21 Giugno 2021

Livorno- Pro Patria Serie C: Spizzichino e Parker portano alla vittoria i biancoblù, seconda sconfitta consecutiva per Dal Canto

Le più lette

Schiaffino-Cob 91 Pulcini: la fotogallery della bellissima sfida tra i 2010 di Franco Galateo e di Franco Buraschi

Ecco le foto più belle della partita giocata sabato tra i Pulcini 2010 dello Schiaffino allenati da Franco Galateo...

Alessandria-Torino Women Serie C femminile: Annalisa Favole e Levis affondano le ultime speranze delle grigie

Sull'onda della vittoria contro il Pinerolo di domenica scorsa, l'Alessandria prova a giocarsi l'ultima chance per arrivare al penultimo...

Valcalepio Eccellenza: ufficiale la separazione dal tecnico Alessio Delpiano

Le strade di Alessio Delpiano e della Valcalepio si dividono a due giorni di distanza dalla fine del campionato...

Si conclude la diciottesima giornata di Serie C con la vittoria della Pro patria contro il Livorno per 2-0. Una partita sicuramente molto difficile per entrambe le squadre visto le numerose assenze per infortuni, ma anche a tratti statica con i giocatori che si sono studiati fin dal primo minuto in campo. Proprio per questo motivo nei primi minuti la palla difficilmente oltrepassa il centrocampo anche se le occasioni per sbloccare il match non mancano. Infatti già al 2′ di gioco Gemignani ci prova con un tiro-cross che però non va a buon fine.  Dal 10′ è la Pro Patria che inizia ad attaccare la porta con Boffelli che però perde la palla. Un giro di orologio dopo è Kolaj che, in zona di rigore, prova il tiro mancando di pochissimo la porta. Al 18′ ci prova anche Parker: l’attaccante tigrotto cerca di sfruttare al meglio l’occasione che però risulta vana. Al 20′ ci pensa Spizzichino che finalmente riesce a segnare con un tiro dalla lunga distanza. Subito dopo il gol la partita ritorna ad avere ritmi molto tranquilli. Al 25’ su calcio d’angolo ancora una volta Spizzichino cerca di cogliere l’occasione e dopo un uno a uno deve però lasciare uscire la palla dal campo. Al 27’ è Livorno che arriva vicino al gol con Braken, ma l’arbitro segnala il fuorigioco. Due giri di orologio dopo Sosa ci riprova ma interviene Cottarelli che allontana la palla. Al 32’ Braken con un colpo di testa sfiora il pareggio ma la conclusione si infrange sul palo. Dopo aver sfiorato l’1-1 il Livorno inizia a crederci di più e diventa più pericoloso iniziando ad anticipare i biancoblù, non permettendo di creare occasioni pericolose. Il primo tempo si conclude con Braken che al 44’ prova il gran tiro che viene però deviato. La ripresa non vede nessuna modifica nelle formazioni di entrambe le squadre. La Pro Patria inizia fin da subito ad essere pericolosa con una conclusione di Parker che sembra però non riesce a mettere in difficoltà Stancampiano che intercetta la palla senza problemi. Anche il Livorno desidera il pareggio e al 4’ un colpo di testa di Morelli fa sognare i ragazzi di Dal Canto ma la palla è troppo alta. Un giro d’orologio dopo ancora una volta Parker si trova a tu per tu con Stancampiano ma anche in questo caso il portiere del Livorno respinge la conclusione. Il Livorno sembra aver ritrovato la grinta in campo e all’ 11’ Haoudi con un tiro in profondità serve una buonissima occasione a Mazzeo ma c’è l’intervento di Greco che chiude in angolo la Pro Patria riesce a scamparla. Intorno al quarto d’ora è Mazzeo che serve una buonissima palla a Piccoli che decide di utilizzare la testa sbagliando e mandando fuori la palla. Quello che sembra un affronto tra Parker e Stancampiano riesce finalmente a trovare una soluzione al 15’ con l’attaccante tigrotto che batte il portiere di destro segnando il raddoppio per la formazione di Javorcic. Il Livorno non si arrende e ci riprova con Braken che diventa pericoloso con una conclusione dal limite, ma anche in questo caso è determinante l’intervento di Greco che blocca la sfera. L’olandese sta mettendo in difficoltà la Pro Patria, ed infatti al 23’ prova il tiro dal limite dell’area ma la palla termina sul fondo. Due minuti dopo Parisi ci prova con un tiro-cross ma anche in questo caso la palla finisce sul fondo. È ancora una volta Parisi che serve la palla a Nunziatini ma il pallone è troppo alto. Anche se i ragazzi di Dal Canto sembrano davvero stanchi non hanno intenzione di mollare e ripartono con il cross di Haoudi che regala una palla alta a Canessa ma anche in questo Greco si dimostra fondamentale per mantenere il risultato invariato. Al 43’ Morelli trova una buona occasione e decide di provare il tiro con una rovesciata ma anche in questo caso Greco dice no. Al triplice fischio esulta la Pro Patria che inizia nel migliore dei modi il 2021.

IL TABELLINO

LIVORNO 0
PRO PATRIA 2
RETI: 20′ Spizzichino (P), 15′ st Parker (P)

LIVORNO (4-3-1-2): Stancampiano, Marie Sainte, Sosa, Deverlan (19′ st Pallecchi); Parisi, Morelli, Piccoli (31’ st Nunziatini), Gemignani, Haoudi, Mazzeo (31’ st Canessa), Braken. A disposizione: Matysiak, Neri, Pecchia, Caia. All. Dal Canto.
PRO PATRIA (3-5-2): Greco, Lombardoni, Boffelli, Gatti, Cottarelli, Spizzichino, Nicco (31′ st Castelli), Fietta (21′ Bertoni), Pizzul, Kolaj (31′ st Brignoli), Parker (31′ st Le Noci). A disposizione: Mangano, Saporetti, Vaghi, Molinari, Compagnoni, Ferri, Pisan, Piran. All. Javorcic.

ARBITRO: Centi di Viterbo 7  Buona la sua direzione di gara, senza sbavature.
AMMONITI: Parker, (P) Piccoli (L), Bertoni (P), Morelli (L), Haoudi (L)

PAGELLE 

LIVORNO 

Stancampiano 7 Nonostante i due gol subiti dimostra di saper difendere bene la porta.
Marie Sainte 6 Non riesce a spiccare ma la sua presenza è davvero utile ai suoi compagni.
Sosa 6 Riesce a creare occasioni pericolose nel primo tempo. Nel secondo tempo non è incisivo.
Deverlan 5.5 Prestazione non delle migliori, ci si aspetta qualcosa in più da un giocatore con le sue potenzialità.
19′ st Pallecchi 5 Praticamente inesistente. Soffre troppo le incursioni da parte della Pro Patria.
Parisi 5.5 Poco presente nel primo tempo, si riprende nel secondo dando filo da torcere agli avversari.
Morelli 6  Nel primo tempo è come se non fosse in campo, nel secondo tempo sembra essersi ripreso e riesce a creare qualche buona occasione e a servire qualche pallone ai compagni.
Piccoli 5 Oltre a farsi ammonire nel secondo tempo per un brutto fallo su Gatti riesce a far ben poco. Sottotono. (31’ st Nunziatini 6)
Gemignani 5.5 Parte bene nella prima frazione, ma dopo aver sbagliato un paio di palloni si perde d’animo. Remissivo.
Haoudi 6.5 Serve un paio di occasioni gol ai suoi compagni. Decisamente propositivo.
Mazzeo 6.5 Fin da subito riesce a mettere in difficoltà gli avversari in più di un’occasione. (31’ st Canessa 6)
Braken 7 Nel secondo tempo diventa fondamentale avvicinandosi sempre di più alla porta biancoblù.
Allenatore Dal Canto 6 Deve riuscire a tirare fuori la grinta di questi ragazzi. Le potenzialità ci sono.

PRO PATRIA

Greco 7 Anche se nel primo tempo è poco incisivo nella ripresa diventa fondamentale soprattutto nel bloccare le conclusioni pericolose di Braken
Lombardoni 6.5 Dove c’è lui la palla non passa. Fondamentale in fase difensiva.
Boffelli 6 Prestazione senza infamia e senza lode. Sufficienza piena.
Gatti 6.5 Tanta, tantissima corsa. È sempre al servizio della squadra.
Cottarelli 6.5 Decisamente in partita. Bravo nel frenare la corsa degli attaccanti del Livorno.
Spizzichino 7.5 Autore del primo gol. Nel primo tempo è sicuramente l’uomo della partita mentre nella ripresa si perde un po’ via. Prestazione decisamente soddisfacente.
Nicco 6 Esegue il classico compitino. Luci ed ombre, ma comunque partita discreta. (31′ st Castelli 6)
Fietta 6 L’infortunio arriva in uno dei suoi momenti migliori. Sfortunato.
21′ Bertoni 7 Entra di fretta e furia e come sempre si fa trovare pronto. Sempitrerno.
Pizzul 6.5 La qualità c’è tutta, un pizzico di grinta in più non guasterebbe.
Kolaj 6.5 Nel primo tempo è uno dei protagonisti della partita mentre nel secondo tempo è poco incisivo. (31′ st Brignoli 6)
Parker 8 Senza ombra di dubbio è il man of the match. I suoi confronti con Stancampiano regalano emozioni, e alla fine mette in cassaforte i tre punti con un gol degno di nota. (31′ st Le Noci 6)
Allenatore Javorcic 7.5 La sua Pro Patria arriva pronta alla prima gara del 2021. I tre punti adesso significano solo una cosa: i playoff sono assolutamente possibili.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli