25 Giugno 2021

NibionnOggiono-Villa Valle Serie D: la doppietta di Barzotti e Tremolada mandano al tappeto i bergamaschi

Le più lette

Vanchiglia-Lucento All Stars Under 16: Amrhar fa una magia, i granata volano in semifinale

Quando trovare gli spazi è difficile, quando nessuno vuole mollare un centimetro e quando due squadre con due difese...

Volpiano-Chisola All Stars Under 14: Fiore apre le danze, Frazzetta e Peradotto completano la rimonta

Match giocato ad altissima intensità e con una fitta pioggia di occasioni da una parte e dall’altra. Le due...

Calcio Bosto: novità Under 18 sotto la guida di Figliolia, Giardini: «C’è entusiasmo, c’è voglia di ricominciare»

Sono stati mesi difficili per le due società Bosto e Calcio Bosto e per tutto il mondo del calcio...

Il Girone sta per entrare nella fase più concitata e non sono più ammessi errori: il NibionnOggiono lo sa e contro il Villa Valle vince e convince tornando a trionfare in casa per 3-0 a distanza di due mesi dall’ultimo successo tra le mura amiche, grazie a una prova di forza che non ammette asterischi. La doppietta di Barzotti inframezzata dal gol di Tremolada sono le firme su un match giocato con la giusta sicurezza che porta tre punti fondamentali nella corsa agli ambiti playoff.

 

Minimizzare i rischi. La partita inizia senza particolari scossoni con entrambe le squadre impegnate a prendere le misure. Il primo vero squillo del NibionnOggiono arriva con un cross di Barzotti che pesca Tremolada in area, ma il numero 7 è sbilanciato e non riesce a impattare la palla con il necessario equilibrio. I padroni di casa danno da subito l’impressione di essere maggiormente in partita rispetto agli avversari sia dal punto di vista offensivo – con buoni esempi di raccordo e costruzione – sia difensivo, portando spesso il Villa Valle in fuorigioco e vanificando le costruzioni degli ospiti. La partita stenta a decollare fino al 17’ quando una triangolazione di Barzotti e Lillo mette in mostra il gioco collaudato dei locali: il numero 10 si libera e allarga per Villa, il quale a sua volta apre per Premoli che giunto a rimorchio crossa per il rientrante Barzotti, bravo ad impattare di testa ma senza la necessaria forza, con il pallone che finisce tra le braccia di Pisoni. È il primo segnale di una partita che vedrà praticamente una sola squadra, come in occasione del tiro alto di Barzotti che conclude una dinamica ripartenza dello stesso pochi minuti dopo. Gli ospiti dal canto lavoro faticano a presentarsi dalle parti di Guarino optando spesso per i lanci lunghi che tuttavia stentano a portare a risultati concreti. Al 27’ un bel cross di esterno del solito Tremolada porta al calcio d’angolo che da il via all’azione del vantaggio. Dopo l’iniziale respinta del Villa i padroni di casa sono bravi a mantenere il controllo della sfera che finisce sui piedi di Romano: il numero 8 crossa in area per Barzotti che tuttavia non riesce a spingere la palla in rete, ma la difesa dei bergamaschi non riesce a respingere con decisione e sempre Romano replica il cross basso ancora per Barzotti. Stavolta il 10 riesce ad allargare il piatto quanto basta per fulminare Pisoni da distanza ravvicinata, segnando un gol meritato che sblocca definitivamente i padroni di casa, che da lì a poco cercano il raddoppio: Romano batte una punizione che trova la sponda di testa di Barzotti e Tremolada prova a concludere in porta anche lui di testa. La palla sorprende Pisoni ma la difesa riesce a spazzare via la palla a mezzo metro dalla linea di porta. Al 41’ i bergamaschi avrebbero l’occasione di riaprire la partita ed è solo l’intervento strepitoso di Guarino a salvare il vantaggio, usando il piede per  proteggere la porta dal tiro di Austoni. Poco dopo è nuovamente un estremo difensore ad essere protagonista:  stavolta Pisoni esce coraggiosamente e copre la porta dal tiro di Lillo, prontamente armato da Tremolada.

 

Nero su bianco. Il secondo tempo si apre con una schema simile alla prima frazione, con il NibionnOggiono che cerca di chiudere subito la partita mediante il gioco rapido palla a e terra e il Villa che tenta di scardinare gli avversari con i lanci lunghi. Ma la differenza di attitudine vista nel primo tempo sta per trovare un corrispettivo concreto nel tabellino: al 5’ su una delle consuete scorribande i padroni di casa trovano il raddoppio. È ancora Tremolada a trovare la rete con un tiro-cross fatale sorprendendo il difensore Rondelli che con la coscia manda in porta manda la sfera in porta. Il gol è la spallata definitiva al match: gli uomini di Commisso sentono l’odore del successo e dopo solo cinque minuti trovano il definitivo 3-0. È ancora Barzotti a insaccare alle spalle di Pisoni in uno contro uno col portiere dopo aver controllato con la giusta calma un pallone da posizione defilata sorprendendo la difesa degli ospiti, colpevole di restare troppo alta sul taglio del 10. Iniziano a fioccare le sostituzioni specialmente per gli ospiti che utilizzano quattro subentranti nel giro di altrettanti minuti: il neo entrato Granillo prova subito a riscattare la partita opaca dei suoi scaldando il guantoni di Premoli da distanza ravvicinata. I lecchesi giocano con la giusta calma grazie alla sicurezza del risultato e sfrutta i panchinari per addormentare il risultato, con Commisso che come il tecnico rivale da fondo a tutti gli slot disponibili per i sostituti. Il Villa prova a segnare almeno il gol della bandiera provando il tutto per tutto negli ultimi minuti, come al 36’ quando un cross di Albani rischia di ingannare Premoli, costretto a deviare in calcio d’angolo. La partita non vede ulteriori scossoni sino al fischio finale che assicura al NibionnOggiono il successo sperato ed essenziale in vista del rush conclusivo.

IL TABELLINO 

NIBIONNOGGIONO-VILLA VALLE 3-0
RETI: 28’ pt Barzotti (N), 5’ st Tremolada (N), 10’ st Barzotti (N).
NIBIONNOGGIONO (4-2-3-1): Guarino 6.5, Premoli 6.5, Fognini 6.5 Fumagalli 7, Boni 6.5, Antonini 6, Tremolada 7 (19’ st Donadio 6.5), Romano 6.5 (32’ st Losa sv), Villa 6 (22’ st Jamal 6), Barzotti 7.5 (16’ st Calmi 6), Lillo 6.5 (27’ st Arrigoni 6) . A disp. Attianese, Bernardi, Ballabio, Redaelli. All. Commisso 6.5.
VILLA VALLE (4-3-1-2): Pisoni 6.5, Brioschi 6.5 (19’ st Stanzione 6), Crotti 6.5 (26’ st Sogno 6), Cavagna 6, Lleshaj 6, Albani 5.5, De Meio 5.5 (17’ st Micheli 6), Rondelli 5.5, Austoni 6 (17’ st Granillo 6.5), Castelli 5.5 (16’ st Lapadula 6), Meregalli 5.5. A disp. Bellini, Tarchini, Dolci, Bonfanti. All. Mussa 5.5.
ARBITRO: Rispoli di Locri 6
ASSISTENTI: Lobene di San Benedetto del Tronto e Damiano di Trapani.
AMMONITI: Meregalli (V), Tremolada (N), Lleshaj (V), Fognini (N).

Andrea Fumagalli sguscia via fra Crotti e Brioschi

LE PAGELLE 

NIBIONNOGGIONO
Guarino 6.5 Nel primo tempo un suo intervento evita un pericoloso pareggio. Per il resto si limita ad amministrare bene i pochi tentativi avversari.
Premoli 6.5 Prova di carisma e leadership su entrambi i fronti: chiude bene in difesa e salendo è l’arma in più per aumentare il coefficiente di pericolosità.
Fognini 6.5 Match di sostanza per il terzino che come il compagno spinge ed agevola le sfuriate offensive dei suoi.
Fumagalli 7 Grande prova al centrocampo: costruisce giocate di qualità e amministra bene ogni pallone che gli capita fra i piedi.
Boni 6.5 Lavora sempre bene come il compagno di reparto. Chiude diverse linee e fa di tutto per impedire agli avversari di arrivare dalle parti di Premoli.
Antonini 6 Vince diversi duello aerei rendendo vana la strategia degli ospiti di puntare quasi tutto sui lanci lunghi. Vigile e attento.
Tremolada 7 La nota velocità lo rende uno dei più pericolosi in campo, palla al piede non permette alla difesa avversaria di stare tranquilla. Il gol è il giusto premio.
19’ st Donadio 6.5 Entra con il giusto spirito nonostante il risultato netto: corre su ogni pallone e più volte prova a iscriversi al tabellino marcatori.
Romano 6.5 Tanta sostanza oltre all’assist del vantaggio. Prova di forza a centrocampo, dove supporta in modo egregio i compagni. (32’ st Losa sv).
Villa 6 Il meno brillante del suo forte offensivo ma comunque dedito alla causa. Lavora molto di sponda e cerca di rendersi il poi utile possibile.
22’ st Jamal 6 Nonostante l’esiguo minutaggio da comunque prova del proprio bagaglio tecnico.
Barzotti 7.5 Una doppietta che non ammette repliche. È il vero elemento di rottura tra le linee avversarie: si muove, fa girare il pallone e conclude. Arma polivalente.
16’ st Calmi 6 Buona presenza, risente dell’inerzia estremamente positiva del momento.
Lillo 6.5 Notevole la sinergia con Barzotti. Apre il lato sinistro e quando si accentra palla al piede è sempre pericoloso.
27’ st Arrigoni 6 Aggiunge il giusto contributo tecnico e fisico in un momento dove è comunque necessario tenere alta la concentrazione.
All. Commisso 6.5 La partita sulla carta è da vincere e il cambio soddisfa ampiamente le necessità di casa. Bravo a mettere la gara sin da subito sui binari giusto e sicuri.

Andrea Tremolada ha messo a segno il suo nono sigillo in campionato

VILLA VALLE
Pisoni 6.5 Grande prova nonostante i gol subiti. È sempre attento e più di una volta salva il risultato mettendo una pezza alle lacune difensive.
Brioschi 6.5 Tra i migliori dei suoi, si alza spesso per aiutare i compagni e allargare bene il campo.
19’ st Stanzioni 6 Il momento è complicato e cerca di mettere una pezza dove è possibile.
Crotti 6.5 Buona partita del centrocampista offensivo ospite, corre molto e svaria spesso nelle zone di campo per muovere il pallone e mettere in gioco i compagni al meglio delle possibilità.
26’ st Sogno 6 Il minutaggio è esiguo e non ha modo di mettersi eccessivamente in mostra.
Cavagna 6 Tra i poi coraggiosi della squadra ospite, cerca fino all’ultimo di procurare la rete dell’orgoglio ai suoi con corsa e dedizione.
Lleshaj 6 Propositivo. Gestisce più di un pallone utile e prova sempre la giocata utile al risultato con esperienza.
Albani  5.5 Non eccessivamente brillante, sbaglia più di un pallone al netto di qualche buona giocata.
De Meio 5.5 Giornata complicata per il terzino, messo a dura prova dal gioco rapido di Lillo.
17’ st Micheli 6 Offre forze fresche e gambe in un momento complicato.
Rondelli 5.5 Partita complicata per lui come per tutto il reparto difensivo, oltre al tocco involontario che porta al secondo gol anche qualche rimpianto sul raddoppio di Tremolada.
Austoni 6 È suo il principale tentativo offensivo dei suoi ed è un bel tiro. Al netto di questo però si vede poco.
17’ st Granillo 6.5 Il migliore dei subentranti, gioca da subito con il giusto piglio e va anche vicino al gol.
Castelli 5.5 Inizia bene ma poi come il resto della squadra fa fatica a restare in partita, vedendosi sempre meno.
16’ st Lapadula 6 Prova a proporsi da subito ma l’inerzia  ne inibisce le potenzialità.
Meregalli 5.5 Come il compagno di reparto soffre le scorribande avversarie e la giornata diventa ben presto  una di quelle su cui passare oltre al più presto.
All. Mussa 5.5 La partita è complicata dal principio e i suoi ragazzi non mettono in campo la giusta convinzione. Nel cambio tra primo e secondo tempo qualcosa va storto e i primi minuti del secondo tempo sono fatali.

LE INTERVISTE 

Soddisfatto il tecnico di casa Giuseppe Commisso: «Siamo tornati a vincere e convincere. Ci tenevamo e fa molto piacere tornare al successo in casa dopo sessanta giorni. Abbiamo fatto una buonissima gara che potevamo già chiudere nel finale del primo tempo. Quella di oggi è una prova di maturità in questa fase cruciale, era importante sopperire alla sosta forzata di settimana scorsa perchè una pausa in questo minuto è sicuramente pericolosa. Anche il campo ci ha aiutato. Avevo parlato coi ragazzi in settimana del piano che prevedeva una formazione offensiva, stiamo stati propositivi e con il giusto piglio, puntando molto su ripartenze con un attitudine votata all’attacco. Oggi è stato importante portare a casa il risultato, abbiamo ancora 5 gara da disputare ed è un gran passo in vista delle prossime partite».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli