Castellazzo, manca un solo punto per la D

Castellazzo, Mattia Piana, giocatore del Castellazzo
Mattia Piana, giocatore del Castellazzo

Manca veramente poco. Il Castellazzo di Alberto Merlo prepara trombe, tamburi e spumante in vista della sfida casalinga contro la Valenzana Mado. Ai biancoverdi dopo il 2-2 in casa del Fossano basterà mettere in saccoccia un solo punticino per poter festeggiare il ritorno in Serie D dopo un solo anno di purgatorio in Eccellenza. Dall’altra parte il Fossano di Fabrizio Viassi che, insieme a Saluzzo e Calcio Tortona, conquista la matematica certezza di essere ai playoff e allunga a undici la striscia di risultati utili consecutivi.

Parte meglio il Castellazzo, il Fossano fatica ad ingranare soprattutto in mediana a causa del baricentro alto degli ospiti e i frutti per la truppa di Merlo arrivano subito: Cimino verticalizza per Piana che da posizione defilata incrocia e buca un Masneri poco reattivo. Dopo una ventina di minuti su ritmi alti, appena Rosset e compagni calano d’intensità i locali vengono fuori bene con gamba e freschezza. Cascio atterra Armando in area, ma per l’arbitro è simulazione. Dopo un’azione insistita al limite, Romani serve Alfiero che con una finta illude Camussi e fulmina Gaione da pochi passi. Il Fossano cresce e si vede: prima dell’intervallo Tavella e Alfiero non inquadrano di poco lo specchio.

A inizio ripresa stesso copione: Cimino crossa da sinistra, Douza spazza alzando un campanile e sul pallone si avventura Masneri, ma l’estremo difensore di casa non fa altro che franare addosso al compagno Douza e Piana può depositare in rete indisturbato. Il Fossano la riagguanta, tra le proteste degli ospiti per fuorigioco, con Alfiero che non può sbagliare il tap in a porta vuota su assist di Romani (imbucato da Giraudo).

Merlo a bocce ferme: “Non abbiamo mai mollato e dovremo fare un punto contro la Valenzana Mado. Guardo gli altri campionati e vedo le capoliste in difficoltà, noi invece siamo a +6 e stiamo bene”. Infine una menzione su Silvestri:” So che non è contento per come sono arrivati i due gol presi e anziché cantare, sta riflettendo su dove si può migliorare. Noi siamo questi”. Viassi invece si gode i playoff e non si nasconde:” È un po’ di tempo che vedo la mia squadra pimpante e con un’ottima gamba in vista dei playoff, a dimostrazione del fatto che sono undici le partite senza sconfitta. Siamo pronti e ce la possiamo giocare con chiunque”

Il tabellino di Fossano-Castellazzo

Fossano-Castellazzo 2-2
Reti (0-1, 1-1, 1-2, 2-2): 9′ e 13′ st Piana (C), 29′ e 20′ st Alfiero (F).
Fossano (4-2-3-1): Masneri 4, Brondino 5.5, Galvagno 6, Sammartino 6 (42′ st Tounkara sv), Douza 6.5, Gorzegno 7, Armando 6 (7′ st Sacco 5), Giraudo 7, Alfiero 8 (40′ st Di Salvatore sv), Romani 7, Tavella 6.5. A disp. Dia, Grasso, Mozzone, Guienne. All. Viassi 7.
Castellazzo (4-3-1-2): Gaione 6, Cascio 6, Cimino 6.5, Molina 6.5, Silvestri 6, Camussi 5.5, Viscomi 7.5 (44′ st Bronchi sv), Genocchio 6, Limone 6.5 (32′ st Boveri sv), Rosset 6.5, Piana 8 (32′ st Zunino sv). A disp. Baralis, Alb, Costa, Crispoltoni. All. Merlo 7.

Clicca qui per tutti i risultati dell’infrasettimanale di Eccellenza