14 Aprile 2021

Lucchese – Pro Patria Serie C: i tigrotti balzano al quarto posto con Nicco e Brignoli

Le più lette

Spazio Talent Soccer: ecco Mugavero, dalla prossima stagione allenerà i 2005

Nuovo innesto in casa Spazio Talent Soccer: dalla prossima stagione Giuseppe Mugavero allenerà i 2005 che, a meno di...

Asti-Corneliano Roero Eccellenza: Piana fa impazzire il Bosia, i galletti cantano al 92′

Buona la prima, ma che fatica. L'Asti vince di misura contro il Corneliano Roero grazie al gran gol di...

Femminile Area Calcio, l’allenatore Gianfranco Tufo: «Quest’anno avremmo potuto toglierci molte soddisfazioni»

Sono ventotto gli anni trascorsi sui campi da calcio per Gianfranco Tufo, attuale tecnico della Femminile Area Calcio e...

Bastano sette minuti alla Pro Patria per espugnare il Porta Elisa di Lucca e salire al quarto posto in attesa di Lecco – Pontedera. Le reti in apertura di Nicco, con deviazione decisiva di Benassi, e Brignoli regalano ai biancoblu il dodicesimo risultato utile consecutivo. La Lucchese si sveglia solo nell’ultima mezz’ora, accorciando le distanze con Petrovic e sfiorando il pareggio con Bianchi. Imperdonabile l’approccio alla gara delle pantere, errore da non ripetere assolutamente se vogliono conservare qualche speranza di risalire dall’ultima posizione. Di Stefano, in panchina al posto dello squalificato Lopez, decide di cambiare modulo rispetto alla sconfitta di misura rimediata sul campo della capolista Como e passa al 3-5-2: dentro Solcia, Meucci e Cruciani, con Panariello, Adamoli e Zennaro che si accomodano in panchina. Tra gli ospiti Javorcic recupera Lombardoni al centro della difesa e dà una maglia da titolare a Castelli al fianco di Latte Lath. Rispetto al pareggio col Renate cambiano anche gli esterni del centrocampo a cinque, con Colombo e Brignoli al posto di Cottarelli e Pizzul.

La partenza della formazione bustocca è bruciante: al 4’ Nicco calcia dai venti metri, Benassi allarga la gamba e devia la sfera, che assume una traiettoria imparabile insaccandosi alla destra di Biggeri. Due minuti più tardi protagonista ancora il numero venti, che allarga sulla sinistra per Brignoli. L’esterno entra in area, supera Pellegrini con un tunnel e batte il portiere sul secondo palo. I padroni di casa subiscono il colpo e non riescono a costruire una reazione efficace: inutile anche il tentativo di Lopez di invertire la posizione dei due esterni, Nannelli e Panati. Anzi, è ancora la Pro Patria a sfiorare il gol per due volte con Bertoni, che prima costringe Biggeri al grande intervento su calcio di punizione, poi si avventa su un pallone vagante all’interno dell’area e colpisce a botta sicura, ma Benassi s’immola concedendo soltanto un corner.

Nell’intervallo Javorcic richiama in panchina Castelli, che aveva rischiato il secondo giallo nel finale del primo tempo, sostituendolo con Parker. Anche la Lucchese rientra dagli spogliatoi con una novità: Adamoli al posto di Cruciani, con Nannelli trequartista e conseguente passaggio al 3-4-1-2. L’avvio è ancora di marca biancoblu: al 2’ Biggeri rinvia addosso a Brignoli che lo stava pressando, dovendosi superare per smanacciare il pallone diretto in porta ed evitare il più classico dei gollonzi; al 9’ corner di Bertoni, Lombardoni svetta di testa anticipando tutti sul primo palo ma trova Solcia sulla traiettoria che respinge a un passo dalla linea. A dare la sveglia ai padroni di casa ci pensa Panati, che punta Galli ed effettua un tiro-cross sul secondo palo su cui Petrovic non arriva per pochi centimetri. L’episodio scuote le pantere che accorciando le distanze cinque minuti più tardi: corner di Panati, Solcia disturba Greco che sbaglia la presa, la palla finisce a Bianchi che di testa colpisce la traversa; sulla respinta il più lesto è Petrovic che ribadisce in rete a porta vuota. Il numero uno dei tigrotti fa la frittata a dieci minuti dal termine, non trattenendo un’innocua punizione di Benassi dai trentacinque metri e permettendo a Meucci di appoggiare in fondo al sacco. Per sua fortuna il centrocampista rossonero è scattato troppo presto e l’assistente Dell’Olio annulla per fuorigioco. A dieci secondi dal triplice fischio, proprio quando tutto sembra finito, Parker perde un pallone a centrocampo regalando ai toscani l’ultima occasione. Il lancio lungo scavalca la difesa e pesca perfettamente Bianchi tutto solo dentro l’area di rigore: il centravanti calcia di prima da ottima posizione ma non inquadra lo specchio della porta. Domenica la Pro Patria proverà ad allungare ulteriormente la striscia positiva ospitando la Pergolettese. La Lucchese, invece, dovrà provare a muovere la classifica nell’impegnativa trasferta di Torino contro la Juventus U23.

IL TABELLINO

LUCCHESE 1
PRO PATRIA 2

RETI: 4’ Nicco (P), 7’ Brignoli (P), 19’ st Petrovic (L)
LUCCHESE (3-5-2): Biggeri 5.5, Pellegrini 5, Benassi 6, Solcia 7, Nannelli 5.5 (47’ st Panariello sv), Meucci 6.5, Cruciani 5.5 (1’ st Adamoli 6.5), Sbrissa 6 (47’ st Zennaro sv), Panati 6.5 (41’ st Scalzi sv), Petrovic 6.5, Bianchi 6.5. A disp: Pozzer, Kosovan, Cellamare, Dalla Bernardina, Bartolomei, Maestrelli, De Vito, Galardi. All. Di Stefano 6.5
PRO PATRIA (3-5-2): Greco 5, Gatti 5.5, Lombardoni 6.5, Boffelli 6, Colombo 6, Nicco 7.5 (42’ st Cottarelli sv), Bertoni 6.5 (19’ st Fietta 5.5), Galli 6, Brignoli 7 (30’ st Pizzul sv), Castelli 5.5 (1’ st Parker 5), Latte Lath 6 (19’ st Kolaj 5.5). A disp: Mangano, Compagnoni, Molinari, Le Noci, Ferri, Vaghi. All. Javorcic 6.5
ARBITRO: Filippo Giaccaglia di Jesi 7 Lascia correre il più possibile e anche ai cartellini preferisce il richiamo verbale. Nel complesso una direzione di gara più che positiva.
AMMONITI: Cruciani (L), Castelli (P), Bertoni (P), Bianchi (L), Gatti (P), Solcia (L)

LE PAGELLE

LUCCHESE
Biggeri 5.5
Non dà sicurezza alla difesa, rischia la frittata quando rinvia addosso a Brignoli.
Pellegrini 5
Scherzato da Brignoli che lo supera con un tunnel dentro l’area prima di appoggiare in rete il 2-0.
Benassi 6
Sfortunata la deviazione sul gol di Nicco. Calcia una punizione velenosa dai 35 metri che induce Greco all’errore, per sua sfortuna Meucci è in offside quando ribadisce in rete.
Solcia 7
Respinge sulla linea il colpo di testa di Lombardoni che chiuderebbe la partita. Prezioso anche nell’area avversaria quando disturba l’uscita di Greco propiziando il gol di Petrovic.
Nannelli 5.5
In ritardo su Brignoli che s’invola a segnare il 2-0. Meglio nella ripresa quando viene spostato sulla trequarti, dove crea qualche problema alla difesa muovendosi tra le linee.
Meucci 6.5
Primo tempo anonimo, poi sale di tono prendendo il comando delle operazioni a centrocampo. Precipitoso quando parte in anticipo sulla punizione di Benassi facendosi annullare il gol del pareggio per fuorigioco.
Cruciani 5.5
Non riesce a dettare i ritmi alla squadra e viene richiamato in panchina nell’intervallo.
1’ st Adamoli 6.5
Dà vivacità sulla sinistra creando qualche grattacapo a Colombo.
Sbrissa 6
Potrebbe contrastare meglio Nicco su entrambi i gol, poi cresce nella ripresa insieme al resto della squadra.
Panati 6.5
Sulla sinistra si vede poco, meglio nel secondo tempo quando viene spostato sulla destra. È suo il primo squillo che dà la sveglia alla Lucchese.
Petrovic 6.5
In leggero ritardo sul tiro-cross di Panati, nel posto giusto al momento giusto quando deve ribadire in rete dopo la traversa di Bianchi.
Bianchi 6.5
Si batte con generosità contro la miglior difesa del campionato e propizia l’1-2 colpendo la traversa. A cinque secondi dal fischio finale ha la palla del pareggio ma spara alto da buona posizione.
All. Di Stefano 6.5
In panchina al posto dello squalificato Lopez. Partenze ad handicap come questa non aiuteranno certo la Lucchese a lasciare l’ultimo posto, ma nella ripresa indovina la mossa tattica che ribalta l’inerzia della gara sfiorando il pareggio.

PRO PATRIA
Greco 5 Sbaglia l’uscita sul gol di Petrovic che riapre la partita. A dieci minuti dal termine la combina grossa non trattenendo una punizione di Benassi dai 35 metri, ma per sua fortuna Meucci è in fuorigioco quando ribadisce in rete.
Gatti 5.5
Sul 2-1 guarda solo la palla perdendo completamente Petrovic. Nel finale rimedia un’ammonizione molto ingenua che lo costringerà a saltare la sfida con la Pergolettese.
Lombardoni 6.5 Dominante nel primo tempo sia in anticipo che in marcatura. Nella ripresa sfiora il gol di testa, regge bene anche durante l’assalto finale della Lucchese.
Boffelli 6
Qualche imprecisione in più del solito, nel complesso conquista la sufficienza non sbandando quando gli avversari producono il massimo sforzo alla ricerca del pareggio.
Colombo 6
Una prima frazione molto solida in cui annulla chiunque prova a spingere sulla sua corsia. Nel secondo tempo fatica contro la freschezza del neoentrato Adamoli.
Nicco 7.5
Un gol e un assist nei primi sette minuti per indirizzare la partita e spingere i suoi alla terza vittoria nelle ultime quattro giornate.
Bertoni 6.5
Detta con maestria i tempi alla squadra ed è sempre pericoloso sui calci da fermo.
19’ st Fietta 5.5
Il suo ingresso coincide con il calo della squadra, lui fa poco per invertire il trend.
Galli 6
Una prestazione solida in entrambe le fasi di gioco.
Brignoli 7
La rete del 2-0 è una delizia: tunnel al difensore e palla piazzata all’angolino. Non si risparmia nel pressing e rischia di fare doppietta quando Biggeri gli rinvia addosso la palla.
Castelli 5.5
Troppo generoso ai limiti dell’ingenuità: rischia il secondo giallo quando, già ammonito, entra in ritardo a centrocampo nel finale di primo tempo, costringendo Javorcic a richiamarlo in panchina per non rischiare di restare in 10.
1’ st Parker 5
Non pervenuto fino al 94’ quando, a dieci secondi dalla fine, perde un pallone sanguinoso a centrocampo con cui la Lucchese sfiora il pareggio.
Latte Lath 6 Contribuisce come sempre alla manovra offensiva ma fatica a trovare spazi e a rendersi pericoloso.
19’ st Kolaj 5.5 Mezz’ora da fantasma, prova a ripartire solo una volta. La squadra avrebbe bisogno di maggior supporto da parte degli attaccanti per spezzare il forcing avversario.
All. Javorcic 6.5
Prepara la partita alla perfezione dominando per sessanta minuti, poi toglie Bertoni e alla squadra si spegne la luce.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

nativery.com, 601bdb002ee3c4075ca20115, DIRECT appnexus.com, 11707, RESELLER, f5ab79cb980f11d1 google.com, pub-4529259506427490, DIRECT, f08c47fec0942fa0