12 Agosto 2020 - 15:20:58

Villafranca Veronese – Calvina Under 19: rimonta solo sfiorata per gli ospiti

Le più lette

Novara, è ufficiale: Sergio Zanetti nuovo allenatore della Berretti

Mancava solo l'ufficialità per l'approdo di Sergio Zanetti al Novara. L'argentino allenerà la Berretti prendendo il posto di Giacomo...

Il format dei campionati c’è, le graduatorie di ripescaggio delle giovanili ancora no

Il Comitato Regionale ha deliberato il format dei campionati per la stagione 2019/20 non solo per le prime squadre...

Città di Varese Serie D, il primo under per Sassarini è il francese Hervè Otelè

Settimo arrivo per il Città di Varese che nella giornata di oggi si è assicurata l'esterno offensivo classe 2000...

Il Villafranca la spunta al termine di una partita intensa e ricca di gol, ottenendo così tre punti di fondamentale importanza. Fin dalle prime battute di gioco, i padroni di casa fanno intendere di voler mettere subito le mani sul match: al 4’ Pashaj dal limite conclude di poco alto sopra la traversa. È il preludio al gol che arriva appena 5’ più tardi, quando Caia, lanciato bene in profondità, si ritrova a tu per tu con il portiere e lo trafigge con un preciso diagonale mancino. Al 12’ il Villafranca potrebbe già raddoppiare, con la violenta punizione di Cappiello che si stampa sulla traversa. La Calvina fa molta fatica a costruire gioco e soffre le tante assenze a centrocampo. Il primo tempo è così un monologo dei veronesi. Al 22’ è già ora di raddoppio: Agmid atterra uno scatenato Caia in area di rigore e l’arbitro concede la massima punizione. Della battuta si occupa lo stesso Caia, che spedisce il pallone da una parte e il portiere dall’altra. Per la prima traccia di Calvina, bisogna aspettare il 27’ con la conclusione dal limite di Abdel smorzata e quindi facile preda di Adami. I bresciani non riescono a produrre nient’altro, commettendo molti errori e concedendo spazi agli avversari. Dal canto suo, il Villafranca è cinico e pronto a sfruttare le sbavature degli avversari. Al 26’ dopo una mischia in area, Venturelli è bravo a raccogliere e scaricare il pallone e a scaricarlo in fondo al sacco, per il gol che sembra chiudere definitivamente il match. Al 43’ arriva l’episodio che potrebbe svoltare la partita: Abbate, già ammonito atterra un avversario al limite dell’area e si vede sventolare in faccia il cartellino rosso, finendo anzitempo sotto la doccia. Mister Venturi corre subito ai ripari togliendo un attaccante cioè Pashaj per un difensore, entra quindi Totola. Il cambio difensivo sembra dare i suoi frutti nella ripresa, con la Calvina che nonostante la superiorità numerica fatica a trovare il varco giusto per fare male e sperare di riaprire l’incontro. All’11′, quasi dal nulla, arriva il gol della bandiera di Panina abile a sfruttare un pallone alzato a campanile e mal interpretato da portiere e difesa di casa. L’attacco, si sa, è la miglior difesa e così il Villafranca per allontanare i fantasmi di una possibile rimonta non rinuncia ad attaccare nonostante l’inferiorità numerica seguendo i dettami del suo allenatore. L’undici blu-amaranto riesce a costruire una serie di occasioni per chiudere definitivamente il match, soprattutto con tiri da fuori, ma la Calvina resiste e contrattacca. Al 38’ l’arbitro ravvisa un fallo di mano in area villafranchese e decreta il secondo penalty di giornata: dal dischetto Agmid non perdona e riapre definitivamente la partita. Il finale è infuocato, con la formazione ospite all’arrembaggio per raggiungere il pari. L’occasione più ghiotta capita sui piedi di Salvadori, chiuso alla grande dall’uscita bassa di Adami al 42’. Il Villafranca soffre ma riesce a vincere e a portarsi a due punti proprio dal Calvina. 

VILLAFRANCA CALVINA UNDER 19
La terna arbitrale

IL TABELLINO DI VILLAFRANCA VERONESE – CALVINA UNDER 19

VILLAFRANCA VERONESE-CALVINA 3-2 (3-0)
RETI: 9’ pt e 22’ pt Caia (V), 36’ pt Venturelli (V), 11’ st Panina (C), 39’ st Agmid (C).
VILLAFRANCA VERONESE (4-3-3): Adami 6.5, Cerpelloni 6, Pizzini 6.5, Dalla Valentina 6 (44’ st Garbe sv), Abbate 5, Sberviglieri 6, Caia 8, Cappiello 6.5 (20’ st Cordioli 6), Pashaj 6.5 (44’ pt Totola 6), Venturelli 7.5 (11’ st Giardino 6,5), Rodighieri 6 (36’ st Residori sv). A disp.: Owusu. All. Venturi 7.
CALVINA (4-3-3): Ferrari 6, Pini 6.5 (18’ st Salvadori 6), Bimbasic 6.5, Travagliati 6, Osmani 6, Agmid 5.5, Delmonaco 6, Abdel 6 (29’ st Adami 6.5), Colpani 6, Panina 7.5, Brignani 6.5 (7’ st Donnaruma 6). A disp.: Carbonari, Sicilia, Rota, Bettegazzi, Tosi. All. Seller 6.
ESPULSI: Abbate (V), Agmid (C).
ARBITRO: Vincenzi di Bologna 6 Manca di maggiore severità in alcune circostanze.
PRIMO ASSISTENTE: Cordioli di Verona 6.
SECONDO ASSISTENTE: Valerio di Verona 6.

La formazione titolare del Villafranca

LE PAGELLE DI VILLAFRANCA VERONESE-CALVINA

VILLAFRANCA VERONESE
All. Venturi 7 Imprime la sua mentalità offensiva alla squadra, anche in inferiorità numerica.
Adami 6.5
Indeciso sul primo gol subito, evita il peggio nel finale in uscita bassa.
Cerpelloni 6
Si propone in impostazione, sbaglia qualche tempo d’intervento.
Pizzini 6.5 Spinge con costanza sulla fascia ed esegue bene la diagonale difensiva.
Dalla Valentina 6
Tocca e smista molti palloni ma dovrebbe migliorare in agilità. (44’ st Garbe sv).
Abbate 5 La sua partita sufficiente, si macchia con una doppia ingenuità da rosso.
Sberviglieri 6 Non sempre puntuale all’appuntamento con l’intervento, resiste nel finale.
Caia 8 Fa tutto lui. Segna, si procura il rigore e lo calcia, Cos’altro chiedergli?
Cappiello 6.5 Partecipa attivamente alla manovra, ricevendo e giocando spesso palla. (20’ st Cordioli 6).
Pashaj 6.5 
Dimostra di essere ispirato e ci prova a più riprese, anche dalla distanza. (44’ pt Totola 6).
Venturelli 7.5
Prima trova un delizioso assist e poi si premia col gol che sembra chiudere il match. (11’ st Giardino 6,5).
Rodighieri 6 Non sempre lucido nella giocata, non la sua giornata migliore. (36’ st Residori sv).

VILLAFRANCA CALVINA UNDER 19
Caia, stella del Villafranca

CALVINA
All. Seller 6 Vede i suoi in difficoltà e li sprona durante l’intervallo, sfiorando la rimonta.
Ferrari 6.5
Incolpevole sui gol, si fa notare per un volo a sventare una bella conclusione avversaria.
Pini 6.5
Molta volontà e tanta corsa, fatica a trovare la (18’ st Salvadori 6).
Bimbasic 6.5 Gestisce ordinatamente il possesso palla e non rinuncia ad attaccare.
Travagliati 6
Va in difficoltà nelle prime battute, prova a dare una mano nella costruzione.
Osmani 6 Primo tempo difensivamente da dimenticare, meglio in fase di impostazione.
Agmid 5.5 Partita dai due volti la sua: sbaglia due volte, imposta, segna e si fa espellere.
Delmonaco 6 Dimostra di avere un buon piede ma a volte gioca la palla con troppa fretta.
Abdel 5.5 Partita sottotono la sua, spesso distratto, non riesce dar manforte in mediana. (29’ st Adami 6.5)
Colpani 6
Ha a disposizione una quantità minima di palloni giocabili, è isolato.
Panina 7.5 Una garanzia là davanti, quando tocca palla crea quasi sempre un pericolo.
Brignani 6.5 Poco assistito dai compagni, fa quel che può, provando a ritagliarsi qualche spazio (7’ st Donnaruma 6)

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli