Inter Ajax Vergani
Edoardo Vergani, a segno tre volte con l'Ajax

L’amichevole di Venegono Superiore tra Inter-Ajax è stata, di fatto, una partita in due atti. Olandesi da applausi nel primo tempo, concluso meritatamente in vantaggio di tre reti, poi nella ripresa sono mancate le sicurezze e l’Inter ha fatto l’Inter risalendo la china e aggiudicandosi una partita «pazza». L’Ajax del primo tempo è parsa almeno un piano superiore alla squadra di Armando Madonna che, pure, era riuscita a passare in vantaggio con Vergani al termine di un’azione avviata dal capitano Schirò e proseguita, poi, da Gianelli. L’Ajax nel giro di pochi minuti ribalta il risultato con il penalty di Dostanic e Llansana al termine di un’azione sorta dagli sviluppi di un corner sul quale Pozzer non è stato protagonista come doveva. Errore commesso anche dal suo omologo olandese pochi istanti più tardi che è imperfetto su una punizione laterale dando così il via libera al pareggio di Mulattieri. È il 19′, da qui in avanti è solo «calcio olandese» dell’Ajax che trova le marcature per due volte con Hansen e una con Unuvar che, dopo un magnifico stop a seguire, scocca una conclusione incrociata sulla quale Pozzer non può nulla.

Nella ripresa è tutt’altra Ajax (Heitinga nell’intervallo ha effettuato tutte le sostituzioni) ma anche l’Inter è di altra pasta, con il mancino svedese Lindkvist subito in palla appena entrato. E infatti la missione impossibile comincia a concretizzarsi nei primi quindici minuti: Vergani segna da posizione decentrata poi, dopo che Schirò non ci è arrivato per una questione di centimetri in spaccata, ecco il 4-5 di Vergani dopo l’azione avviata da Lindkvis sulla quale Raatsie non è stato esente da colpe. L’obiettivo è davvero a un passo e Fonseca, nel giro di cinque minuti, realizza le due reti che decidono la partita.

INTER-AJAX 6-5
RETI:
6′ Vergani (I), 13′ rig. Dostanic (A), 16′ Llansana (A), 19′ Mulattieri (I), 24′ Hansen (A), 38′ Unuvar (A), 41′ Hansen (A), 6′ st Vergani (I), 9′ st Vergani (I), 22′ st Fonseca (I), 27′ st Fonseca (I).
INTER (3-5-2): Pozzer, Vaghi, Corrado, Sottini, Roric, Colombini, Persyn, Gianelli, Vergani, Schirò, Mulattieri. Subentrati: Tononi, Stankovic, Moretti, Kinkoue, Dimarco, Sami, Vezzoni, Attys, Squizzato, Lindkvist, Fonseca, Rossi. All. Madonna.
AJAX (4-3-3): Reiziger, Van Gelderen, Kasanwirjo, Rensch, Musampa, Llansana, Hansen, Regeer, Dostanic, Unuvar, Pynadath. Subentrati: Raatsie, Dieker, Salah-Edinne, Warmerdam, Tasci, Waal, Pinas, Van der Sloot. All. Heitinga.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.