14 Aprile 2021

Fossano – Castellanzese Serie D: Concina allo scadere fa esplodere di gioia i suoi

Le più lette

Prima Categoria Piemonte: Panarelli lascia la Saviglianese

Dopo neanche un anno, termina già l'avventura di Nicola Panarelli come tecnico della Saviglianese. Dopo gli anni a Piossasco...

Imperia-Fossano Serie D: basta un piccolo Di Salvatore e i liguri vanno giù

“Checcos’è l’amor? È la Ramona che entra in campo” cantava Vinicio Capossela. Per la banda di Viassi però l’amor...

Settimo Milanese-Città di San Giuliano Eccellenza: Zingari Parodi e Grasso completano l’opera, di Laraia il gol della bandiera

Al "Battista Re" di Settimo Milanese torna l'Eccellenza. Tornano le reti spettacolari, i dribbling da capogiro e le corse...

Allo stadio “Angelo Pochissimo” di Fossano la Castellanzese, passata in vantaggio per due volte grazie alle reti di Colombo e Chessa, viene raggiunta in entrambe le occasioni prima da Romani e più tardi da Galvagno. Gli uomini di Viassi sono però costretti ad arrendersi alla zampata di Concina che a pochi minuti dal triplice fischio cambia le sorti di un match il cui esito sembrava a quel punto ormai scritto.

Avvio di grande intensità e determinazione da parte del Fossano: i padroni di casa dominano il gioco nelle prime battute iniziali costringendo la Castellanzese a ripiegare a difesa della propria area di rigore. La squadra di Mazzoleni, ben schierata in campo con una equilibrata difesa a tre che diventa a cinque in fase di non possesso grazie al ripiegamento difensivo di Ghilardi a sinistra e Fusi a destra, è brava e ordinata a difendersi e aspetta per ripartire e colpire con il duo Chessa-Colombo in contropiede. Alla prima vera occasione, è proprio la Castellanzese a passare in vantaggio grazie ai suoi due giocatori più in forma. In seguito ad una magia di Chessa, che pesca con un preciso filtrante il movimento tra le linee di Colombo, il numero 9 della Castellanzese, a tu per tu con Merlano, non può sbagliare e porta in vantaggio gli ospiti dopo soli 10 minuti sul cronometro. Doccia gelata per i padroni di casa che, come detto, avevano iniziato la gara in maniera molto convincente. Il Fossano continua a condurre la partita, ma è la Castellanzese a risultare maggiormente pericolosa. Intorno al 20′ di gioco arriva una grande occasione per il Fossano: il giovane centrale di difesa Scotto, da buona posizione, non riesce a colpire bene di testa un pallone che termina lentamente alto sopra la traversa della porta difesa da Indelicato. Intorno alla mezz’ora la prestazione della Castellanzese inizia a lievitare notevolmente: gli ospiti hanno da quel momento in poi il dominio del gioco, con i padroni di casa che invece continuano a vivere di sporadiche fiammate. La squadra di Mazzoleni amministra l’incontro con un possesso palla funzionale a far correre a vuoto gli avversari fino al termine dei primi 45 minuti. Si chiude dopo un minuto di recupero una prima frazione che ha visto il Fossano partire con un atteggiamento molto propositivo ma subire nel suo momento migliore il gol di Colombo. Di contro una Castellanzese molto solida nelle battute iniziali, la cui prestazione è lievitata con il passare dei minuti.

Nella seconda frazione prende vita una gara diversa da quella vista nei primi 45 minuti, con entrambe le squadre che si espongono maggiormente desiderose di colpire l’avversario e segnare la seconda rete del match. Il Fossano sembra ancora una volta maggiormente convinto in avvio: sugli sviluppi di un’azione molto confusa all’interno dell’area di rigore della Castellanzese, Romani riesce a pareggiare i conti con un preciso diagonale di sinistro che non lascia scampo a Indelicato. La Castellanzese non si scompone e circa dieci minuti più tardi trova la rete del nuovo vantaggio: Corti, entrato da pochi minuti, si mette subito in mostra con una grande corsa palla al piede. Arrivato al vertice dell’area di rigore, fa partire una potente conclusione dal suo piede destro sulla quale si oppone Merlano: sulla ribattuta però si avventa più veloce di tutti Chessa che deposita la sfera in fondo al sacco e riporta avanti la Castellanzese. Gli ospiti provano in più di un’occasione a chiudere la gara, facendo leva in particolare sulle pericolose progressioni palla al piede di Corti, ma il Fossano ancora una volta ha la forza di riaprire il discorso. In seguito ad una mischia in area di rigore, Galvagno è il più veloce a calciare la palla verso la porta e a siglare la rete del nuovo momentaneo pareggio. Il Fossano, rinato dopo il gol appena siglato, prova addirittura a vincere la gara, stringendo nella propria metà campo una Castellanzese che sembra aver perso le certezze iniziali. Gli ospiti, però, sono tutt’altro che morti e bussano ancora alla porta del Fossano: i padroni di casa, che si salvano a 5 minuti dal termine grazie ad una grande parata di Merlano sul preciso colpo di testa di Negri, sono costretti ad arrendersi alla rete di Concina a tre minuti dal triplice fischio. Si chiuderà dopo i 4 minuti di recupero concessi dal direttore di gara una partita in cui il Fossano, nonostante una buona prova di carattere, esce amareggiato e sconfitto dalla Castellanzese. Gli uomini di Mazzoleni salgono al secondo posto in classifica a pari punti con il Bra, uscito sconfitto dal match contro la Caronnese.

 

IL TABELLINO DI FOSSANO – CASTELLANZESE SERIE D

FOSSANO-CASTELLANZESE 2-3
RETI (0-1, 1-1, 1-2, 2-2, 2-3): 10′ Colombo (C), 15′ st Romani (F), 23′ st Chessa (C), 33′ st Galvagno (F), 42′ st Concina (C).
FOSSANO (4-3-3): Merlano 5.5, Specchia 6 (8′ st Reymond 5.5), Bellocchio 6, Scotto 6, Galvagno 7, Romani 6.5, Coviello 5.5, Fogliarino 6.5 (29′ st Medda sv), Manuali 6 (44′ st Di Salvatore sv), Coulibaly 5.5 (35′ st Bergesio sv), Lazzaretti 6 (26′ st Volpatto 6). A disp. Bosia, Bertoglio, Brero, Lanfranco. All. Viassi 6.5.
CASTELLANZESE (3-5-2): Indelicato 6.5, Concina 7, Perego G. 6 (21′ st Corti 7), Alushaj 6.5, Chessa 7, Colombo 7.5 (28′ st Bigotto 6), Fusi 6 (19′ st Negri 6.5), Ornaghi 6.5 (19′ st Perego A. 7), Mecca 6 (44′ st Molinari sv), Ghilardi 6.5, Zazzi 6. A disp. Cirenei, Gazzetta, Manfrè, Sestito. All. Mazzoleni 6.5.
ARBITRO: Burlando di Genova 6.5.
AMMONITI: 39′ st Bellocchio (F).

 

LE PAGELLE DI FOSSANO – CASTELLANZESE SERIE D

FOSSANO (4-3-3)

Merlano 5.5: nonostante la tre reti subite, la sua rimane nel complesso una buona prestazione. Si supera in più di un’occasione con interventi molto importanti.
Specchia 6: soffre le sovrapposizioni di Chessa, più sicuro in fase di impostazione (8’ st Reymond 5.5: il suo ingresso a gara in corso non dà i frutti sperati).
Bellocchio 6: gara attenta, giocata senza commettere gravi errori e rischiando il meno possibile.
Scotto 6: fa più volte a sportellate con Colombo, vincendo anche qualche duello. La sua è una gara di estrema sofferenza.
Galvagno 7: lavora bene di sponda, ma si vede poco in zona offensiva nei primi 45′. Nel finale trova la zampata vincente che pareggia momentaneamente ancora una volta i conti.
Romani 6.5: quasi assente nel corso dei primi 45’ minuti, nella seconda frazione commette qualche errore in fase di costruzione. È bravissimo nel pareggiare la gara battendo Indelicato con un preciso diagonale.
Coviello 5.5: è spesso in grande difficoltà nel contenere Colombo, non riuscendo sempre a reggere il duello fisico con la punta della Castellanzese.
Fogliarino 6.5: ottimo lavoro tra le linee, si propone spesso in fase offensiva aiutando i suoi compagni (29′ st Medda sv).
Manuali 6: lavora bene nel mezzo, sebbene gli spazi per affondare non siano tanti. Aiuta i compagni in situazioni delicate (44′ st Di Salvatore sv).
Coulibaly 5.5: prova a svariare su tutto il fronte, alternandosi talvolta con Romani. Si perde quando è ora di calciare verso la porta avversaria (35′ st Bergesio sv).
Lazzaretti 6: deciso nei contrasti in mezzo al campo (26′ st Volpatto 6: intelligente e molto bravo nello stretto).

 

CASTELLANZESE (3-5-2)

Indelicato 6.5: si presenta molto sicuro quando viene chiamato in causa. È autore di interventi importanti che salvano la Castellanzese.
Concina 7: è bravo e attento nelle letture difensive, nel finale decide la gara con un gol in mischia che vale i tre punti per la formazione ospite.
Perego G. 6: amministra bene la retroguardia della Castellanzese. Non corre rischi, giocando con estrema saggezza (21′ st Corti 7: impatto devastante nel match. A 30 secondi dal suo ingresso, parte in progressione e calcia verso la porta avversaria: dalla ribattuta di Merlano ha origine il gol del nuovo vantaggio firmato da Chessa).
Alushaj 6.5: attento e preciso in chiusura, risolve situazioni complicate all’interno della propria area di rigore.
Chessa 7: lavora in maniera perfetta tra le linee, la difesa del Fossano fatica a contenerne le pericolose progressioni palla al piede.
Colombo 7.5: freddo nel battere a rete in occasione del vantaggio della Castellanzese, dà una mano alla squadra in fase di non possesso. Sempre brillante nello stretto (28′ st Bigotto 6: tanta corsa e spinta nei minuti finali, aiuta la Castellanzese in fase di non possesso).
Fusi 6: molto bravo in fase difensiva, si mette meno in mostra in fase offensiva (19′ st Negri 6.5: a cinque minuti dal termine sfiora il gol del possibile 3-2).
Ornaghi 6.5: è intelligente nell’anticipare l’avversario in situazioni molto delicate (19′ st Perego A. 7: autore di qualche bella progressione palla al piede che mette in crisi la difesa del Fossano).
Mecca 6: lavoro prezioso di rifinitura nel mezzo, a volte è in ritardo nei contrasti di gioco (44′ st Molinari sv).
Ghilardi 6.5: lavora bene lungo la fascia di competenza, senza dare punti di riferimento agli avversari.
Zazzi 6: bravissimo nel recupero di palloni che sembravano persi, dà sempre una mano ai compagni.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0