29 Novembre 2020 - 09:19:23

Castellanzese-Legnano Under 19: Il derby è a tinte neroverdi

Le più lette

Club Milano Eccellenza, Vitali non ha dubbi: «Noi come l’Hellas Verona e Scalise è il nostro Juric, un giorno farà il grande salto»

Quattro gol in 5 partite con il Club Milano, sempre titolare in Coppa e Campionato, questo l'ottimo inizio di...

Ponte San Pietro Serie D, cambio in panchina: via Melosi, ecco Giacomo Curioni

Un inizio di campionato complicato con un solo punto conquistato su 5 partite per il Ponte San Pietro con...

Pro Vercelli – Pro Sesto Serie C: la doppietta lampo del subentrato De Respinis stende le Bianche Casacche

Prima sconfitta casalinga stagionale della Pro Vercelli, alle prese con un tour de force notevole, ancora peraltro da ultimare...

Castellanzese-Legnano Under 19 – Il derby tra Castellanzese e Legnano se lo aggiudicano i neroverdi di Dario Giussani. A passare subito in vantaggio è la formazione casalinga e lo fa al 6’ di gioco. Bosotti riceve un passaggio filtrante tra le linee in area di rigore, non contenuto dalla difesa avversaria, ha il tempo di controllare la palla, prendere la mira e infilarla in fondo alla rete per il vantaggio della Castellanzese. In questo frangente la difesa avversaria non si è mostrata per nulla irresistibile, permettendo una facile penetrazione in area, con conseguente conclusione. Al 15’ sono ancora i neroverdi a rendersi pericolosi, facendo partire un contropiede da manuale guidato dal solito Bosotti che macina campo in velocità e serve lateralmente un Patani inspiegabilmente libero, il numero undici della Castellanzese calcia a botta sicura, ma trova un’ottima risposta di Colombo che gli nega il raddoppio. E’ la formazione di casa a sfiorare nuovamente il gol tre minuti dopo, quando Cacciaglia viene imbucato dai compagni e, facilitato da una deviazione avversaria, trova lo spazio per il tiro con la sfera che sfiora di poco il palo esterno. Il Legnano torna a mostrarsi pericoloso solo al 20’ minuto, sfruttando un errore nel rilancio dell’estremo difensore avversario. Frau si avventa su quel pallone vagante, ma pecca di sicurezza al momento della conclusione, attendendo troppo e facendosi recuperare dalla difesa. Otto minuti più tardi è proprio Frau a procurarsi un calcio di rigore. Il numero nove degli ospiti penetra in area, ma trattenuto, finisce a terra, per l’arbitro non ci sono dubbi e indica il dischetto. Alla battuta di presenta Strafezza che però calcia a lato, lasciando il risultato invariato. La prima frazione di gioco si conclude con un nuovo tentativo degli ospiti di agguantare il pareggio, con Lazzati che si fa tutta la fascia, salta un uomo e mette al centro per Frau che di prima al volo spara alle stelle. Dal decimo minuto della ripresa si assiste, in rapida successione, a tre azioni pericolose targate Legnano. Prima è Kurpalaj a rispondere presente con una conclusione dalla distanza che non si infila all’angolino basso, solo grazie all’intervento in tuffo di Scampini. E’ poi Frau a sprecare clamorosamente il pallone del pareggio, dopo averlo recuperato con un contrasto regolare su Anzani, calciando debolmente sul portiere avversario. Chiude il momento d’oro per la formazione ospite un’altra occasione cestinata da Frau. Il numero nove viene messo tutto solo davanti alla porta grazie ad un lancio dalle retrovie, ma centra ancora in pieno il corpo di Scampini. La parola fine sulla gara viene messa al 39’, quando il subentrato Selle viene atterrato in area, per l’arbitro non ci sono dubbi: è calcio di rigore in favore della Castellanzese. Sul dischetto si presenta Santoro che, differentemente dal collega, spiazza il portiere con un destro preciso che chiude la sfida, fissando il punteggio sul 2-0.

Bosotti, numero 10 della formazione della Castellanzese

Castellanzese-Legnano Under 19 il tabellino:
Castellanzese-Legnano 2-0
Reti: 6’ Bosotti (C), 39’ st Rig. Santoro (C).
Castellanzese (3-5-2) Scampini 6.5, Belloni 6, Bevilacqua 6 (38’ st Maso S.V.), Marinoni 6 (16’ st Ghioldi 6), Rosa 6, Anzani 6, Santoro 6.5, Cozzi 6 (42’ st Romano S.V.), Cacciaglia 6.5 (27’st Razza 6), Bosotti 7, Patani 6.5 (22’ st Selle 6) A disp. Bonini, Bertin, Fama.
All. Giussani 6.5
Legnano (4-3-3) Colombo 6, Roma 6, Lazzati 5.5, Colombini 6 (21’st Virzì 6), Merico 5.5, Strafezza 5.5, Kurpalaj 6.5, Cozzi 6, Frau 6, Bellagente 5.5 (29’ st Bzhetaj 6), Nidhal 6 A disp. Travaini, Fusco, Belli, Giorgetti.
All. Apollo 6
Ammonizioni: Colombini (L), Bzhetaj (L).
Espulsioni: All. Giussani (C).

Castellanzese-Legnano Under 19 le pagelle: 

Castellanzese

Scampini 6.5 Nel secondo tempo salva due volte il risultato su Frau.
Belloni 6 Si mostra propositivo sulla fascia di competenza, ma troppo spesso non viene con i lanci lunghi che vorrebbe.
Bevilacqua 6 Coraggioso nelle giocate, incita i compagni a non mollare.
Marinoni 6 Difensore fisico e dal gioco duro, ma con piedi raffinati per provare il lancio da dietro.
Rosa 6 Rischia troppo tenendo palla in zone calde, spesso genera pericoli evitabili.
Anzani 6 Lotta e si butta nella mischia per contrastare eccellentemente gli avversari.
Santoro 6.5 Mezzala rapida e sempre determinante nella costruzione del gioco, chiude il match segnando il rigore.
Cozzi 6 La naturale e salda congiunzione tra fase offensiva e difensiva, sventa pericoli e lancia i compagni.
Cacciaglia 6.5 Pericoloso quando ha spazio per provare la conclusione. Si trova in maniera eccellente con Bosotti
Bosotti 7 Fulcro dell’attacco neroverde, protegge con il fisico la palla e fa sponde per i compagni. Autore del primo gol
Patani 6.5 Si fa sempre trovare pronto sulla fascia in posizione pericolosa, spesso è lui a guidare il contropiede
Ghioldi 6 Entra e deve replicare il buon lavoro difensivo del compagno e capitano Marinoni, ci riesce alla perfezione
Razza 6 Insieme al Compagno Selle, da subentrato, porta freschezza e nuove idee positive alla fase offensiva
Selle 6 Entra e dà qualità alla manovra, procurandosi il rigore del 2-0.
All. Giussani 6.5 Mette in campo una squadra solida che passa subito in vantaggio e poi gestisce. Azzecca perfettamente il cambio, mandando in campo Selle che si procura il rigore.

Legnano

Colombo 6 Incolpevole sui due gol, effettua poi ordinaria amministrazione
Roma 6 Prova spesso a far salire la squadra con la sua corsa, ma non sempre i compagni sfruttano l’occasione
Lazzati 5.5 A lunghi tratti troppo isolato e non presente nella manovra
Colombini 6 Fatica un po’, come tutta la squadra, in mezzo al campo nel primo tempo. Viene poi sacrificato per aumentare il peso offensivo
Merico 5.5 Come il compagno di reparto, non ha fatto una gran partita a causa delle disattenzioni sui lanci lungi avversari
Strafezza 5.5 L’errore dal dischetto costa caro, sciupa l’occasione per il pareggio
Kurpalaj 6.5 Buon supporto dalla fascia con corsa e palloni invitanti messi al centro
Cozzi 6 Cerca il fraseggio a centrocampo e vuole velocizzare la manovra, spesso gli riesce, a volte meno
Frau 6 Il più coraggioso e propositivo dei suoi nel primo tempo, nella ripresa spreca troppe palle gol
Bellagente 5.5 Prova a spingere e mettersi in luce in fase offensiva, ma è poco incisivo
Nidhal 6 Prova timidamente a rendersi pericoloso con qualche tiro dalla distanza, non spaventando però il portiere avversario
Virzì 6 Entra e fa vedere subito il suo peso non indifferente in attacco
Bzhetaj 6 Non molla mai, anche in occasione del doppio svantaggio non spegne la sua foga e fa valere la freschezza da subentrato
All. Apollo 6 Nell’intervallo rigenera i suoi e manda in campo nella ripresa undici uomini con uno spirito diverso. Tutto questo, però, non basta ad evitare la sconfitta

Gli undici del Legnano

Le parole di Salvatore Apollo, allenatore del Legnano

 

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli