18 Giugno 2021

Tuttomercato Serie D: Ravasi piace in Lombardia, D’Antoni il sostituto

Le più lette

Novara-Alessandria Primavera 3: Favia e (doppio) Tordini mettono le firme sulla vittoria-campionato Azzurra

Il Novara si prende il trono del Girone A del Campionato Primavera 3. Tre baci sull’ipotetica coppa fatta a...

Caselle: pronte le panchine del Settore giovanile, 2008 a Comità e Gentile, inversione Gribaudo-Goteri

Tutto definito a Caselle in vista della prossima stagione. Rispetto alle prime ufficialità c’è l’inversione sulle panchine di 2007...

Real Calepina-Casatese Serie D: doppia rimonta dei lecchesi con D’Amuri e Isella, ora il derby con il NibionnOggiono nei playoff

Entrambe per rifarsi dall’ultimo pareggio, entrambe per offrire un bello spettacolo in quest’ultima giornata di campionato del girone B...

Ieri ha ufficialmente aperto il mercato invernale. In Serie D, sia in Piemonte che in Lombardia, come di consueto rumors e voci riguardano principalmente le punte.
In Piemonte il nome che nelle ultime ore è diventato caldo è quello di Riccardo Ravasi, del Borgosesia. Ad una sua eventuale uscita, i granata di Didu dovranno pensare ad un altro bomber. Il primo nome da associare potrebbe essere quello di Alessandro D’Antoni, già uscito da Bra. In alternativa si potrebbe pescare da Savona, dove Tripoli, Vita e Buratto hanno già salutato compagni e staff. Dal mercato degli attaccanti si toglie invece Luca Di Renzo che si accasa ufficialmente a Casale e si candida già per il recupero di domani (CLICCA QUI). Il Vado stringe per l’esterno alto Nicolò Bruschi, in forza al Chieti in questo avvio di stagione. Sempre da Chieti si libera il terzino/centrale Marco Vittiglio. Recuperato il lieve infortunio, l’ex Savona, Virtus Entella e Pescara si riaffaccia nel nordovest. Diventano, invece, ufficiali gli svincoli del Verbania riguardanti Giacomo Cecon e Alessandro Ottina. Detto questo la domanda sorge spontanea: ma perchè Ravasi dovrebbe uscire? Ma soprattutto dove può andare?

Il futuro dell’attaccante del Borgosesia è infatti legato a quello del capocannoniere del Girone B, Alessandro De Respinis, anche se nelle ultime ore per l’attaccate del Borgosesia si è registrato l’interessamento anche del Ponte San Pietro. Infatti è proprio l’attaccante granata il sostituto scelto in caso di partenza del bomber milanese. Su di lui restano forti Mantova, Legnano e Seregno. Rimanendo in Valtellina nei giorni scorsi si palesava una sicura uscita del difensore classe ’98 Mattia Picone direzione Borgomanero. È di oggi, però, la notizia che la partenza del difensore scuola Juve è più complicata del previsto, visto che la dirigenza biancoceleste non vorrebbe privarsi di lui. Tornando agli attaccanti, la panchina di Caravaggio potrebbe essere un’ulteriore indizio che spinge Cristian Bertani verso l’uscita da Seregno. Come già più volte detto su di lui è forte il Castello Cantù, in Promozione: quella che si sta aprendo sarà dunque una settimana importante per capire le sorti dell’ex attaccante della Pro Sesto. Il momento non idilliaco, a cui ha fatto seguito anche un post social che ridimensiona le ambizioni del Seregno, fomentano un’altra volta i rumors che vedono il difensore Martino Borghese come un obiettivo primario del Foggia di Ninni Corda. È, ora, ufficiale invece la destinazione di Adriano Marzeglia, uscito da Seregno, che si accasa alla Tritium di Sgrò. Da Trezzo sull’Adda invece saluta il bomber classe ’91 Davide Milazzo che ritorna in Eccellenza alla Varesina per sostituire Pizzini, accasatosi ad Olginate da Luca Colombo. Capitolo Legnano. Detto dell’interessamento dei Lilla per De Respinis, nella giornata di oggi si sono registrate ben 3 uscite dalla formazione altomilanese. Infatti Stefano Tindo (1997), Mirko Bizzi (1999) e Ivan Trenchev (2001) lasciano la formazione di Manzo per accasarsi in Eccellenza, all’Ardor Lazzate di Alessio Vianello. Rimanendo nell’altomilanese, dopo sette stagioni Davide Marioli è pronto a dire addio all’Inverno: su di lui c’è l’interesse di NibionnOggiono, Sondrio e Virtus CiseranoBergamo.

Valerio Amati – Benedetto Bonfatti


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli