Il Mantova mette a segno tre gol e si aggiudica un’importante vittoria contro il Levico Terme. I primi 10’ dell’incontro sono all’insegna di un Mantova più propositivo in avanti, con gli avversari che si limitano a giocare solo in ripartenza. Al 16’ Alberini viene ben lanciato davanti al portiere, ma, tutto solo, non riesce a trovare la traiettoria giusta, anche per l’efficace uscita di Acler, abile a chiudere lo specchio della porta all’avversario. Il Mantova macina gioco, ma per vedere un’altra occasione si deve aspettare il 33’, quando Matteo Cortese mette in mezzo un cross teso in area che, dopo aver transitato per tutta l’area piccola, viene sventato dalla difesa avversaria. Al 40’ si vede anche il Levico Terme: il corner battuto da Voltasio cade sulla testa di Vesco e si spegne a lato di un soffio. Nell’ultimo minuto del primo tempo, Alberini prova la sorpresa su calcio di punizione e spedisce sul palo un pallone calciato con una strana traiettoria. Senza nemmeno un minuto di recupero, il primo tempo termina a reti inviolate. La ripresa con un’enorme occasione per i biancorossi: Nappi vince un contrasto nei pressi del centrocampo e si invola verso la rete, ma tutto solo davanti al portiere conclude a lato di un soffio. Il Mantova spinge e mette il Levico alle corde. Un minuto più tardi, Campagnari serve Alberini che, tutto solo in area piccola, prova la girata, ma vede il suo tentativo spegnersi sul fondo. E allora si verifica una delle leggi più crudeli del calcio, quella del “gol sbagliato, gol subito”. All’11’ Leveghi serve in area il neo entrato Benedetti che, freddissimo, trova il varco giusto per beffare Gecchele e portare in vantaggio i suoi. Dopo l’inaspettato vantaggio, i padroni di casa dimostrano di essere una grande squadra e reagiscono con grande determinazione. Al 13’ Nappi viene atterrato in area, calcio di rigore ineccepibile. Sul dischetto si presenta lo stesso Nappi: palla da una parte e portiere dall’altra, per il pareggio del Mantova. I Virgiliani tengono il piede premuto sull’acceleratore. È il 19’ quando, ancora Nappi, ruba un pallone in area avversaria e calcia a botta sicura, trovando però la deviazione provvidenziale di un difensore. Al 24’ il Mantova trova la via del vantaggio con lo scatenato Nappi, che è il più lesto ad approfittare di una respinta corta del portiere trentino. Il Levico Terme accusa il colpo e cala vistosamente. Così, a sette minuti dal termine, arriva il colpo del ko con Luca Cortese che, ben smarcato in area, trafigge per la terza volta Acler. Gli ospiti hanno un sussulto d’orgoglio nel finale con qualche sortita offensiva che, però, non sortisce alcun effetto. Il Mantova mette in cassaforte altri tre punti importantissimi. Anche senza Cuffa in panchina, i biancobandati riescono a vincere una partita che, soprattutto dopo il gol del Levico, sembrava aver preso una brutta piega, dimostrando così un grande carattere.

MANTOVA-LEVICO UNDER 19: IL TABELLINO

MANTOVA-LEVICO 3-1
RETI (0-1, 3-1): 11′ st Benedetti (L), 13′ st rig. Nappi (M), 24′ st Nappi (M), 38′ st Cortese L. (M).
MANTOVA (4-3-3): Gecchele 6, Bisconti 6, Arcari 6.5, Rossin 6 (43′ st Pucci sv), Falcone 6, Amato 6 (1′ st Elezi 6.5), Nappi 8 (41′ st Sanseverino sv), Cortese L. 7, Alberini 6.5 (30′ st Drommi 6), Campagnari 6.5 (21′ st Croci 6), Cortese M. 7. A disp. Bertolotti, Sinatra, Gjeci, Serenghi. All. Lazzari 6.5.
LEVICO (4-4-2): Acler 6, Vettorazzi 6, Stelmi 6, Prudel 6, Telch 6, Vesco 6, Veronese 6 (10′ st Benedetti 7), Voltasio 6.5, Leveghi 6.5 (43′ st Sulejmani sv), Kaci 6, Curzel 6 (24′ st Marzak 6). A disp. Curzel, Najib, Pratelli, Ceraso, Peruzzi. All. Moll 6.
ARBITRO: Zambelli di Lodi 6.5. Dirige molto bene per tutto il match, vedendo tutto quello che c’è da vedere.

PAGELLE MANTOVA

Gecchele 6 Molto incerto nelle uscite alte, rischia di regalare il gol all’avversario in più di un’occasione.
Bisconti 6 Partita di ordinaria amministrazione, il gioco si sviluppa poco dalla sua parte.
Arcari 6.5 Partita di pregevole qualità la sua, spinge e difende ottimamente, fornendo sempre buone giocate.
Rossin 6 È il fulcro del gioco dei suoi ma oggi ci mette una dose minore di qualità nelle giocate. (43’ st Pucci sv).
Falcone 6 Partita attenta e senza troppi pericoli, commette qualche piccola sbavatura.
Amato 6 Risponde sempre presente quando la palla transita dalle sue parti, costretto a uscire a inizio ripresa. (1’ st Elezi 6.5).
Nappi 8 È lui il man of the match, si procura e trasforma un rigore prima, sigla il vantaggio poi. (41’ st Sanseverino sv).
Cortese L. 7 Nel primo tempo fatica a trovare il tempo giusto nelle giocate, nel secondo tempo cresce e chiude la gara.
Alberini 6.5 Commette qualche errore tecnico, ma in generale gioca una partita di grande sostanza. (31’ st Drommi 6)
Campagnari 6.5 Tanti buoni spunti, dimostra di avere un gran feeling con i compagni di reparto. (22’ st Croci 6).
Cortese M. 7 Sembra avere il pallone attaccato al piede. Unica pecca: potrebbe giocare prima il pallone in qualche occasione.
All. Lazzari 6.5 Sostituisce l’allenatore titolare senza che si senta la mancanza, si fa sentire per tutti i 90 minuti.

La formazione del Mantova

PAGELLE LEVICO TERME

Acler 6 Forse potrebbe qualcosa di più in occasione del tiro che porta al 2-1 avversario.
Vettorazzi 6 Dalla sua parte arrivano tanti pericoli e non sempre riesce a sventarli con efficacia.
Stelmi 6 Gli interventi precisi in fase di interdizione si alternano a qualche distrazione non grave.
Prudel 6 Riesce a far sentire il fiato sul collo dell’attaccante, approccia la gara con la giusta tenacia.
Telch 6 È in difficoltà ad arginare l’onda biancorossa e spesso va in difficoltà in occasione delle sortite offensive avversarie.
Vesco 6 È bravo a ricevere e giocare palla anche in situazioni di pressing alto portato dagli avversari.
Veronese 6 Tiene bene il pallone facendo salire la squadra ma per il resto non trova guizzi degni di nota.
10’ st Benedetti 7 Gli bastano pochi minuti per lasciare il segno.
Voltasio 6.5 Gioca tantissimi palloni e dimostra di avere un buon piede quando si mette a impostare il gioco.
Leveghi 6.5 Ha un fisico possente e lo fa valere difendendo palla e giocando bene il pallone per i compagni. (43’ st Sulejmani sv).
Kaci 6 Fa pressing alto, mettendo in difficoltà i difensori mantovani e guadagna anche qualche fallo prezioso.
Curzel L. 6 Partita incolore la sua, va quasi sempre a sbattere sul muro dei difensori virgiliani. (24’ st Marzak 6).
All. Moll 6 Schiera i suoi in campo con grande intelligenza, mettendo in difficoltà l’avversario.

L’undici del Levico Terme

MANTOVA-LEVICO UNDER 19: LE INTERVISTE

ASCOLTA LAZZARI

ASCOLTA MOLL


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.