14 Aprile 2021

Sestri Levante – PDHAE Serie D: Lauria e una doppietta di Varvelli rimontano le reti di Pane e Selvatico

Le più lette

Breno-Seregno Serie D: agli Spartans basta Alessandro dal dischetto per i tre punti, fuga a più cinque dalla Casatese

Alla capolista Seregno basta il rigore trasformato dal proprio bomber Alessandro nei primi minuti per ottenere i tre punti...

Como-Grosseto Serie C: Arrigoni e Gabrielloni non bastano, la doppietta di Galligani rallenta la corsa della capolista

Termina con un incredibile pareggio la partita tra Como e Grosseto: due reti a testa ad infiammare un confronto...

Albinoleffe-Verona Under 15: Ronzoni su rigore risponde a Ogomegbunam, la risolve Cestelli

È amichevole, ma è sembrata una partita vera quella tra l’Albinoleffe e il Verona, con le due squadre che...

Secondo successo consecutivo per il PDHAE che, dopo aver superato in settimana la Caronnese, vince in rimonta contro il Sestri Levante allo stadio Giuseppe Sivori con il risultati finale di 2-3. I padroni di casa sono andati in vantaggio nel corso del primo tempo grazie ad un colpo di testa di Pane ma, nel giro di soli quattro minuti, subiscono il gol del pareggio di Varvelli. Una stupenda punizione di Selvatico porta nuovamente avanti i liguri prima dell’intervallo ma l’attaccante valdostano trova la rete del momentaneo 2-2 a metà della ripresa. Nei minuti finali del match, dopo una serie di ribattute in area di rigore, Lauria regala la vittoria alla propria squadra con un bel tiro che supera Salvalaggio. Grazie a questo successo, gli ospiti rimangono così al quarto posto in solitaria staccando gli avversari di tre punti. Questi vengono invece superati dall’Imperia e raggiunti a pari merito al sesto posto dalla Caronnese.

Il Sestri Levante, allenato da Alberto Ruvo, si è schierato con il classico 3-5-2 con Pane, Contipelli e Grea a guidare il reparto difensivo davanti al portiere Salvalaggio. Cirrincione, Selvatico e Ferretti hanno invece guidato il centrocampo coadiuvati sulle fasce da Cavalli e Buffo. La coppia d’attacco ligure è invece stata composta da Buso e Croci. Il PDHAE, guidato da Roberto Cretaz, ha invece risposto con un tradizionale 4-4-2 con Vinci tra i pali e Montenegro, Ciappellano, Balzo e D’Onofrio a completare la difesa. Le redini del centrocampo sono poi state consegnate a Cena e Filip con Jeantet e Masini rispettivamente sulla fascia destra e su quella sinistra. Lauria e Varvelli hanno infine formato il tandem d’attacco valdostano.

LA PARTITA

I padroni di casa si sono resi pericolosi fin dal 1′ del primo tempo grazie ad una bella progressione sulla fascia destra di Cirrincione che crossa in mezzo all’area di rigore senza però trovare un proprio compagno che mettesse la palla in porta. Il centrocampista rossoblu prova nuovamente a rendersi pericoloso quattro minuti più tardi quando, approfittando di un bel cross di Pane, tenta la conclusione nello specchio avversario ma Vinci blocca tranquillamente. Il PDHAE si rende pericoloso solamente al 9′ grazie ad un lancio dalla fascia destra di Montenegro che trova la deviazione di Varvelli che finisce di poco fuori dalla porta avversaria. Al 12′ il Sestri Levante va vicinissimo al gol quando Selvatico batte un calcio di punizione sulla fascia destra e prende la traversa. Dopo alcuni minuti di gioco privi di forti emozioni, i padroni di casa riesco a trovare la rete del vantaggio al 26′: dopo un calcio d’angolo battuto da Cirrincione, Grea mette una bella palla in area di rigore dove Pane realizza la rete del 0-1 con uno stupendo colpo di testa. I valdostani non si deprimono e, nel giro di soli quattro minuti, trovano la rete del pareggio: D’Onofrio effettua un bel cross dalla sinistra e Varvelli realizza il momentaneo 1-1 saltando più in alto di tutti e superando così Vinci. Al 34′ i liguri si portano nuovamente in vantaggio grazie ad una straordinaria punizione calciata da Selvatico al limite dell’area di rigore. Nei minuti finali del primo tempo, il PDHAE si lancia attacco senza però mai riuscire a trovare la via del pareggio: gli ospiti terminano così in svantaggio i primi quarantacinque minuti di gioco.

Alla ripresa il Sestri Levante parte subito forte e, al 3′, Selvatico mette una bella palla a disposizione di Buso che trova il tiro ma Vinci non si lascia sorprendere dal tentativo avversario. Gli ospiti si riportano poi in avanti al 6′ grazie ad una bella progressione sulla fascia destra di Jeantet che mette la palla in mezzo ma trova le mani di Salvalaggio. Al 15′ si rinnova la sfida tra i due quando l’esterno valdostano calcia in porta ma il portiere respinge tranquillamente. La squadra allenata da Cretaz trova poi la rete del pareggio al 26′: Puricelli liscia il pallone su un lancio lungo degli avversari, Jeantet compie nuovamente una stupenda progressione sulla propria corsia di destra prima di compiere un bel cross rasoterra per Varvella che realizza il gol del 2-2 grazie ad una doppietta personale. Il Sestri Levante reagisce immediatamente con il tentativo di Marianelli prima e con quello di Puricelli ma va vicinissimo al gol solamente al 35′: Selvatico crossa, Cirrincione colpisce di testa ma Vinci compie un autentico miracolo che evita così la rete del vantaggio rossoblu. Al 42′ avviene poi una lunga serie di ribattute nell’area di rigore dei padroni di casa e, ad un certo punto, Lauria trova il guizzo giusto e realizza la rete decisiva del 2-3 finale completando così la rimonta valdostana. La squadra di Cretaz conquista in questa maniera la seconda vittoria consecutiva distaccando proprio gli avversari di tre punti. Ruvo deve invece rimproverare alla propria squadra di non aver avuto la giusta brillantezza per gestire il proprio vantaggio e chiudere definitivamente la partita.

IL TABELLINO DI SESTRI LEVANTE – PDHAE SERIE D

SESTRI LEVANTE-PDHAE 2-3
RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-3): 26′ Pane (S), 29′ Varvelli (P), 35′ Selvatico (S), 26′ st Varvelli (P), 42′ st Lauria (P).
SESTRI LEVANTE (3-5-2): Salvalaggio 5.5, Cavalli 6, Grea 6.5, Pane 7, Contipelli 6 (43′ st Marquez sv), Selvatico 7, Buffo 6.5 (18′ st Marianelli 6), Ferretti 5.5 (18′ st Puricelli 5), Croci 5.5, Buso 6.5, Cirrincione 7. A disp. Di Stasio, Zanoli, Bonaventura, Iurato, Cuneo, Bianchi. All. Ruvo 6.
PDHAE (4-4-2): Vinci 7, Montenegro 6.5 (18′ st Sassi 6), D’Onofrio 6.5, Cena 6, Balzo 5.5, Ciappellano 6.5, Filip 6, Masini 6 (31′ Borettaz 6, 36′ st Scala sv), Varvelli 7.5, Lauria 7 (44′ st Ferrando sv), Jeantet 6.5 (39′ st Gambino sv). A disp. Gini, Ruatto, Paris, Benedetto. All. Cretaz 7.
ARBITRO: Campagni di Firenze 6. Il direttore di gara gestisce senza alcun tipo di problema una partita corretta che non ha visto particolari episodi da giudicare.
AMMONITI: 34′ Balzo (P), 11′ st Selvatico (S), 17′ st Montenegro[01] (P).
ESPULSI: 49′ st Salvalaggio (S).

LE PAGELLE DEL SESTRI LEVANTE SERIE D

Salvalaggio 5.5 Incolpevole sui tre gol subiti, il portiere non deve compiere particolari interventi in mezzo ai pali. Nel corso della ripresa realizza invece alcune belle uscite sfruttando la propria capacità di lettura delle azioni avversarie. Si fa però espellere ingenuamente poco prima del fischio finale per qualche parola di troppo pronunciata nei confronti dell’arbitro. Un cartellino rosso che si poteva tranquillamente risparmiare.

Cavalli 6 L’esterno destro è autore di una prestazione sufficiente sulla fascia destra senza compiere particolari sussulti in fase offensiva. Riesce comunque a contenere discretamente buona parte degli attacchi avversari avvenuti sulla sua corsia di competenza.

Grea 6.5 Il centrale compie l’ennesima buona prestazione in fase difensiva in cui non trasmette mai la sensazione di essere in difficoltà di fronte agli attacchi avversari. E’ dai suoi piedi che nasce poi il gol del momentaneo 1-0 realizzato da Pane.

Pane 7 Il capitano si conferma essere il vero e proprio leader della difesa rossoblu grazie ai numerosi bei interventi in chiusura compiuti. Si fa pure spesso vedere in fase offensiva grazie alle sue incursioni nell’area avversaria. E’ infatti l’autore del momentaneo 0-1 con uno splendido colpo di testa.

Contipelli 6 Ha discretamente sostituito l’infortunato Chella come centrale della difesa a tre rossoblu. Non ha compiuto particolari interventi ma ha gestito bene gran parte degli attacchi avversari. 43′ st Marquez sv

Selvatico 7 Il centrocampista incomincia la propria partita con alcune imprecisioni nei passaggi ai propri compagni. Al 35′ del primo tempo compie un’autentica pennellata su calcio di punizione con la quale ha portato momentaneamente in vantaggio la propria squadra.

Buffo 6.5 Ha disputato una buona prestazione sulla fascia sinistra dove prova a mettere in difficoltà gli avversari con i suoi cross. E’ infatti dai suoi piedi che nasce il calcio d’angolo da cui è poi scaturito il primo gol dei rossoblu. 18′ st Marianelli 6 Sfrutta la propria freschezza nei tentativi di avviare le azioni offensive della propria squadra senza però creare sussulti particolari nell’area di rigore avversaria.

Ferretti 5.5 Proprio come nel turno infrasettimanale contro il Chieri, la mezz’ala sinistra non si è particolarmente fatta vedere nel corso del match: i suoi compagni hanno infatti maggiormente attaccato nella corsia opposta. 18′ st Puricelli 5 Il suo liscio sul pallone lanciato dalla squadra avversaria ha fatto partire l’azione del pareggio poi realizzato da Varvelli. Un errore determinante ai fini del risultato finale.

Croci 5.5 Non riesce particolarmente ad incidere nel corso del match nelle azioni offensive create dai suoi compagni e, in particolar modo, da Buso. A Ruvo serve sicuramente una maggiore incisività da parte sua.

Buso 6.5 E’ il perno offensivo della squadra rossoblu. L’attaccante tocca infatti molti palloni e prova spesso a creare le giuste occasioni per poi trovare la via del gol senza però riuscirci nel corso del match.

Cirrincione 7 E’ indiscutibilmente il migliore della sua squadra. Molte delle azioni rossoblu sono infatti nate grazie alle sue qualità tecniche e alle sue eccellenti progressioni sulla fascia destra. Un esempio: si è procurato lui la punizione poi splendidamente realizzata da Selvatico nel corso del primo tempo. Si meritava sicuramente di finire tra i marcatori della partita: solo un miracolo di Vinci gliel’ha impedito.

All. Ruvo 6 La sua squadra ha il pallino del gioco nella maggior parte dei minuti del match ma non possiede la giusta brillantezza nella gestione del risultato. I suoi giocatori non riescono inoltre a chiudere definitivamente la partita nonostante le numerose azioni offensive.

LE PAGELLE DEL PDHAE SERIE D

Vinci 7 Compie un autentico miracolo sul colpo di testa di Cirrincione al 35′ del secondo tempo. E’ anche grazie a questo splendido intervento se la squadra valdostana è poi riuscita a conquistare i tre punti contro i liguri. Incolpevole sui gol subiti.

Montenegro 6.5 Il terzino ha spinto molto sulla fascia destra su cui sono nate alcune delle azioni pericolose della propria squadra. Ha poi effettuato buoni cross per i propri compagni nell’area di rigore avversaria: ad esempio, al 18′ del primo tempo Varvelli va vicino al gol proprio grazie ad un suo lancio. 18′ st Sassi 6 Entra nella seconda parte della ripresa e compie una prestazione tutto sommato positiva senza compiere alcun errore particolare.

D’Onofrio 6.5 Anche lui offre un’ottima spinta sulla fascia sinistra da cui nasce il cross per il primo gol di Varvelli nel corso del primo tempo. In fase difensiva non commette poi alcun errore particolare.

Cena 6 Il centrocampista rossoblu non compie una prestazione memorabile però gestisce discretamente bene i palloni da lui toccati nel corso del match. Effettua anche alcuni bei interventi in fase difensiva.

Balzo 5.5 Nel corso del primo tempo, il difensore commette fallo su Cirrincione al limite dell’area da cui poi nasce il gol del momentaneo 2-1 a favore dei padroni di casa. Compie poi una partita discreta nel corso del match.

Ciappellano 6.5 Il difensore non soffre particolarmente i numerosi attacchi degli avversari. Non commette infatti alcun tipo di errore evidente nel corso del match offrendo così una prestazione più che sufficiente.

Filip 6 La sua è una prestazione ordinaria in mezzo al campo dove, insieme a Cena, gestisce discretamente bene le redini del centrocampo senza però offrire particolari palloni ai propri compagni.

Masini 6 Si fa molto vedere sulla fascia sinistra dove prova spesso e volentieri a sorprendere la difesa avversaria senza però creare sussulti particolari. 31′ Borettaz 6 Entra al posto del compagno infortunato e compie una prestazione del tutto simile alla sua. 36′ st Scala sv

Varvelli 7.5 E’ autore di una straordinaria doppietta con cui ha tenuto in piedi la propria squadra nelle due situazioni di momentaneo svantaggio. In occasione della prima rete, sfrutta benissimo il cross effettuato da D’Onofrio con il suo colpo di testa. Sul secondo gol si fa invece trovare pronto al centro dell’area di rigore sull’assist di Jeantet.

Lauria 7 E’ suo il gol decisivo della partita grazie al guizzo trovato in area di rigore avversaria dopo una lunga serie di ribattute. L’attaccante è stato poi particolarmente nel vivo del gioco per tutta la durata del match. 44′ st Ferrando sv

Jeantet 6.5 L’esterno valdostano ha compiuto un paio di belle progressioni sulla fascia destra. In una delle due, dopo aver ben sfruttato il liscio sul pallone di Puricelli, ha poi fornito l’assist per il secondo gol di Varvelli. 39′ st Gambino sv

All. Cretaz 7 La sua squadra soffre in gran tratti del match gli attacchi dei padroni di casa ma riesce sempre a rimanere in partita nonostante sia andata in svantaggio per ben due volte. I suoi giocatori riescono comunque a vincere sfruttando l’errore di Puricelli nel corso del secondo tempo e la poca brillantezza ligure nella gestione del risultato.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0