14 Aprile 2021

Virtus Ciserano Bergamo – Villa Valle Serie D: Crotti nel finale rovina la festa a Del Prato

Le più lette

Sirmione Under 19, Colombo racconta la crescita costante della società: «Ci aspetta un futuro ricco di successi»

Un allenatore di esperienza e con carisma da vendere, così verrebbe da descrivere Colombo, tecnico della Under 19 del...

Pro Dronero-G. Centallo Eccellenza: Reinaudo tradisce i rossoblù, Brino decide il derby al 90′

Fuoco e fiamme divampano al Filippo Drago di Dronero negli ultimi minuti del derby cuneese, dove la formazione di...

Monza-Hellas Verona Primavera 2: biancorossi superbi per 45′ minuti, poi sale in cattedra Jocic e il Verona trova i tre punti

Il Monza sfiora l'impresa, ma alla fine deve arrendersi al poker del Verona. I ragazzi di Allegretti regalano un...

Derby tra Virtus Ciserano Bergamo e Villa Valle che può avere già un gran peso nella classifica delle due contendenti, che si chiude in parità al termine di 96 minuti di bel gioco. Al gol rapido dei padroni di casa di Careccia, alla prima azione pericolosa della partita, risponde in Zona Cesarini il capitano dei giallorossi Crotti. Al termine della partita rimane qualche rammarico in più per la Virtus Ciserano Bergamo che si è vista raggiungere ne finale, però risultato complessivamente giusto per ciò che le due squadre hanno dimostrato in campo e per le azioni da rete costruiti in buona serie da entrambe. 22 in campo che partono senza troppi tatticismi e Careccia fa subito sorridere la Virtus Ciserano Bergamo: al 2′, traversone dal versante destro che attraversa tutta l’area, il numero 7 di mister Ivan Del Prato, da appena dentro l’area, scarica un destro imprendibile per Pisoni. Anche la seconda azione che finisce sul da taccuino è dei padroni di casa, Spini in contropiede scarica il sinistro, piuttosto centrale però, ribattuto a mani aperte da un attento Pisoni. Ci riprova la Virtus Ciserano Bergamo a raddoppiare al 23′ con un pericoloso diagonale di Confalonieri che si perde sul fondo alla destra di Pisone. Il Villa Valle, invece, si rende pericoloso al 31′, Albani va a pochissimi centimetri dal pareggio con un destro di mezzo rimbalzo che sembrava scoccato a colpo sicuro da appena dentro l’area di rigore. E la cosa si ripete al 33′, cross da sinistra vellutato di Crotti e colpo di testa di Castelli, anche questo pallone finisce sul fondo per questione di centimetri, con Matteo Colleoni che lo osserva con timore. Ormai il tabellino delle azioni da rete si è colorato di giallorosso, al 41′ splendida triangolazione ospite, rifinita con il piattone destro quasi a colpo sicuro di Ruggeri, Matteo Colleoni respinge di piede e salva il vantaggio biancoblù. Si rivede, finalmente, la Virtus Ciserano Bergamo al 45′, Nessi insacca da pochi passi, Striamo annulla per fuorigioco. Un minuto di recupero e si va al riposo con la Virtus Ciserano Bergamo avanti di una rete su un Villa Valle che avrebbe meritato il pareggio in almeno tre occasioni, fallite di un non nulla. Al ritorno in campo dopo l’intervallo sono i padroni di casa a partire a mille, al 3′ Esposito è lanciato in contropiede, pallone invitante in mezzo all’area giallorossa per Confalonier,i anticipato in scivolata da Meregalli, l’intervento difensivo del numero 61 del Villa Valle vale come un gol. Grande opportunità per il 2-0 per lo stesso Esposito al 7′, da pochi passi spedisce sopra la traversa. Botta e risposta tra le due formazioni in campo in 60 secondi, destro a giro di Crotti per il Villa Valle, palo sfiorato; sull’altro fronte Spini in scivolata spedisce alto da un metro su preciso servizio di Careccia. Dopo una lunga pausa la partita si risveglia tra il 40′ e il 41′, girata di Ghisalberti deviata in corner; tiro dalla bandierina, il pallone arriva a Crotti che in diagonale fissa il risultato sull’1-1.

IL TABELLINO

VIRTUS CISERANO BERGAMO 1
VILLA VALLE 1
RETI: 2′ Careccia (VCB), 41′ st Crotti (VV).
VIRTUS CISERANO BERGAMO (4-3-3): Mat. Colleoni 6.5, Moioli 6, Pellegrini 6, Ricozzi 7, Del Carro 6, Nessi 6.5, Careccia 7.5 (44′ st Ambrosini s.v.), Muchetti 6.5, Esposito 6.5 (28′ st Haoufadi s.v.), Confalonieri 6.5, Spini 6 (17′ st Galdoune 6). A disp.: Mau. Colleoni, Capitanio, M. Bonfanti, Pozzoni, Jaouhari, Fanzaga. All. Del Prato 7.
VILLA VALLE (3-4-1-2): Pisoni 6.5, Brioschi 7 (30′ st L. Bonfanti s.v.), Tarchini 6, Crotti 7, Ruggeri 6 (7′ st Picozzi 6), Ghisalberti 6, Albani 6 (20′ st Austoni 6), Prati 6.5, De Meio 6 (13′ st Caradonna 6), Castelli 6 (26′ st Granillo s.v.), Meregalli 7. A disp.: Cristini, Stanzione, Tironi, Monza. All. Mussa 7.
ARBITRO: Striamo di Salerno 5 Giornata da dimenticare, dirige un po’ troppo all’inglese..
AMMONITI: Spini, Esposito (VCB), Prati, Pisoni, L. Bonfanti (VV).

 

LE PAGELLE

VIRTUS CISERANO BERGAMO
Mat. Colleoni 6.5
Portiere dal sicuro futuro, ha solo 19 anni, si arrende soltanto alla conclusione incrociata di Crotti.
Moioli 6 Si prende cura con attenzione del fronte destro della difesa biancoblù e non demerita.
Pellegrini 6 Ha un atteggiamento, forse, un po’ troppo accorto nei primi 45 minuti, si fa più spregiudicato nel secondo tempo.
Ricozzi 7 Prestazione veramente autorevole, sia in impostazione sia in rottura, è il migliore dei padroni di casa dopo il bomber di giornata Careccia.
Del Carro 6 Duello tra calciatori esperti con Ghisalberti che finisce sostanzialmente in parità.
Nessi 6.5 Fa valere le sue eccellenti doti fisiche al centro della difesa, è una sicurezza per i compagni del reparto difensivo.
Careccia 7.5 Si mette subito in moto e va in rete al secondo minuto di gioco, non si ferma qui e disputa una gara eccellente.
Muchetti 6.5 Dà tanta solidità ed esperienza al centrocampo di mister Ivan Del Prato.
Esposito 6.5 Al suo rientro dall’infortunio dà vivacità al fronte offensivo creando grattacapi alla difesa giallorossa.
Confalonieri 6.5 Si muove bene su tutto il fronte offensivo e si mette in mostra con alcune giocate interessanti.
Spini 6 E’ il meno brillante del trio d’attacco ma non sfigura, così si guadagna la piena sufficienza.
All. Del Prato 7 Ritrova qualche titolare infortunato e i suoi sfoderano un gioco divertente e redditizio allo stesso tempo; Crotti gli rovina il finale con il gol della parità.

 

VILLA VALLE
Pisoni 6.5
Si dimostra sicuro in ogni frangente in cui è chiamato in causa, sul tiro di Caraccia che porta in vantaggio i padroni di casa è incolpevole.
Brioschi 7 E’ preciso sia nelle chiusure difensive sia quando spinge sulla fascia sinistra.
Tarchini 6 Bada sempre al sodo e non sbaglia mai, anche se con qualche rudezza di troppo.
Crotti 7 Stava disputando una partita gagliarda e nel finale regala un punto ai suoi da vero opportunista.
Ruggeri 6 Un marea di palloni lavorati nella zona nevralgica del campo, con qualche errore di misura.
Ghisalberti 6 Discontinuo nel primo tempo, nella ripresa gioca d’esperienza e, da un suo tiro deviato, nasce il corner che porta al pareggio.
Albani 6 Lotta con tanta grinta in mezzo al campo ed esce quando proprio non ha più fiato da spendere.
Prati 6.5 Mette in campo sia geometria sia atletismo per puntellare il centrocampo di Giovanni Mussa.
De Meio 6 Non demerita ma si prende mezzo punto in meno per essersi dimenticato di Careccia nell’azione del vantaggio dei padroni di casa.
Castelli 6 Carbura lentamente, entra in partita nel finale del primo tempo con una inzuccata che va sul fondo di pochissimo.
Meregalli 7 Si comporta da vero gladiatore; negli ultimi minuti subisce un fallo pesante ma porta a compimento la partita.
All. Mussa 7 La squadra sotto la sua cura sta riprendendo vigore e in trasferta non perde più; osa nel finale con una tattica d’assalto ed è premiato.

 

LE INTERVISTE

E’ un Ivan Del Prato dal doppio umore quello che si presenta a microfoni e taccuini al termine del derby pareggiato 1-1 con il Villa Valle. Contento per la prestazione dei suoi giocatori e deluso per i due punti perso negli ultimi minuti per il gol ospite di Crotti dopo aver condotto per quasi 90 minuti grazie alla rete iniziale di Careccia. «Il rammarico per aver aggiunto in classifica non 3 punti ma solo uno c’è – ha detto Del Prato -, soprattutto per non essere stati attenti su una seconda palla nella nostra area, che ha consentito a Crotti di pareggiare. E’ stata uno dei pochissimi errori commessi in una prestazione più che ottima». La sua squadra ha fatto un bel salto in avanti nel rendimento rispetto alle passate settimane: «Il rientro di alcuni titolari ci ha aiutato, non lo si può negare – spiega il tecnico della Virtus Ciserano Bergamo -, resta il fatto che tutti quelli che sono scesi in campo hanno dato il meglio. Soprattutto il primo tempo è stato di pregevole fattura, nel secondo il nostro livello è sceso un pochino ma restando sempre alto». Rivedendo le immagini della partita, il gol annullato a Nessi per fuorigioco era regolare e forse c’era anche un rigore. «Non voglio parlare a caldo di questi episodi – ha concluso Del Prato -, resta il fatto che con due punti in più in classifica avremmo scavato un picco fossato sulle dirette concorrenti per la salvezza. Mercoledì andiamo a Seregno con l’ex capolista e ce la giocheremo; visti i risultati a sorpresa degli anticipi, si può vincere o perdere con tutti».

 

Tutta la delusione di Ivan Del Prato nel dopo gara

Sta funzionando la cura Mussa, almeno in trasferta lontano da Villa d’Almè, e a Ciserano nel derby con la Virtus il Villa Valle ha raccolto il secondo pareggio consecutivo in trasferta a seguito di una lunga striscia negativa. «Un risultato di parità nel complesso giusto – ha dichiarato a fine partita -, anche se obiettivamente alla Virtus Ciserano Bergamo dà fastidio per aver subito gol a pochi minuti dal novantesimo. D’altro canto noi ci dobbiamo lamentare con noi stessi per non aver iniziato la partita con lo spirito giusto ed essere passati in svantaggio quando erano trascorsi soltanto 120 secondi. Le cose per noi si stanno sistemando sul versante trasferte, con questi due pareggi consecutivi, adesso servono però i tre punti per cambiare passo ed è d’obbligo provarci già questo mercoledì quando ospiteremo la nuova capolista Casatese». Ha schierato in campo tutti i nuovi acquisti, chi dal primo minuto chi nella ripresa, come li giudica? «Ho visto tanta voglia di far bene in tutti, vecchi e nuovi arrivati – ha risposto Giovanni Mussa -, in questo momento mi servono tutti, in particolar modo in una settimana in cui disputiamo tre partite. Cercherò di usare sempre i cinque in cambi a disposizione». Pareggio a Ciserano con il gol del capitano Crotti. «La rete di Nicolò è importantissima e ci regala un punto – ha concluso l’allenatore giallorosso -, è la punta dell’iceberg di una buona prestazione di gruppo; nel finale abbiamo osato tanto con uno schieramento spregiudicato, i ragazzi hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo e sono stati premiati».

Un sorridente Giovanni Mussa prima delle interviste al termine della partita


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0