI:  Isella (N), Panzeri (N), entrambi al 48’st
ARBITRO: Gerardo Garofalo di Torre del Greco 5.5

LE PAGELLE DI NIBIONNOGGIONO – TRITIUM SERIE D

PAGELLE NIBIONNOGGIONO
All. Commisso 6 La squadra si mostra tatticamente disciplinata ma offensivamente poco pericolosa.
Vinci 6.5 Attento nell’uscita su Aldé nel primo tempo e Caferri nell’occasione del gol.
Panzeri 6.5 L’espulsione finale per proteste non cancella una buona prestazione.
Gambazza 5.5 Qualche iniziativa potenzialmente interessante nel primo tempo poi nulla più.
Tagliabue 6.5 Ogni squadra vanta il suo “uomo ovunque” e questo titolo nel NibionnOggiono è a lui attribuibile (34’ st Giugliano sv).
Pirola 6 Una prova difensivamente attenta, eccezion fatta per l’azione del pareggio ospite.
Perego 6.5 Vicino al gol vittoria nel finale, di testa. Costituisce un pericolo sulle palle alte.
Castria 6.5 Sempre nel vivo dell’azione nel primo tempo, specie quando rientra sull’altro piede prima di tirare.
Basanisi 7 Tempestivo e cinico nell’azione del gol.
Citterio 5.5 Completamente inghiottito dalla solidità difensiva avversaria, non trova il bandolo della matassa (16’ st Losa 6)
Isella 6.5 Un pericolo costante per la difesa ospite, la sua espulsione pesa in vista della trasferta di Legnano.
Iori 5.5 Eccede con l’egoismo in più circostanze finendo per perdere palloni pericolosi (16’ st Castagna 5.5; 48’st Redaelli sv)

NibionnOggiono Tritium Serie D - NibionnOggiono
L’undici titolare del NibionnOggiono

PAGELLE TRITIUM
All. Sgrò  6 La squadra bada al concreto più del NibionnOggiono.
Acerbis 6.5 Presente nelle uscite, incolpevole sul gol.
Sordillo 6 Amministra con ordine la sua fascia di competenza.
Caferri 6.5 Si fa trovare smarcato nell’occasione del pareggio, anche se non è lui a capitalizzare.
Motta 6 Non incanta, ma assume spesso l’iniziativa dirigendo il centrocampo.
Bertaglio 7 Impeccabile nelle chiusure, la squadra si affida spesso a lui per l’impostazione del gioco.
Adobati  6 Meno convincente rispetto al compagno di reparto. (6’ st Della Volpe 6 Affianca Bertaglio nello scongiurare più pericoli possibile)
Aldé 5.5 Manca il vantaggio nel primo tempo facendosi respingere la conclusione da Vinci.
Marinoni 7 Presente in tutte le azioni significative per la Tritium. Smarca Aldé nel primo tempo, colpisce il palo e ispira l’azione del pareggio.
Personé  7 Il terminale offensivo della Tritium non manca l’appuntamento con il gol. (37’ st Campanella sv)
Cascino 6.5 Assist man, a tratti padrone della trequart.i (32’st Vitali sv)
Castelli 5.5 Sostituito poco prima del pareggio, prova non certo da ricordare. (19’ st Guerrini 6)

NibionnOggiono Tritium Serie D - Tritium
La formazione di partenza della Tritium

LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI COMMISSO, ALLENATORE DEL NIBIONNOGGIONO
CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI SGRO’, ALLENATORE DELLA TRITIUM


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli