25 Giugno 2021

Villa Valle-Breno Serie D: Albani all’ultimo minuto beffa i Camuni

Le più lette

Speranza Agrate Eccellenza: Santangeli e Bandini sono i primi volti nuovi per Pizzi

Terminata la stagione, la Speranza Agrate si assicura i primi due colpi in entrata in vista del prossimo campionato...

Castellanzese-Sanremese Serie D: i neroverdi volano alla finale grazie alla zampata vincente di Fusi

Alla finale playoff accede la Castellanzese, a cui basta la magia di Pietro Fusi – giunta poco oltre la...

In un finale al cardiopalma il Villa Valle acciuffa il pareggio poco prima del recupero contro il Breno, che fino a quel momento aveva gestito bene il vantaggio firmato da un super gol di Melchiori. Per i padroni di casa si tratta di un punto fondamentale per la corsa salvezza, e con una partita da recuperare può ancora sperare nella salvezza diretta senza affrontare l’inferno dei playout. Per gli ospiti si tratta di una vera e propria beffa. Il match sembrava indirizzarsi verso una vittoria prima del gol di Albani, con la formazione Camuna che si è dimostrata quadrata e ben messa in campo. I due punti persi dal Breno sono molto pesanti in quanto la zona play-out dista solo tre punti, con ancora otto partite da giocare. Da sottolineare le ottime scelte da parte di entrambi i tecnici che hanno trovato i rispettivi gol grazie ai cambi effettuati nel secondo tempo.

 

Nervosismo a centrocampo. La prima frazione vede entrambe le formazioni consce della posta in palio pesantissima ed il risultato è una lotta molto agonisitica a centrocampo con tanti contrasti che spezzettano i ritmi del gioco. Gli interventi fallosi sono numerosi e costringono l’arbitro Albano ad estrarre tre cartellini gialli nei primi venti minuti. Quando si riesce ad evitare i duri interventi in mezzo al campo, le squadre creano qualche occasione degna di nota. La prima è per i padroni di casa al 20′ con De Meio che colpisce la traversa con un ottimo colpo di testa sugli sviluppi di un cross calciato molto bene da Cavagna. Gli ospiti nella seconda parte della prima frazione, trascinati dalle giocate di Goglino e dalla fisicità di Libertazzi, si presentano molte volte a ridosso dell’area avversaria ma sbagliano l’ultimo passaggio e non creano pericoli alla porta di Pisoni. Il Villa Valle sfrutta gli spazi lasciati dal Breno e riesce a calciare con De Meio e Brioschi ma le conclusioni non mettono in apprensione la retroguardia ospite. Il primo tempo termina senza minuti di recupero, non essendoci state interruzioni.

 

Botta e risposta. Nella ripresa le squadre scendono in campo senza modificare il loro assetto tattico, provando ad imbastire trame di gioco palla a terra per segnare la rete del vantaggio. Il primo tiro è della formazione granata con Goglino al 1′ che non centra lo specchio della porta. I padroni di casa si spingono in avanti, ma la retroguardia avversaria non soffre le iniziative offensive degli avversari. Gli ospiti col passare dei minuti mostrano più qualità e prendono in mano la partita riversandosi costantemente nella metà campo avversaria e al 17′ trovano il gol del vantaggio con Melchiori – entrato al posto dell’infortunato Libertazzi – che trova il palo lungo con un grandissimo tiro a giro dal limite dell’area che fulmina il portiere Pisoni. I padroni di casa si sbilanciano in avanti cercando il gol del pareggio. La qualità delle azioni diminuisce con il passare dei minuti e i lanci lunghi e gli interventi duri a centrocampo dominano gli ultimi venti minuti della gara. I padroni di casa effettuano cambi offensivi per alzare il baricentro e trovare spunti individuali e con Castelli, il capocannoniere della squadra entrato a metà del secondo tempo scaglia il primo tiro in porta della ripresa per i suoi, con una bella iniziativa palla al piede da sinistra salta due uomini ma il tiro è centrale e ben bloccato da Serio. L’esempio del capitano spinge i suoi ad attaccare con più convinzione a al 45′ ottengono un calcio di punizione interessante vicino al vertice sinistro dell’area di rigore: il cross di Cavagna trova Albani – anch’egli subentrato nella ripresa –  che al volo di destro infila Serio e segna il gol del pareggio, festeggiato da tutta la panchina data l’importanza del momento. Nei minuti di recupero le due squadre sono vogliose di segnare il gol del sorpasso ma non vengono create chances degne di nota. Dopo cinque minuti l’arbitro Albano sancisce il pareggio tra Villa Valle e Breno.

IL TABELLINO

VILLA VALLE-BRENO 1-1
RETI: 17′ st Melchiori (B), 45′ st Albani (V).
VILLA VALLE (4-4-2): Pisoni 6, Brioschi 6.5 (44′ st Granillo sv), Tarchini 5.5 (27′ st Albani 7), Crotti 5.5, Cavagna 6.5, Sogno 5 (21′ st Castelli 6), Lleshaj 5.5, De Meio 6.5, Rondelli 5.5, Austoni 6 (33′ st Lapadula sv), Meregalli 6.5. A disp. Cristini, Stanzione, Micheli, Dolci, Bonfanti, Albani. All. Mussa 7.
BRENO (4-3-3): Serio 6, Ndiour, 6 Tagliani 5.5, Goglino 6.5 (25′ st Tanghetti 5.5), Lordkipanidze 5.5, Triglia 5.5, Pelamatti 5, Mondini 5, Manzoni 6 (10′ st Sorteni 5.5), Brancato 5.5, Libertazzi 6.5 (8′ st Melchiori 7). A disp. Tota, Carminati, Galati, Baltrunas, Trovadini, Sampietro. All. Tacchinardi 6.5.
ARBITRO: Albano di Venezia 6.
ASSISTENTI: Testaì di Catania e Cufari di Torino.
AMMONITI: Ndiour (B), Lleshaj (V), Brioschi (V), Mondini (B), Sorteni (B), Lapadula (V).

LE PAGELLE

VILLA VALLE
Pisoni 6 Incolpevole sul gol subito, si impegna bene sulle poche conclusioni che arrivano nel resto della partita.
Brioschi 6.5 Il laterale sinistro si destreggia bene sulla fascia e disegna qualche buon cross nel primo tempo. Nella ripresa si sacrifica e spinge molto in fase offensiva per creare superiorità numerica.
Tarchini 5.5 Soffre le iniziative di Goglino nel primo tempo e viene sostituito nella seconda frazione.
27′ st Albani 7 Il suo gol al volo è fondamentale per la corsa salvezza e tiene il Villa Valle in corsa per il finale di stagione.
Crotti 5.5 Mancano le sue giocate in attacco in tutta la partita e viene contrastato bene dalla difesa avversaria.
Cavagna 6.5 Dal suo piede nascono le occasioni migliori per i padroni di casa ed il suo cross per Albani risulta decisivo.
Sogno 5 L’attaccante argentino non incide nel corso del match e viene sovrastato dalla retroguardia del Breno.
21′ st Castelli 6 Il capocannoniere della squadra con un tiro in porta dà il coraggio della squadra per andare all’arrembaggio negli ultimi minuti per trovare il gol del pari.
Lleshaj 5.5 tanta sostanza per il centrocampista di rottura del Villa Valle che però si fa notare solo per gli interventi duri a centrocampo. Rischia il cartellino rosso nel secondo tempo.
De Meio 6.5 Il laterale destro sfiora il gol nel primo tempo colpendo la traversa e si rende pericoloso con un tiro da fuori area. Nel secondo tempo è instancabile sulla fascia e recupera tanti palloni.
Rondelli 5.5 Partita sottotono per il centrocampista che non innesca azioni da gol.
Austoni 6 Partita di sacrificio per lui, svariando lungo il fronte offensivo. Spreca una buona occasione nel primo tempo tirando centralmente da dentro l’area e nel secondo tempo cala di rendimento (33′ st Lapadula sv).
Meregalli 6.5 Colma la brutta prova di Tarchini intervenendo sempre bene sugli attacchi avversari.
All. Mussa 7 Il suo Villa parte da sfavorito all’inizio del match ma i suoi cambi sono decisivi per invertire le sorti della partita.

 

BRENO
Serio 6 Sicuro tra i pali e non commette sbavature. Non può fare nulla sul gol subito.
Ndiour 6 Partita ordinata per il laterale destro che si difende bene lungo tutto l’arco dei novanta minuti.
Tagliani 5.5 Va in affanno in qualche occasione e sbaglia qualche passaggio di troppo in difesa.
Goglino 6.5 Il più costante dei suoi, la sua tecnica crea apprensione alla difesa avversaria ma non riesce a trovare lo spazio per la conclusione.
25′ st Tanghetti 5.5 Non sfrutta gli spazi in profondità nella ripresa per tirare in porta.
Lordkipanidze 5.5 La mezz’ala del Breno gioca una buona prima frazione ma non riesce ad alleggerire la manovra nel secondo tempo, non riuscendo ad aiutare i suoi nelle ripartenze.
Triglia 5.5 Partita molto dinamica per il centrocampista. Prova a creare delle occasioni da gol ma i suoi passaggi sono spesso imprecisi e permettono agli avversari di recuperare il possesso palla.
Pelamatti 5 Il laterale destro non incide nella partita e viene fermato costantemente. Spreca una buona occasione nel secondo tempo commettendo un fallo ingenuo.
Manzoni 6 Partita ordinata per il centrocampista che nella ripresa cala di condizione.
10′ st Sorteni 5.5 Non gioca male il secondo tempo ma da un suo fallo nasce il gol del pareggio.
Brancato 5.5 Interrompe molte iniziative avversarie nel primo tempo. Nella ripresa ferma gli attacchi del Villa Valle commettendo troppi falli.
Libertazzi 6.5 Peccato per il suo infortunio. Nel primo tempo è il punto di riferimento principale per l’attacco granata.
8′ st Melchiori 7 In posizione di ala sinistra sfoggia la sua qualità alla prima occasione trovando un gol di pregevole fattura.
All. Tacchinardi 6.5 Mette in campo un Breno molto aggressivo e ben organizzato in attacco. Sopperisce all’infortunio di Libertazzi inserendo Melchiori che segna il gol del vantaggio. Negli ultimi minuti la squadra troppo schiacciata in difesa subisce un gol evitabile da palla inattiva.

 

ARBITRO
Albano di Venezia 6
Estrae tanti cartellini che limitano l’aggresività nel primo tempo. Fischia troppi falli nel secondo tempo spezzettando il gioco rendendolo meno godibile e dinamico.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli