25 Giugno 2021

Real Calepina – Crema Serie D: a Giangaspero e Lussignoli risponde Ferrari con un bis

Le più lette

Lascaris-Venaria Under 15: All Stars, Peinetti e Malavasi stendono i cervotti

Il Lascaris non ha vinto, ha stravinto. I bianconeri hanno dominato contro il Venaria, vincendo con un roboante 6-2....

PDHAE-Bra Serie D: Tanasa e Balzo sbarrano la porta per 120′, valdostani in finale playoff

In finale ci va il PDHAE. Il PDHAE che mantiene ancora una volta inviolata la porta di Montjovet con...

Roma-Atalanta Primavera 1: Cortinovis regala la semifinale alla Dea con una doppietta memorabile

Apre e chiude Cortinovis, la Dea ha il suo dio. Allo stadio Ricci di Sassuolo l’Atalanta vola in semifinale...

È finita con un pareggio per 2-2 la partita tra la Real Calepina e il Crema, che hanno dato vita a una gara divertente e tirata fino alla fine, soprattutto nella ripresa. Il pareggio tra le due compagini è il risultato più giusto e le squadre non devono rimproverarsi nulla. Gli errori da una parte e dall’altra che hanno consentito i gol sono stati comunque compensati dalla prestazione collettiva di entrambe le formazioni, che devono guardare al bicchiere mezzo pieno come spunto anche per le prossime gare. Il primo gol della sfida, realizzato dalla Real Calepina all’11’, altro non è che il frutto di una bella azione corale della squadra allenata da Carminati, che giunge nella metà campo avversaria con Valois, che passa a Chiossi a sua volta per Esposito. Il centrocampista scambia con Lussignoli e poi ancora Esposito è bravo a vedere l’inserimento di Giangaspero che porta i suoi sull’1-0. I bergamaschi per la prima metà di frazione continuano a fare il loro gioco e il Crema subisce il pressing avversario, ma i ragazzi di Dossena alla prima occasione utile cercano di far male ai padroni di casa. Al 32’ il veterano Ferrari ottiene una punizione da posizione interessante e alla battuta si presenta Mandelli che costringe Gherardi alla parata e alla deviazione in angolo. Nella ripresa il duello tra le due compagini si fa più interessante e vivo con gli ospiti che per ben due volte si presentano dalle parti di Gherardi con il tandem Bardelloni e Poledri e con l’estremo difensore di casa costretto a rifugiarsi in corner per evitare grane ben peggiori. Anche i ragazzi di Carminati tentano l’imbucata vincente per arrotondare il parziale con il solito Esposito sia su azione che da calcio piazzato, ma senza successo. Il gol comunque non tarda ad arrivare e a segnare è Lussignoli su assist al bacio di Chiossi, che con il piattone non lascia scampo a Ziglioli. Non c’è nemmeno il tempo di festeggiare che i cremaschi accorciano subito le distanze con Ferrari, che con un tapin vincente segna sulla respinta di Gherardi, che non riesce a evitare la rete. Le giocate in questo frangente non mancano e a guadagnarci è lo spettacolo. Il Crema insiste e al 32’ da un’azione in attacco di Mandelli e Bignami, con quest’ultimo al tiro, scaturisce il calcio di rigore per fallo in area di Piacentini, che viene ammonito. Dal dischetto si presenta Ferrari, che non manca la porta e segna il 2-2 nonché una personale doppietta. La Real Calepina non ci sta e tenta subito di segnare con Giangaspero al 34’, che sul ribaltamento di fronte dalla destra raggiunge il fondo e calcia trovando la traversa a negargli la gioia del gol con Ziglioli battuto. Negli ultimi dieci minuti la formazione di Carminati rimane anche in dieci per l’espulsione di Piacentini per doppio fallo, ma il risultato finale non cambia. Buon primo tempo per la Real Calepina, che dal punto di vista del gioco non deve recriminarsi nulla. Bene anche il Crema, che ha avuto il merito di crederci e di portare a casa comunque un pareggio.

REAL CALEPINA CREMA SERIE D
Il Crema nel secondo tempo va alla riscossa

IL TABELLINO

REAL CALEPINA 2
CREMA 2
RETI (2-0, 2-2): 11′ Giangaspero (R), 23’ st Lussignoli (R), 24’ st Ferrari (C), 33’ st rig. Ferrari (C).
REAL CALEPINA (3-5-2): Gherardi 6.5, Fini 6.5, Valois 6.5 (31’ st Cerri 6), Belotti 6, Paris 6.5, Piacentini 5.5, Lussignoli 6.5, Esposito 8, Giangaspero 7, Chiossi 6.5, Colonetti 6.5 (22’ st Careccia 6.5). A disp.: Rossi, Villa, Locatelli, Duda, Negri, Sonzogni, Okyere. All. Carminati 6.5.
CREMA (4-3-3): Ziglioli 6.5, Viviani 6 (31’ st Bignami 6.5), Russo 6.5, Laner 6 (22’ st Adobati 6), Baggi 6.5, Gerevini 6, Campisi 6.5 (15’ st Salami 6.5), Mandelli 6.5, Ferrari 7, Bardelloni 7, Poledri 6.5 (31’ st Mapelli 6). A disp.: Pennesi, Stringa, Biglietti, Ruscitto, Lekane. All. Dossena 6.5.
AMMONITI: Colonetti (R), Carminati (R), Viviani (C).
ESPULSO: 36’ st Piacentini (R) per doppia ammonizione.
ARBITRO: Romaniello di Napoli 6 Dirige bene la gara. I suoi cartellini sono un avvertimento per tutti. 
PRIMO ASSISTENTE: Portella di Frattamaggiore 6.
SECONDO ASSISTENTE: Giudice di Frosinone 6.

LE PAGELLE

REAL CALEPINA
Gherardi 6.5 Si dimostra sicuro tra i pali, si fa trovare pronto nel momento del bisogno.
Fini 6.5 Bravo ad anticipare e a capire le giocate degli avversari. Buona gara.
Valois 6.5 È una locomotiva che spinge sulla sua fascia sinistra.
Belotti 6 Un po’ troppo precipitoso in alcuni tratti, comunque nel complesso fa bene.
Paris 6.5 Buone le sue interdizioni, bravo anche a non far passare l’uomo e la palla.
Piacentini 5.5 Espulso per un fallo di troppo. Lascia in dieci i suoi negli ultimi minuti.
Lussignoli 6.5 Buona corsa, il gol del raddoppio è suo. Ci mette anima e corpo.
Esposito 8 A centrocampo tutti i palloni sono i suoi. Insidioso per gli avversari.
Giangaspero 7 È come il prezzemolo, sbuca ovunque e apre le danze nel primo tempo.
Chiossi 6.5 È sempre nel vivo delle azioni. Ha una buona precisione nei passaggi.
Colonetti 6.5 Arriva su ogni palla, anche quella più difficile.
All. Carminati 6.5 La sua squadra se la cava bene. Peccato per le due ingenuità.

REAL CALEPINA CREMA SERIE D
Il tecnico dei padroni di casa, Simone Carminati

CREMA
Ziglioli 6.5 Dà continue indicazioni ai suoi compagni. Vice allenatore in campo.
Viviani 6 Si dà da fare e in fase difensiva e in fase offensiva.
Russo 6.5 Riflessivo nelle sue giocate, si muove bene anche negli spazi stretti.
Laner 6 Prova con la giocata verticale e veloce per i compagni.
Baggi 6.5 Difende con le unghie e con i denti la sua zona. Limite invalicabile.
Gerevini 6 Bravo nei recuperi, fa il suo dovere senza troppi fronzoli. Concreto.
Campisi 6.5 Spazia da una parte all’altra della zona d’attacco.
Mandelli 6.5 Schierato in posizione arretrata, ha comunque una buona visione di gioco. 
Ferrari 7 Rimane sempre in agguato ed è il più avanzato di tutti. Va in doppietta.
Bardelloni 7 Si muove bene tra le maglie difensive impensierendo e non poco i marcatori.
Poledri 6.5 In penombra nel primo tempo, più propositivo nel secondo.
All. Dossena 6.5 Prova a puntare sulla resistenza per sfruttare il calo degli avversari.

REAL CALEPINA CREMA SERIE D
L’allenatore dei cremaschi, Andrea Dossena

LE INTERVISTE

L’allenatore Carminati a fine partita commenta la gara dei suoi: «Se devo guardare alla classifica abbiamo perso due punti a un quarto d’ora dalla fine e abbiamo pareggiato per due nostri errori. In questo momento la classifica conta relativamente. Comunque abbiamo fatto una buona gara per sessanta, settanta minuti. I ragazzi sono giovani e hanno diritto di sbagliare. In settimana rimedieremo a questi errori individuali. Anche se verso la fine siamo rimasti in dieci penso che guardando oggi la partita la gente si sia divertita».

Il tecnico Dossena si assume la responsabilità del pareggio e dell’approccio alla sfida del suo gruppo: «La partita è stata molto dura e maschia e la squadra è mancata. È stato un errore mio che non sono riuscito a dargli la giusta importanza. Abbiamo la qualità per imporre il nostro gioco e la mancanza di agonismo non può più capitare. Poi con le loro mezze ali e la ripartenza del loro attaccante abbiamo commesso due errori grossolani in difesa e abbiamo concesso i due gol».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli