22 Giugno 2021

Scanzorosciate – Brusaporto Serie D: una vittoria di misura dei giallorossi regala tre punti preziosi per la classifica e per il morale

Le più lette

Chieri-Venaria All Stars Under 19: Nepote scrive la storia, doppietta che vale i quarti

È il Venaria l'ultima squadra ad approdare ai quarti di finale del torneo All Stars. I Cervotti di Marco...

Club Milano-Pavia Eccellenza: biancorossi ribaltati da Villanova e D’Ippolito, Alcione in Serie D

Il primo tempo sembrava promettere bene, ma il Club Milano si è dovuto arrendere nel corso della seconda frazione,...

Arrivano i primi tre punti per lo Scanzorosciate che nel derby tutto bergamasco batte in casa il Brusaporto di misura con una rete di Valli al 18’ della ripresa. Il film della partita è racchiuso tutto in questo episodio, che premia i ragazzi di Valenti dopo due pareggi e tre sconfitte. A rimetterci però è stato lo spettacolo, con i primi quarantacinque minuti privi di emozioni e con pochi spunti da parte di entrambe le formazioni, mentre nel secondo tempo la sfida è diventata sicuramente più accesa e più vivace. Il Brusaporto, che nella prima frazione ha fatto vedere qualcosa di più in termini di costruzione del gioco, dopo la rete subita non è stato in grado di trovare la giusta reazione e ha finito per farne le spese, perdendo per strada quanto di buono fatto nel primo tempo. I ragazzi di Carobbi hanno orchestrato delle belle azioni come all’8’ con Valsecchi, Barzotti, Consonni, Vitali e Alvitrez, ma alla fine non sono riusciti a concretizzare in zona d’attacco. Sia i padroni di casa che gli ospiti hanno provato a rendersi pericolosi con i calci piazzati, ma le difese si sono comportate bene e spesso i palloni deviati dai compagni in cerca della rete sono finiti sul fondo. Al 27’ sono di nuovo i gialloblù a creare un’azione corale con i soliti cinque tenori, ma anche qui la porta rimane lontana. Al 34’ è Seck, sempre per il Brusaporto, ad arrivare sul fondo e a passare a Menni sulla sinistra, che lancia Barzotti, il quale scambia con Vitali e conclude rasoterra, chiamando in causa Romeda per una parata agevole. Nella seconda metà di gara il primo quarto d’ora di gioco ricalca la falsa riga del primo tempo, ma al 18’ è Valli, da poco entrato al posto di Bangal, a sbloccare il risultato con un tiro dalla distanza e con la palla che becca il palo interno alla sinistra di Gavazzeni infilandosi alle spalle dell’estremo difensore. I cambi di Carobbi non danno la scossa sperata, ma c’è comunque Sow al 24’ su assist di Vitali a tentare la conclusione costringendo Romeda all’intervento. Lo Scanzorosciate resiste bene alle incursioni di Seck, Vitali, Archetti e Alvitrez e fa buona guardia senza rinunciare a segnare il secondo gol per arrotondare ulteriormente il parziale. I giallorossi però rischiano anche sulla ripartenza proprio del Brusaporto, che tuttavia non riesce ad approfittare della squadra di casa sbilanciata in avanti. La stessa cosa accade al 44’, quando è Seck a sciupare malamente una ghiottissima occasione in superiorità numerica quattro contro tre. Negli ultimi minuti di gara le fasi di gioco sono molto concitate e i ventidue in campo non si risparmiano in termini di falli. Bravo e fortunato lo Scanzorosciate a portarsi a casa la vittoria, che sicuramente dà morale al gruppo e rappresenta un’occasione di riscatto dopo le battute d’arresto delle giornate precedenti. Il Brusaporto deve far tesoro della sconfitta, prendendo di buono ciò che è stato fatto durante la gara.

SCANZOROSCIATE BRUSAPORTO SERIE D
Chijioke Aranotu mette scompiglio nell’area avversaria

IL TABELLINO

SCANZOROSCIATE 1
BRUSAPORTO 0

RETI (1-0): 18’ st Valli (S).
SCANZOROSCIATE (4-2-3-1): Romeda 6, Hadaji 6.5 (46’ st Mazza sv), Cazzago 6.5, Corno 6, Sacchini 6, Rota 6.5, Zambelli 6.5, Di Lauri 6.5, Aranotu 7.5, Bertacchi 6 (10’ st Lizzola 6), Bangal 6.5 (10’ st Valli 6.5). A disp.: Berardelli, Motta, Moraschini, Ravasio, Antah, Stefanelli. All. Valenti 6.5.
BRUSAPORTO (3-5-2): Gavazzeni 6, Seck 6.5, Menni 6, Alvitrez 7.5, Suardi 6, Ondei 6, Valsecchi 6.5 (26’ st Archetti 6), Belotti 6.5 (37’ st Rodolfi 6), Vitali 6.5, Barzotti 6.5 (21’ st Sow 6.5), Consonni 6.5 (13’ st Vertua 6.5). A disp.: Mazzoli, Esposito, Rondi, Tomasi, Allegrini. All. Carobbi 6.
AMMONITI: Valsecchi (B), Cazzago (S), Hadaji (S), Seck (B), Carobbi (B), Di Lauri (S), Alvitrez (B). 
ARBITRO: Iannello di Messina 6 Getta subito acqua sul fuoco di fronte a possibili scintille.

SCANZOROSCIATE BRUSAPORTO SERIE D
Il migliore tra i suoi, Christian Alvitrez del Brusaporto

LE PAGELLE

SCANZOROSCIATE
Romeda 6 Chiamato ad alcuni interventi, ma niente di pericoloso. Dà indicazioni.
Hadaji 6.5 Bravo nelle sovrapposizioni che permettono di avanzare.
Cazzago 6.5 Riesce a mettere i suoi in condizioni di fare male. Bene anche in difesa.
Corno 6 Concreto nelle giocate, anche troppo, non disdegna le conclusioni personali.
Sacchini 6 Fa buona guardia del pallone anche sotto pressione. Lucido quando serve.
Rota 6.5 Rimane l’ultimo della difesa, l’esperienza gioca un ruolo fondamentale.
Zambelli 6.5 A ridosso della difesa per dare una mano ai suoi compagni al bisogno.
Di Lauri 6.5 Bravo nelle interdizioni, non si sottrae alla lotta e supporta la squadra.
Aranotu 7.5 Dà più di un grattacapo ai marcatori, in zona d’attacco si fa valere.
Bertacchi 6 Alterna giocate interessanti a palloni persi banalmente.
Bangal 6.5 Buona gara, si muove bene anche negli spazi stretti.
All. Valenti 6.5 Squalificato, si fa sentire dalla tribuna dettando i tempi di gioco.

SCANZOROSCIATE BRUSAPORTO SERIE D
L’allenatore dei giallorossi, Valenti, oggi squalificato in tribuna, ma ugualmente sorridente

BRUSAPORTO
Gavazzeni 6 Poco impegnato nel primo tempo, beffato dal palo in occasione del gol.
Seck 6.5 Non ha paura di metterci il piede e la testa. Ha un bel da fare a curare Aranotu.
Menni 6 Pragmatico sia negli interventi che nelle giocate, non va tanto per il sottile.
Alvitrez 7.5 Recupera qualsiasi tipo di pallone. È un polipo in mezzo al campo.
Suardi 6 Protegge bene la propria zona di campo, la sua prestazione è comunque ok.
Ondei 6 Come i compagni è impegnato di più nel secondo tempo. Fa gli straordinari.
Valsecchi 6.5 Si spende e anche tanto, ha fiato e corsa da vendere.
Belotti 6.5 Partita di sacrificio a centrocampo. Esce stanco.
Vitali 6.5 In zona d’attacco prova a difendere la palla con le unghie e con i denti.
Barzotti 6.5 Supervisore dagli scambi veloci. Segue sempre la palla.
Consonni 6.5 Insidioso in attacco quanto prezioso in difesa.
All. Carobbi 6 Non ci sta alle decisioni prese dal direttore che lo ammonisce.

SCANZOROSCIATE BRUSAPORTO SERIE D
Il tecnico del Brusaporto, Carobbi, amareggiato per la sconfitta

LE INTERVISTE

A fine gara il tecnico dello Scanzorosciate Valenti, squalificato per la sfida, parla così della partita dei suoi: «Questi tre punti sono importanti per muovere la classifica dopo le buone prestazioni che però abbiamo o pareggiato o perso. Sia da una parte che dall’altra ci sono state poche occasioni, ma con il gol siamo stati premiati».

Il Direttore Sportivo del Brusaporto Lorenzi invece punta l’accento sugli episodi: «Questa partita l’hanno decisa gli episodi, che avrebbero potuto essere o a favore nostro o a favore loro e lo Scanzorosciate è stato più bravo a trovarli. Nel secondo tempo siamo andati dietro a loro da parte nostra c’è stata un po’ di confusione. La squadra sotto di un gol ha perso il filo del gioco e non abbiamo ricavato niente se non un’occasione con Sow».


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli