5 Agosto 2020 - 13:52:06

Seregno – Tritium Under 19: l’ultima parola è in.. Siciliano!

Le più lette

Un giornale dedicato ai nostri ragazzi, quelli che non mollano mai

Andiamo in vacanza per due settimane, torneremo in edicola il 24 agosto che, malgrado l’incapacità conclamata delle istituzioni calcistiche,...

PDHAE, ufficiali tre nuovi innesti per Cretaz

Come anticipato sul giornale, il PDHAE ufficializza tre nuovi innesti che vanno a rendere quasi completa la rosa di...

Benarzole, in attacco arriva Castagna

Il Benarzole trova il suo numero 9 e lo va a pescare con un curriculum di un certo livello....

La Tritium è indubbiamente la squadra più in forma del campionato. A Seregno arriva la nona vittoria nelle ultime dieci partite ed il ruolino, ora veramente da capogiro, consente al team di Calvi di guardare ai playoff come uno scenario sempre più concreto. Il successo matura dopo una gara tiratissima, dove le due compagini battagliano alla pari, così come pari era la loro posizione in classifica prima del match: terze appaiate a 34 punti. Pronti via, due occasioni fotocopia nei primi dieci minuti: inizia Siciliano sparando addosso a Galimberti, risponde Sapio che tira su Caprioli. Il botta e risposta nelle opportunità mancate, si concretizza anche in quello dei gol. Al 18’ passa il Seregno con Quaranta, che prima di testa colpisce il palo e poi sulla seconda palla calcia prontamente a rete ma sei minuti dopo è sempre Siciliano, splendidamente imbeccato da una palla tagliata di Nembri, che si incunea in mezzo alla difesa e non lascia scampo al portiere: 1-1. Si continua come in una sorta di incontro di boxe, dove al colpo di una risponde prontamente l’altra: le due squadre vogliono vincere e partecipano con molti giocatori alle rispettive manovre offensive. Verso la fine della prima frazione ecco le altre due ghiotte palle gol: al 34’ Longobardi imbecca Quaranta che stavolta da buona posizione trova pronto Caprioli e due minuti dopo è la Tritium che risponde con il bel tacco di Siciliano che gira a rete, ma senza fortuna, un interessante cross basso di Matrascia. Nel secondo tempo l’equilibrio persiste ma i due undici sono molto più allungati e meno lucidi in zona gol. Ciò nonostante al 24’ Galimberti deve superarsi sulla deviazione di Beretta mentre al 32’ il suo collega Caprioli è graziato dalla mancata deviazione ravvicinata di Casiroli. Negli ultimi minuti il Seregno spinge con maggior vigoria e meriterebbe anche di giocare in superiorità numerica, visto che l’arbitro grazia Aquilino risparmiandogli una seconda ammonizione che sembrava netta, per aver steso Jimenez, lanciato dentro l’area di rigore. Per i ragazzi di Saini però la vera delusione arriva a cinque dalla fine quando un pregevole assist di Beretta trova pronto Siciliano che con un tocco intelligente e veloce fredda il portiere all’angolino per l’1-2 ospite che chiude il match. «Oggi ha fatto una gran gara ma può ancora dare di più – così nel post match Calvi sprona il suo bomber, punta di diamante di una squadra combattiva e unita – l’applicazione e l’impegno che ci mettono tutti i ragazzi è da applausi ». Dall’altra parte Saini “mastica amaro” per l’ennesima, recente, delusione: «È stata la migliore prestazione delle ultime gare, ma non è bastata: abbiamo comunque potenzialità molte più alte che non riusciamo a esprimere a pieno». Aldilà dell’esito della contesa e delle posizioni in classifica, queste due squadre hanno certamente le possibilità per dire la loro, nella appassionatissima corsa alla post-season.

IL TABELLINO DI SEREGNO TRITIUM UNDER 19

SEREGNO 1
TRITIUM 2
RETI (1-0,1-1,1-2): 18’ Quaranta (S), 24’ Siciliano (T), 40’ st Siciliano (T)
SEREGNO (4-2-3-1): Galimberti 7, Bonanomi 6 (24’ st Frieri 6.5), Cornacchia 6.5 (43’ st Esposito s.v.), Poletto 6.5, Lazzaroni 6.5, Sinisi 6, Jimenez 6.5, Ammirato 7, Quaranta 7.5, Longobardi 6.5, Sapio 7.5 (15’ st Casiroli 6.5). A disposizione: Magnani, Favarato, Zanchi, Busnelli, Panicucci, Casiroli. All. Saini 7
TRITIUM (3-4-1-2): Caprioli 7, Matrascia 7 (16’ st Pedrini 6.5), Aquilino 6.5, Nava 6.5, Uttini 7, Pagani 6.5, Beretta 7, Gallo 7 (5’ st Cunegatti 6.5), Nembri 7 (43’ st Mendicino s.v.), Marra 7 (30’ st Cereda 6.5), Siciliano 8. A disposizione: De Carlo, Sassano, Furfaro. All. Calvi 7
ARBITRO: Radice di Cinisello Balsamo: 6.5 manca il secondo giallo ad Aquilino, per il resto molto bene.
AMMONITI: 28’st Aquilino (T), 37’ st Nava (T), 44’ st Beretta (T), 46’ st Cereda (T).

PAGELLE SEREGNO
Galimberti 7 Sempre pronto anche su palloni non semplici: sui gol nulla può.
Bonanomi 6 Buone diagonali difensive e buone coperture in generale.
Cornacchia 6.5 Bel presidio della fascia sinistra dove raramente si fa trovare impreparato.
Poletto 6.5 Pochi errori e discreta quantità a centrocampo; non tradisce nella zona nevralgica del campo.
Lazzaroni 6.5 Sempre attento sulle palle vaganti, si fa sentire.
Sinisi 6 Sbaglia poco, molto presente: nonostante le difficoltà è sul pezzo.
Jimenez 6.5 Velocizza molto la manovra, offrendo tanti spunti interessanti.
Ammirato 7 Buon tocco di palla e buon posizionamento in campo.
Quaranta 7.5 Bravissimo! I movimenti a sostegno dell’attacco e quelli da prima punta vera sono pregevoli e continui.
Longobardi 6.5 Va a fiammate anche se la qualità c’è e si vede.
Sapio 7.5 Primo tempo veramente eccellente: con le sue sgroppate e i suoi tagli crea tante potenziali occasioni.
All. Saini 7 Propone una squadra combattiva e vivace. I risultati non gli danno ragione ma i suoi sono vivi.

PAGELLE TRITIUM
Caprioli 7 Come il suo collega ha molti meriti sulle parate e nessun demerito sul gol subito.
Matrascia 7 Molto bravo a difendere al centro e in fascia ma anche nel proporsi: difensore completo.
Aquilino 6.5 Parte molto forte, con tanta energia sulla sinistra. Chiude un po’ col fiatone, rischiando la doppia ammonizione.
Nava 6.5 Non si fa notare ma la sua posizione è fondamentale nel bilanciare la squadra.
Uttini 7 Efficace e incisivo: il migliore della difesa.
Pagani 6.5  Un paio di volte è lui a metterci una pezza: ben posizionato.
Beretta 7 Emerge soprattutto quando gli altri sono stanchi mettendo in mostra notevoli capacità fisiche e tecniche.
Gallo 7 Aggressivo e rampante: ruba palloni e rifornisce l’attacco.
Nembri 7 Oggi in versione assist man e non goleador: anche questo gli riesce bene, risultando così sempre molto utile.
Marra 7 Belle giocate, seppur a sprazzi sulla destra. Deve pensare anche a coprire e questo lo penalizza ma i suoi spunti sono interessanti.
Siciliano 8 Doppietta fondamentale per la partita e per la stagione: di potenza prima,  di precisione poi, si tratta di due bei gol.
All. Calvi 7 Ha creato un gran gruppo: solido, valido e dotato di tanta qualità.

LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI SAINI, ALLENATORE DEL SEREGNO

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LE PAROLE DI CALVI, ALLENATORE DELLA TRITIUM


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli