7 Marzo 2021

Bra – Castellanzese Under 19: Doppio Turano per consolidare il secondo posto del Bra

Le più lette

Genoa-Atalanta Primavera 1: Kallon e Felipe Estrella affondando la Dea nella ripresa

Due fiammate. Una nel momento cruciale del match, una quando ormai i giochi erano fatti. La prima è firmata...

Seregno-Fanfulla Serie D: il “mago” Alessandro è lucido dal dischetto e regala i primi tre punti della gestione França

Una gara iniziata leggermente in ritardo si trascina dietro diverse scorie. E le vediamo tutte in Seregno-Fanfulla, match che...

L’Under 15 Femminile del Bulè Bellinzago: le campioncine di Luca Gerbino

Una realtà destinata ad ampliarsi quella del settore femminile del Bulè Bellinzago, che pian piano pone i mattoni per...

Continua a vincere il Bra di Pisano, che con una prestazione coraggiosa riesce a capovolgere l’iniziale vantaggio dei castellanzesi. La partita è stata giocata a viso aperto da ambedue le compagini: nonostante il secco risultato, la gara è stata abbastanza equilibrata, tanto da non far notare il consistente divario in classifica fra le due squadre.
Nei primi minuti di gioco i giallorossi cercano subito di portarsi avanti con tre interessanti occasioni: protagonista di questi arrembaggi è Diop, che al 4’ serve Bacco, la cui conclusione viene parata senza problemi da Scampini, mentre pochi istanti dopo è l’attaccante stesso a cercare la via del gol, con due tiri da dentro l’area che vengono attentamente respinti dall’estremo difensore neroverde. Nonostante tale avvio di gara, è il Castellanzese a trovare per primo il goal: al 14’ Cozzi trova Famà libero sulla destra, che non ci pensa due volte e scarica un violento tiro all’incrocio dei pali; nulla da fare per Giaccardi, che aveva anche sfiorato la sfera. La formazione di casa non ci sta e prova a reagire, ma bisogna attendere addirittura il 34’ per rivedere un’azione veramente pericolosa: Famà e Selle concludono una meravigliosa triangolazione, dalla quale trae beneficio Santoro, che calcia solo di forza a tu per tu con Scampini, il quale riesce magicamente a bloccare il pallone. Pisano alza il baricentro per provare l’arrembata nei minuti finali, tanto che Catania riesce a entrare nell’area di rigore avversaria, dove viene steso da un giocatore castellanzese: l’arbitro senza pensarci troppo indica il dischetto, dal quale si presenta Tavella, che spiazza il portiere e riporta la gara in parità al 43’.
La ripresa è meno intensa rispetto ai primi 45’, ma regala comunque alcune importanti occasioni, come al 23’, quando Razza dalla destra fa partire uno splendido tiro ad effetto sul secondo palo, magnificamente deviato in corner da Giaccardi, che sfrutta tutti i suoi centimetri. La legge del goal, si sa, è dura: “goal sbagliato, goal subito”. Al 28’ Tavella batte una punizione dalla destra, pescando in area Turano (subentrato un quarto d’ora prima), che sorprende tutti sul filo del fuorigioco e batte Scampini da due passi: i giallorossi si portano dunque in vantaggio per la prima volta nel match. Turano è adrenalinico e sull’onda dell’entusiasmo cerca la rete su punizione diretta: con una rincorsa “alla CR7”, conclude di sinistro verso lo specchio della porta, ma ci vuole ben altro per impensierire Scampini. La doppietta personale si realizza però dopo nemmeno 60’’: un pallone lanciato dalle retrovie giallorosse viene intercettato in anticipo da Bertin, scivolando sul palo alla destra del portiere, che viene beffato dal rimbalzo e lascia la porta sguarnita; sulla sfera si precipita in maniera inzaghesca Turano, che ribadisce in fondo alla rete e tramuta di nuovo il risultato.
Con questi tre punti il Bra rimane col fiato sul collo del Fossano, confezionando il quarto successo consecutivo. I lombardi invece incassano una immeritata sconfitta, per il gioco e l’atteggiamento espressi in campo: fattori dai quali i neroverdi sicuramente ripartiranno.

Bra Castellanzese Under 19 - Terna arbitrale
Stefano Saba (Cuneo)
Pierpaolo Della Sala (Pinerolo)
Davide Vigorita (Pinerolo)
Direzione discreta, qualche dubbio su un paio di episodi.

TABELLINO BRA CASTELLANZESE UNDER 19

AC BRA 3
USD CASTELLANZESE 1
Reti (0-1, 3-1): 14’ Famà (Ca); 43’ rig. Tavella, 28’ st Turano, 43’ st Turano (B)
AC Bra (4-3-1-2): Giaccardi 6.5, Masina 6 (1’ st Olarean 6), Milanesio 6.5, Catania 6.5, Alì 6, Tavella 7, Bacco 6.5 (7’ st Armenio 6), Giacca 6 (7’ st Garello 6.5), Tabone 6.5 (13’ st Turano 8), Diop 6.5, Sia 6 (16’ st Costanzo 6). All. Pisano 7
USD Castellanzese (4-3-1-2): Scampini 6.5, Belloni 6.5, Ghioldi 6, Maso 6.5, Bertin 6.5, Cozzi 6.5 (14’ st Romano 6), Santoro 6, Famà 7, Selle 6.5 (14’ st Patani sv / 20’ st Proietto 6), Razza 6.5, Bosotti 6. All. Giussani 6.
Ammoniti: 29’ Bertin, 5’ st Bosotti, 33’ st Maso (Ca)
Arbitro: Saba di Cuneo 6: Direzione discreta, qualche dubbio su un paio di episodi.

AC BRA (4-3-1-2)
All. Pisano 7 La squadra reagisce con determinazione e ribalta il risultato.
Giaccardi 6.5 Senza colpe sul gol, si fa trovare sempre pronto. Pregevole l’intervento sul tentativo di Razza.
Masina 6 Prestazione positiva ma può fare sicuramente meglio. 1’ st Olarean 6 Attento a non concedere troppi centimetri agli avversari.
Milanesio 6.5 Nel primo tempo gioca a sinistra, nel secondo a destra: importante nelle chiusure.
Catania 6.5 Molto efficace nel contenere gli avversari, riesce addirittura a guadagnare un rigore.
Alì 6 Completa bene il reparto difensivo facendo il proprio dovere.
Tavella 7 Ottimo rifinitore in mezzo al campo, realizza il rigore ottenuto da Catania.
Bacco 6.5 Si fa garante di tutti i calci piazzati. 7’ st Armenio 6 Entra con piglio positivo, cerca qualche inserimento velenoso.
Giacca 6 Non male, ma ci si aspetta di più da lui. 7’ st Garello 6.5 Pericolose le sue incursioni dalla destra, pare avere un polmone in più.
Tabone 6.5 Dialoga bene coi compagni, anche spalle alla porta. 13’ st Turano 8 Decide la gara con una doppietta nel giro di mezzora.
Diop 6.5 Tecnico e veloce, il problema più grande per la difesa avversaria.
Sia 6 Fa il suo, ma il mister vorrebbe qualcosa in più. 16’ st Costanzo 6 Ingresso convincente nell’ultima mezzora.

Bra Castellanzese Under 19 - Castellanzese
Bra Castellanzese Under 19 – Castellanzese

USD CASTELLANZESE (4-3-1-2)
All. Giussani 6 Il gioco espresso è buono ma non basta per trovare i tre punti.
Scampini 6.5 Effettua interventi assai interessanti: lo scarto di gol non è più ampio grazie a lui.
Belloni 6.5 Nell’infinito duello con Diop talvolta riesce a uscirne vincitore.
Ghioldi 6 Prestazione sufficiente, tener d’occhio Tabone e Turano non era affatto semplice.
Maso 6.5 Roccioso, difficile da saltare, interviene sempre in maniera puntuale.
Bertin 6.5 Protagonista di chiusure eccellenti, fa sempre la cosa giusta.
Cozzi 6.5 Buono il lavoro in mediana, confeziona anche un assist. 14‘ st Romano 6 Prova ad alzare il baricentro.
Santoro 6 Fatica a lasciare il segno in mezzo al campo, si sacrifica.
Famà 7 Corre come un cavallo sulla destra e porta in vantaggio la squadra con un goal superbo.
Selle 6.5 Punto di riferimento in avanti, sebbene non riesca a infierire. 14’ st Patani sv Esce per una ricaduta alla caviglia. 20’ st Proietto 6 Buono apporto nei minuti finali
Razza 6.5 Regista avanzato, si occupa dei corner e va vicinissimo alla rete dell’eventuale secondo vantaggio.
Bosotti 6 Si contraddistingue per la grinta tuttavia gli viene a mancare lucidità negli ultimi quindici metri.

Bra Castellanzese Under 19 - Turano
Samuele Turano, mvp e autore di una doppietta


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli