14 Agosto 2020 - 17:11:34

Casale – Seravezza Serie D; Di Renzo doppietta, 4-1 al Seravezza

Le più lette

Valcalepio, Eccellenza: a tu per tu con il presidente Gianfranco Lochis

Miglior attacco del girone C di Eccellenza insieme al Lumezzane, terza miglior difesa e quarto posto in campionato, oltre...

Novità dall’ultimo DPCM: Via libera agli allenamenti e competizioni a porte aperte per i dilettanti dall’1 settembre

La comunicazione più attesa alla fine è arrivata, in attesa di capire se tra le righe ci sono delle...

Città di Varese Serie D, Matteo Simonetto rinforzo per la difesa. «Tornare qui è un sogno»

Seconda ufficialità della giornata per il Città di Varese che dopo Manuel Romeo annuncia il difensore centrale Matteo Simonetto....

Il Casale era chiamato ad una reazione dopo una sconfitta a Prato e un pareggio amaro col Fossano e cosi è stato, 4-1 al Seravezza ed una prestazione che ha convinto tutti i tifosi e soprattutto Buglio che voleva fortemente una vittoria contro il suo passato.Gli ospiti nulla han potuto contro un Casale cosi e nel secondo tempo son crollati sotto le continue incursioni di Coccolo e Lamesta.Il Seravezza tuttavia parte subito forte con Podestà che si incunea nella difesa nerostellata e tira alto di poco. I primi venti minuti sono piacevoli nonostante le occasioni da gol siano praticamente inesistenti, ma entrambe le compagini non disdegnano il gioco palla a terra, non facile visto il terreno di gioco in condizioni non degne di uno stadio come il Palli.La partita stenta a decollare fino al 32’ quando Coccolo sblocca di testa su calcio d’angolo battuto da Lamesta sorprendendo l’impreciso Petroni in uscita. Non è chiaro se la palla sia stata toccata da qualcuno dei difensori ospiti oppure no, sta di fatto che i compagni son corsi ad abbracciare Coccolo. Neanche il tempo di esultare che il Seravezza pareggia subito, con Maccabruni, bravo e lesto in mischia a infilare Rovei. Nei minuti restanti non succede nulla, squadre al riposo sul risultato di 1-1.
Buglio decide nella pausa di togliere uno spento Cappai per il neoacquisto Di Renzo e il Casale acquisisce sin da subito un po’ più di peso offensivo. Al 9’ Di Lernia batte una punizione insidiosa che trova Cintoi, il quale di testa prova a servire Coccolo, ma Granaiola allarga troppo il braccio e Mori assegna il calcio di rigore ai nerostellati. Sul dischetto va Di Renzo che spiazza Petroni, realizzando il suo primo gol con la maglia del Casale. I ragazzi di Buglio prendono coraggio e Lamesta al 12’ sfiora il 3-1 con un pallonetto delizioso, ma la palla è di poco a lato. La partita si accende in modo incredibile e diventa bellissima: prima Vitiello sfiora il pareggio su uscita a vuoto di Rovei, poi ancora Lamesta va vicino al gol con un diagonale sinistro deviato in angolo da Petroni. Poco male perché il gol del 3-1 arriva due minuti più tardi ancora con Di Renzo che raccoglie un bel tiro cross rasoterra di Di Lernia.
Al 24’ ancora Lamesta alla ricerca disperata del gol, ma Petroni vola negandogli la gioia personale: molto sfortunato l’11 nerostellato. Dopo questi minuti di fuoco e fiamme le acque si calmano un po’ e Buglio decide di mettere Pinto al posto di Lamesta per coprirsi un po’ e gestire il doppio vantaggio.  Gli ospiti dal canto loro si gettano all’arrembaggio in cerca di un gol che possa riaprire la contesa ma la difesa di casa regge benissimo senza patemi. Al 45’ Buglio chiude definitivamente i conti con una pennellata sotto l’incrocio su punizione.
4-1 il risultato finale e tre punti importantissimi per il Casale che resta attaccato al trenino delle prime e tenendo ancora il Palli inviolato in questo campionato.

 

IL TABELLINO DI CASALE SERAVEZZA SERIE D

CASALE – SERAVEZZA 4-1
Reti: 32’ Coccolo (C), 34’ Maccabruni (S), 9’st rig e 17’st Di Renzo (C),45’st Buglio (C)
Ammoniti: 4’ Maccabruni (S), 20’ Cappai (C), 22’ Todisco (C), 13’ Giordani (S), 35’st Rovei (C), 39’st Di Renzo (C)

CASALE (4-3-3): Rovei 6, Bianco 6 (45’st Provera sv), Fabbri 6, Todisco 6.5 (33’st Buglio 6.5), Cintoi 6.5, Villanova 6.5, Coccolo 6.5 (44’st Vecchierelli sv), Poesio 6.5, Cappai 5.5 (1’st Di Renzo 8), Di Lernia 6, Lamesta 7 (38’st Pinto sv).
A disposizione: Hoxha, Chiesa, Brugni. All:Buglio 7.
SERAVEZZA (4-4-2): Petroni 5.5, Andrei 5.5, Moussafi 6, Granaiola 6.5 (34’st Lucaccini sv), Maccabruni 6, Giordani 6, Bedini 6 (22’st Bongiorni 6), Bortoletti 5.5, Vitiello 5.5 (30’st Nelli sv), Frugoli 6, Podestà 6.5 (44’st Fall sv). A disposizione: Mazzini, Valori All: Vangioni 5.5.

Arbitro: Mori di La Spezia 6.5
Assistenti: Macchi di Gallarate, Arizzi di Bergamo 6.5

CASALE
All: Buglio 7 Un secondo tempo spettacolare che ha dato tre punti importantissimi.
Rovei 6 Incolpevole sul gol, rischia in qualche uscita.
Bianco 6 Pulito negli interventi e propositivo in fase offensiva. 45’st Provera sv.
Fabbri 6 Podestà gli crea qualche grattacapo ma se la cava.
Todisco 6.5 Ruolo che non è il suo ma non sbaglia nulla. 33’st Buglio 6.5 Punizione magica.
Cintoi 6.5 Chiude con le cattive maniere Vitiello.
Villanova 6.5 Ordinato in fase di impostazione e deciso in quella di chiusura.
Coccolo 6.5 Sempre il solito motorino sulla fascia. 44’st Vecchierelli sv.
Poesio 6.5 Ispirato nelle giocate ma i tre d’attacco non lo sfruttano a dovere.
Cappai 5.5 Sbaglia qualche appoggio e si isola troppo. 1’st Di Renzo 8 Che impatto straordinario.
Di Lernia 6 In fase calante rispetto alle ultime uscite ma dà qualità.
Lamesta 7 Imprendibile nel secondo tempo, gli manca solo il gol. 38’st Pinto sv
A disposizione: Hoxha, Chiesa, Brugni,

 

SERAVEZZA
All: Vangioni 5.5 Seravezza poco lucido e poco pericoloso.
Petroni 5.5 Incerto in qualche frangente, in particolare sul vantaggio di casa.
Andrei 5.5 Lamesta gli fa perdere la testa nella ripresa. 45’st Fall sv.
Moussafi 6 Attento sia con Coccolo che con Lamesta.
Granaiola 6.5 Faro del centrocampo toscano, smista palloni a destra e sinistra. Ingenuo a tenere il braccio largo. 34’st Lucaccini sv.
Maccabruni 6 Abile nel segnare, primo tempo da incorniciare, secondo da dimenticare.
Giordani 6 Prova di sostanza nonostante qualche piccola imprecisione.
Bedini 6 Lotta tanto a centrocampo. 22’st Bongiorni 6 Ci prova.
Bortoletti 5.5 Non entra mai veramente in partita, troppo timido.
Vitiello 5.5 Arginato bene da Cintoi e Villanova. 30’st Nelli sv.
Frugoli 6 Fa il suo senza forzare e senza rischiare.
Podestà 6.5 Punge Fabbri più volte con la sua velocità.
A disposizione: Mazzini, Valori

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli