12 Maggio 2021

Pontedera – Pro Sesto serie C: buona la prima per Filippini grazie alle reti di Palesi e D’Amico

Le più lette

Juventus-Pro Vercelli Under 14: Zingone, Tavola e Milia regalano la vittoria ai bianconeri

Test molto importante quello andato in scena all’Ale&Ricky di Vinovo. La Juventus Under 14 di Benersperi batte i pari...

Real Calepina-Brusaporto Serie D: le reti Giangaspero e Valois ribaltano il gol di Sokhna

La Real Calepina vince in rimonta 2-1 contro il Brusaporto, grazie alle marcature di Giangaspero e di Valois ed...

Castellanzese-Borgosesia Serie D: 3-7 dei granata al Provasi, al tris di Chessa risponde quello di Bramante

Mazzoleni deve avere perso la bussola a Bra, perché dopo il poker subito all'Attilio Bravi perde addirittura per 3-7...

Pareggio pirotecnico allo stadio Mannucci tra Pontedera e Pro Sesto, che chiudono la partita, valida per la 34a giornata del girone A di serie C, sul 2-2 con molti rimpianti per entrambe le formazioni. Inizia bene la corsa salvezza in panchina per il subentrante Filippini che sostituisce l’esonerato Parravicini e porta a casa un punto importante su un campo difficile contro un Pontedera in piena zona playoff, ma non sono mancati presupposti per vincere il match. Senza le disattenzioni difensive nel finale di primo tempo la Pro Sesto avrebbe avuto indubbiamente più chances per portare a casa il bottino pieno. La squadra di Sesto San Giovanni con questo punto arriva a quota 39 punti scavalcando la Giana Erminio, diretta avversaria in zona playout al quindicesimo posto. In casa Pontedera si tratta di un’occasione sprecata, con la formazione di Maraia che ha avuto il controllo del gioco per lunghi tratti della partita, sciupando malamente un calcio di rigore nel primo tempo con il capitano Caponi e fallendo con il neoentrato Vaccaro il gol della vittoria nei minuti di recupero. La squadra toscana resta al settimo posto a quota 49 punti e, come detto, in piena zona playoff.

Magrassi e Ropolo la ribaltano. La prima frazione di gioco inizia con i padroni di casa vogliosi di segnare una rete nei primi minuti per mettere la partita in discesa. Il centrocampo toscano guidato dal capitano Caponi riesce a schiacciare la Pro Sesto nella propria trequarti ma il quartetto difensivo della formazioni di Filippini regge bene il colpo e cerca di ripartire in contropiede. La prima occasione arriva al 15′, quando Caponi impegna i guantoni di Livieri con un bel tiro dal limite dell’area ben parato dall’estremo difensore granata. Con il passare dei minuti gli ospiti riescono a ripartire in contropiede con frequenza e al 27′ un lancio di Maldini pesca Palesi che in posizione defilata sulla fascia destra salta con un doppio passo il diretto avversario Milani e con il sinistro conclude in rete con un rasoterra dal limite dell’area sul quale Sarri non può nulla. Il Pontedera alza la pressione alla ricerca del gol del pareggio ed al 36′ arriva subito l’occasione per raddrizzare il match: su un cross di Perretta, Pecorini trattiene Semprini e l’arbitro Taricone assegna il penalty che Caponi calcia alle stelle, sprecando un’occasione che si rivelerà fondamentale ai fini del risultato. La Pro Sesto riesce a creare qualche buona iniziativa soprattutto con Ntube sulla fascia sinistra, ma nessun cross è insidioso per la retroguardia toscana. Al 42′ arriva il pareggio della formazione di casa con Magrassi che in area di rigore sfrutta un bellissimo cross di Milani dalla trequarti e con il sinistro al volo supera Del Frate (subentrato per Livieri, vittima di un infortunio). Il gol sembra portare le squadre all’intervallo sul risultato di parità ma al 45′, sull’ultima azione della prima frazione, Ropolo, salito in attacco per un calcio di punizione a favore, si ritrova il pallone sui piedi al limite dell’area e calcia un bel tiro radente che sorprende Del Frate e porta il Pontedera in vantaggio alla fine del primo tempo. Gol importante per il difensore granata tornato titolare dopo un lungo periodo di assenza per infortunio.

D’Amico la decide. Nella seconda frazione entrambe le squadre non effettuano sostituzioni e cercano di segnare un gol il prima possibile: il Pontedera per avere il doppio vantaggio e gestire il risultato e la Pro Sesto per acciuffare il pareggio. La squadra di casa, come all’inizio della prima frazione, schiaccia gli ospiti nella propria area di rigore con gli esterni Perretta e Milani che spingono molto sulle fasce. Diversamente dal primo tempo, gli ospiti riescono a costruire buone trame di gioco con il terzetto di centrocampo che gestisce meglio il possesso del pallone. Le occasioni però sono minori rispetto al primo tempo e i portieri si limitano ad eseguire uscite alte su cross avversari in realtà innocui. Al 27′ arriva il gol del pareggio degli ospiti con una bella azione sulla catena di sinistra con Scapuzzi che triangola con Gattoni e viene atterrato in area ingenuamente da Piana che provoca il calcio di rigore trasformato da D’Amico che spiazza Sarri. Con il punteggio in parità le squadre cercano il gol del vantaggio e attaccano. L’occasione per vincere ce l’ha la formazione di casa con Vaccaro al 47′ che, in area piccola su un cross di Milani, colpisce male di testa e sciupa l’occasione da matchwinner. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Taricone fischia la fine del match decretando un pareggio tutto sommato giusto.

IL TABELLINO

Pontedera-Pro Sesto 2-2
RETI (0-1, 2-1, 2-2): 32′ Palesi (Pr), 42′ Magrassi (Po), 45′ Ropolo (Po), 26′ st D’Amico (Pr).
PONTEDERA (3-5-2): Sarri 6, Matteucci 6, Piana 5 (31′ st Risaliti sv), Ropolo 7, Perretta 6, Barba 5.5, Caponi 5, Benedetti 5.5 (23′ st Vaccaro 5), Milani 6, Magrassi 7, Semprini 6.5 (23′ st Stanzani 5.5). A disp. Angeletti, Bardini, Benassai, Benericetti, Bisconti, Giani, Pretato, Pruneti, Regoli. All. Maraia 6.
PRO SESTO (4-3-3): Livieri 6.5 (33′ Del Frate 5.5), Maldini 6, Pecorini 5, Caverzasi 6.5, Ntube 6, Gattoni 6, Gualdi 5.5, Palesi 7 (37′ st Bocic sv), D’Amico 6.5 (37′ st Cominetti sv), Ngissah 5 (9′ st Mutton 5), Scapuzzi 6 (37′ st Maffei sv). A disp. Bertoli, Di Munno, Giubilato, Marchesi, Ruggiero. All. Antonio Filippini 6.5.
ARBITRO: Taricone di Perugia 6.
ASSISTENTI: Parisi di Bari e Fratello di Latina.
AMMONITI: Pecorini (Pr), Piana (Po), Maldini (Pr)

LE PAGELLE

PONTEDERA
Sarri 6 Incolpevole sui gol subiti, sicuro tra i pali senza commettere sbavature, non deve compiere parate difficili.
Matteucci 6 Non commette errori gravi e non soffre particolarmente le iniziative di D’Amico e Gattoni.
Piana 5 Partita ordinata rovinata dal fallo da rigore commesso che permette alla Pro Sesto di pareggiare la partita e di portare a casa solo un punto su tre.
Ropolo 7 Non poteva immaginare un ritorno da titolare migliore, segna il gol del vantaggio con un bel rasoterra all’angolino. Nel secondo tempo non sfigura e difende bene le iniziative avversarie.
Perretta 6 Il suo cross provoca il rigore che Caponi sbaglia. Prova a creare dei pericoli ma non sempre riesce a superare Maldini. Tutto sommato prova sufficiente.
Barba 5.5 Non riesce a farsi vedere in attacco, limitandosi a far girare il pallone senza mai tentare la giocata, poteva fare di più.
Caponi 5 L’errore dal dischetto pesa come un macigno per il capitano granata, che è protagonista di una buona prova, ma non si fa perdonare per il rigore sbagliato che avrebbe potuto cambiare la partita.
Benedetti 5.5 La mezz’ala toscana non riesce a trovare i tempi d’inserimento per penetrare una difesa ben piazzata. Cala fisicamente e viene sostituito.
23′ st Vaccaro 5 Ha sulla testa l’occasione per vincere la partita nell’ultima azione del match e la spreca tirando fuori da posizione favorevole.
Milani 6 Dimostra di avere un piede molto educato servendo l’assist per Magrassi con un ottimo cross, ma si fa saltare troppo facilmente da Palesi come in occasione del primo gol ospite, poteva fare di più.
Magrassi 7 Il bomber del Pontedera firma la decima rete stagionale con un bel tiro al volo. Sempre pronto nel legare il gioco, crea apprensione alla retroguardia Lombarda.
Semprini 6.5 Bravo nel procurarsi il calcio di rigore nel primo tempo ed è protagonista di alcune potenziali occasioni da gol. La sua dinamicità aiuta la squadra nel creare occasioni nel primo tempo.
All. Maraia 6 Il tecnico è sfortunato in più occasioni, ma il suo 3-5-2 mette in difficoltà la Pro Patria dimostrando di aver impostato bene il piano partita.

PRO SESTO
Livieri 6.5 Costretto ad uscire dopo circa trenta minuti, si dimostra un portiere affidabile, esibendosi in ottime uscite alte e parando un tiro pericoloso di Caponi.
33′ Del Frate 5.5 Incerto sul secondo gol subito dove il tiro di Ropolo lo sorprende. Nel secondo tempo non deve compiere parate importanti
Maldini 6.5 Il suo lancio nel primo tempo porta Palesi a segnare il gol del vantaggio ospite. Difende bene le iniziative di Milani, incolpevole sui due gol subiti
Pecorini 5 Provoca un rigore evitabile e viene graziato da Caponi che sbaglia il penalty. Costretto a camminare sulle uova dopo l’ammonizione subita, non brilla nel secondo tempo.
Caverzasi 5.5 Si perde Magrassi in occasione del gol del pareggio. Per il resto difende con ordine, ma l’errore pesa.
Ntube 6 Si fa vedere più in attacco che in difesa con buone sgroppate sulla sinistra che non portano a veri pericoli per gli avversari. Non commette errori in fase difensiva.
Gattoni 6 Dopo un primo tempo sottotono, prende fiducia nel secondo tempo costruendo l’azione che porta al calcio di rigore guadagnato da Scapuzzi. Gestisce bene la palla tra i piedi.
Gualdi 5.5 Prova sottotono del centrocampista Lombardo che non riesce a salire in cattedra e non crea occasioni per i suoi.
Palesi 7 Autore di un bellissimo gol nel primo tempo, non smette mai di correre sulla fascia ed è autore di alcuni cross pericolosi che gli attaccanti non riescono a sfruttare. (37′ st Bocic sv).
D’Amico 6.5 Trasforma in maniera impeccabile il rigore che vale gol del pareggio risultando decisivo. (37′ st Cominetti sv).
Ngissah 4.5 Lo statuario attaccante della Pro Sesto non riesce a far salire la squadra e a trovare lo spazio per creare occasioni da gol. Giustamente sostituito all’intervallo.
9′ st Mutton 5 Il cambio non sortisce alcun effetto, con la Pro Sesto che si ritrova a ripartire in contropiede sfruttando gli esterni non avendo una punta che fornisca un punto di riferimento centrale.
Scapuzzi 6.5 Uno dei migliori dei suoi, molto dinamico sulla sinistra. Bravo a farsi tamponare in area e trovare il calcio di rigore che è valso il pareggio. (37′ st Maffei sv).
All. Filippini 6.5 Subentrare a stagione in corso comporta insidie ulteriori nella preparazione del primo match su una nuova panchina. Bravo a dare fiducia ai suoi nella ripresa senza effettuare sostituzioni, dando solidità negli ultimi minuti inserendo forze fresche.

ARBITRO
Taricone di Perugia 6
Concede un rigore generoso al Pontedera nel primo tempo. Gestisce bene il resto della gara estraendo pochi cartellini.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli