Verbano Pro Patria Verbano
L'undici iniziale del Verbano nell'amichevole con la Pro Patria

L’amichevole di Besozzo della vigilia di Ferragosto va alla Pro Patria ma il Verbano di Costanzo Celestini fa una bellissima figura. I rossoneri, a poco più di tre settimane dall’inizio della stagione, sembrano ben definiti con il 3-4-3, modulo che il trainer rossonero adotterà nella stagione per poter sfruttare tutti i suoi gioielli della batteria offensiva. Le certezze, oltre ai “soliti” Caldirola, Oldrini e Dal Santo, sembrano essere anche Crociati e i fuoriquota Gomez Gonzales e il portiere classe 2002 Ruzzoni, autore di ottimi interventi nella frazione in cui è stato schierato.
La partita si è sbloccata al 24′ con Axel Caldirola che, sul servizio di Doria, ha beffato Tornaghi in uscita bassa con un tocco di destro. La compagine di Javorcic trova il pareggio dopo nemmeno cento secondi grazie al calcio di rigore (non ravvisato immediatamente da Palmisano) di Mastroianni. Il Verbano, che viaggia a mille sulla corsia di sinistra con il 2000 Gomez Gonzales, va a un passo dal nuovo vantaggio con il sinistro a giro di Oldrini ma Tornaghi, in extremis, è riuscito ad alzare quel tanto che basta la palla. In avvio di ripresa altra bella azione dei rossoneri di Celestini che, ancora con Gomez Gonzales, trovano il fondo ma Crociati non è puntuale nell’appuntamento sotto porta. Pochi istanti più tardi i bustocchi passano in vantaggio con Parker, poi Ruzzoni si supera in due occasioni sia sulla conclusione da fuori dello stesso Parker e poi sulla ribattuta di Pedone. Al 13′ Celestini concede spazio a tutti i componenti della panchina e dall’asse Togni-Cannizzaro per poco non arriva il pareggio. Pedone e Parker, tra il 30′ e 33′ della ripresa, chiudono i conti: il punteggio è 4-1 per la Pro ma il Verbano ha destato davvero una bella impressione. I rossoneri saranno sicuramente tra protagoniste. Del resto lo dice la storia degli ultimi vent’anni del club.

Verbano Pro Patria Pro Patria squadra
L’undici di partenza della Pro Patria

VERBANO-PRO PATRIA 1-4
RETI (1-0, 1-4): 24’ Caldirola (V), 26’ rig. Mastroianni (P), 9’ st Parker (P), 30’ st Pedone (P), 33’ st Parker (P).
VERBANO: Menegon, Scurati, Gomez Gonzales, Dal Santo, Crociati, Malvestio, Conti, Doria, Oldrini, Caldirola, Gecchele. Subentrati: Ruzzoni, Raccuglia, Cannizzaro, Togni, Sana, Dervishi, Leonardi, De Maddalena. All. Celestini.
PRO PATRIA: Tornaghi, Marcone, Battistini, Molnar, Palesi, Mastroianni, Bertoni, Galli, Defendi, Cottarelli, Ghioldi. Subentrati: Angelina, Boffelli, Pedonre, Brignoli, Parker, Spizzichino, Lombardoni, Colombo, Molinari, Ferri, Baronio. All. Javorcic.
ARBITRO: Palmisano di Saronno (Pozzi di Varese, Casale di Legnano).

Verbano Pro Patria Arbitri
La terna arbitrale: al centro l’arbitro Palmisano tra gli assistenti Pozzi e Casale

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.