Caravaggio-Folgore Caratese Serie D
Caravaggio-Folgore Caratese Serie D

Il Ponte San Pietro conquista tre punti, battuta la Folgore Caratese per 3-0 nella settima giornata del campionato di Serie D. Una gara che ha visti bergamaschi avere la supremazia del campo, di fronte ad una Folgore Caratese fuori forma che a seguito della rete subita non ha saputo rialzare il capo, subendo un tracollo psicologico oltre che tecnico. Il tecnico della Folgore Caratese sceglie di schierare i suoi con il 4-3-3 a cui risponde Mignani con il medesimo schieramento per il suo Ponte San Pietro. La prima frazione di gioco vede il Ponte San Pietro in totale dominio della gara, non tarda infatti ad arrivare il gol del vantaggio bergamasco, azione in percussione di Capelli che non sbaglia nel battere Delventisette con un preciso diagonale. I brianzoli subiscono il contraccolpo psicologico, apparendo spaesati e incapaci di reagire. L’estremo difensore brianzolo è costretto prima a compiere un miracolo su Capelli, poco più tardi è il palo a mantenere invariato il risultato sulla conclusione di Canalini. All’11 minuto viene concesso un calcio di punizione, sulla mattonella si presenta Ferreira Pinto, il numero 10 bergamasco è fortunato nel trovare la deviazione della barriera, fatale per Delventisette che si vede battuto per la seconda volta. Passano solo 7 minuti ed il Ponte San Pietro riesce a trovare il terzo gol: azione ben manovrata da Capelli che serve Ferreira Pinto, il 10 bergamasco non lascia alcun scampo a Delventisette superandolo con un’ottima conclusione. Sul 3-0 Longo decide di operare tre cambi, escono Parenti, Ngom e Candiano, dentro invece Bartulovic, Silvestro e Ngom, con i nuovi entrati la Folgore Caratese passa da un 4-3-3 a un 4-2-4, Saporito si sposta a fare il centrale, con De Foglio che prende il suo posto sulla fascia, sono affidate a Ciko e Burato le chiavi del centrocampo, Bartulovic fa coppia con Ferrari con Valotti e Silvestro nel ruolo di ali. Nonostante i cambiamenti la squadra brianzola non riesce a trovare la rete che le consentirebbe di riaprire la partita, le squadre si dirigono così nello spogliatoio sul risultato di 3-0. Il secondo tempo viene interrotto a pochi minuti dal suo inizio, Umberto Agnelli rimane a terra dopo un colpo fortuito subito da Delventisette impegnato in uscita. Il gioco riprende qualche minuto più tardi con il numero 2 che abbandona il campo in barella. L’occasione più ghiotta della seconda frazione è per Nicola Ferrari, che sugli sviluppi di un calcio di punizione impensierisce Pennesi con un gran colpo di testa, deviato però al di sopra della traversa. Più tardi la Folgore Caratese si vede annullata una rete, per posizione dello stesso Ferrari viziata da fuorigioco. Sul finale il Con te San Pietro tenta il gol del 4-0, è Torelli a tentare la conclusione che sfiora l’incrocio. Al 46’ Burato prova la conclusione a giro su calcio di punizione, bravo Pennesi nell’allontanare in calcio d’angolo. A pochi minuti dalla fine ancora il Ponte San Pietro a rendersi pericoloso, due le occasioni per Ruggeri la prima in cui prova la conclusione dalla sinistra. La gara termina così 3-0, il Ponte San Pietro si porta così a 9 punti in classifica, la Folgore Caratese non sfrutta il passo falso del Seregno e rimane a 14 punti in classifica, con il prossimo impegno che si chiama Ciliverghe, in Coppa Italia Serie D.

PAGELLE PONTE SAN PIETRO

Pennesi 6.5 Poco impegnato, si dimostra comunque attento quando serve.

Mosca 6.5 Offre spinta sulla sua corsia. Dinamico. 

Zambelli 6.5 Tanta corsa e grande supporto in fase di costruzione. 

Trajkovic 7.5 Detta i ritmi e offre una prestazione ottima (30’ Torelli).

Solcia 6.5 Dimostra accuratezza e attenzione. Solido.

Simonetto 6.5 Non lascia passare nulla, accorto nell’arginare l’iniziativa avversaria.

Ruggeri 7 Oltre al grande lavoro svolto in mezzo al campo, rende pericoloso in avanti.

Rota 6.5 Una gara più che sufficiente in linea con il resto della sua squadra (41’ Zenoni sv).

Canalini 7 Solo il palo gli nega la rete. L’uomo in più (24’ Valente 6). 

Ferreira Pinto 8 i quarant’anni  non pesano sulla suo rendimento in campo, ma anzi, sono il migliore tra i carburanti per il classe ’79. 

Capelli 7.5 Porta in vantaggio la squadra e serve un assist. Grande.

All. Mignani 7.5 Approccia alla gara nel modo più corretto. I suoi esprimono un buon gioco e sanno fare male nei punti giusti.

PAGELLE FOLGORE CARATESE

Delventisette 4.5 Spiazzato sui gol, salva il risultato in due occasioni.

Agnelli 4.5 Abbandona il campo dopo un brutto colpo, sbaglia la diagonale sul terzo gol tenendo gli attaccanti in gioco (10’ st Graziani 4). 

Saporito 4 Male in marcatura, soffre troppo l’avversario. Dopo i tre cambi viene spostato come centrale, non riesce a rimettersi in carreggiata.

Burato 4 Manca il rinvio e consente agli avversari di portarsi in vantaggio.

Parenti 4 Non brilla. Vien sostituito alla mezzora (35’ Bartulovic 4.5). 

Monticone 4.5 Dirige la difesa. Mette qualche toppa qua e là.

Ngom 4 Non riesce ad incidere a sufficienza. È tra i tre cambi operati dal tecnico alla mezzora (35’ Silvestro 4.5).

Ciko 4.5 Ha il compito difficile di giostrare la squadra insieme a Burato nel 4-2-4 (13’ Derosa 4.5). 

Candiano 4 Non dà  le giuste risposte all’allenatore. Abbandona il campo nel primo tempo (35’ De Foglio 4).

Ferrari 4 Prova a rendersi pericoloso nella ripresa. Segna un gol, ma viene annullato per fuorigioco. 

Valotti 4 Svolge sempre il suo ruolo, questa volta non è determinante.

All. Longo 4 La squadra sbaglia totalmente atteggiamento dimostrandosi presuntuosa, il tecnico si accorge delle difficoltà e cambia in corsa.

TABELLINO PONTE SAN PIETRO – FOLGORE CARATESE SERIE D

PONTE SAN PIETRO 3

FOLGORE CARATESE 0

PONTE SAN PIETRO (4-3-3): Pennesi 6.5, Mosca 6.5, Zambelli 6.5, Trajkovic 7.5 (30’ Torelli), Solcia 6.5, Simonetto 6.5, Ruggeri 7, Rota 6.5 (41’ Zenoni sv), Canalini 7 (24’ Valente 6), Ferreira Pinto 8, Capelli 7.5. A disp.: Carrara, Ametrano, Zenoni, Torelli, Merati, Ferrari, Locatelli, Solati. All. Mignani    7.5.

FOLGORE CARATESE (4-3-3): Delventisette 4.5, Agnelli 4.5 (10’ st Graziani 4), Saporito 4, Burato 4, Parenti 4 (35’ Bartulovic 4.5), Monticone 4.5, Ngom 4 (35’ Silvestro 4.5), Ciko 4.5 (13’ Derosa 4.5), Candiano 4 (35’ De Foglio 4), Ferrari 4, Valotti 4. A disp.: Attianese, Di Stefano, Graziani, Troiano, Antonucci. All. Longo 4.

RETI: 5’ Capelli (P), 11’ Ferreira Pinto (P), 17’ Ferreira Pinto (P).

AMMONITI: Trajkovic (P), Burato (F), Solcia (P), Vaelnte (P).