Serie D, il Seregno chiederà l’ammissione alla Serie C

Attraverso un post sulla pagina Facebook il Seregno ha annunciato la richiesta di ammissione in Serie C in caso di playoff. Ma il regolamento non prevede che siano i club a presentare la domanda…

Le più lette

Promozione Femminile: scatto Leon sul Città di Segrate, testa a testa Cesano Boscone – Gazzada

Si rompono gli equilibri nel Girone B dove la Football Leon cala il poker contro la Vibe Ronchese e...

Terza Alessandria: dieci giornate per razzismo, il pres: «Il giudice mi ha fatto un favore»

Quando il pugno duro viene accolto con piacere. In seguito alla partita di Terza Categoria di Alessandria contro il...

Rapp Under 17 vs Pro Vercelli: Achino-Akouah-Tietto, Frasca sorride con il tridente leggero

Non c'è due senza tre. La Rappresentativa Under 17 torna vincitrice anche dal vercellese in virtù del 3-2 rifilato...

Dopo il ritorno alla vittoria per 2-0 sul Dro Alto Garda dopo ben 11 giornate, il Seregno ha visto avvicinarsi il quinto posto, ora lontano solamente 3 lunghezze. La società biancazzurra punta oltre e, attraverso un post sulla propria pagina Facebook, ha preannunciato, in caso di playoff, che farà domanda di ammissione al prossimo campionato di Serie C. Questo il messaggio integrale apparso sul social: «Il Seregno Calcio annuncia che qualsiasi sia la posizione di classifica nella graduatoria finale della Serie D, in caso di playoff, chiederà l’ammissione al prossimo campionato di Serie C. Forza Spartans avanti tutti fino alla Serie C».

Cosa dice il regolamento?

Innanzitutto va precisato che la domanda di ammissione in graduatoria non è prevista dalle normative del Dipartimento e della Lega Nazionale Dilettanti. L’inserimento in graduatoria, che viene stilata dal Dipartimento al termine delle nove finali playoff, è riservato solamente alle vincenti delle finali del girone (inserite in graduatoria dalla posizione 1 alla 9 in base al criterio della posizione in classifica e dei punti al termine del campionato) e alle perdenti delle finali (inserite dalla posizione 10 alla 18). Le perdenti delle semifinali playoff non vengono prese in considerazione. Per il ripescaggio, poi, bisogna attendere la graduatoria stilata dalla Lega Pro per le perdenti playout. Quindi graduatoria Lega Pro e graduatoria Serie D, con i ripescaggi che avverranno con il criterio dell’alternanza: una squadra di Lega Pro e una di Serie D. Infine, per confermare il salto al piano superiore, vanno versati trecentomila euro a fondo perso. Questo è il regolamento.

SCARICA L’APPLICAZIONE DI SPRINT E SPORT


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy