rappresentativa under 19
L'undici di Massimo Frattolillo contro l'Emilia Romagna

Vede il bicchiere mezzo pieno, Massimo Frattolillo, dopo il pareggio della sua Rappresentativa Under 19 contro l’Emilia Romagna. Vero che una vittoria, tra l’altro sfiorata in pieno recupero, avrebbe fatto più comodo in ottica qualificazione come anche sul piano del morale, ma è altrettanto vero che nella seconda sfida del Torneo delle Regioni la nostra selezione ha trovato di fronte un avversario di tutto rispetto. La prestazione non sarà stata brillantissima, l’assenza di El Berd in mezzo al campo si è fatta sentire ma al di là di questo il Piemonte ha avuto le sue buone occasioni già in una sofferta prima frazione. Difficoltà nel trovare la quadra e il giusto assetto tattico, Frattolillo ha più volte cambiato in corsa, partendo con l’invertire gli esterni Ottina e Lupo, visti i problemi nel contenere lo scatenato Jassey. La prima vera occasione piemontese se l’è costruita Bonura, bravissimo a sfondare sulla sinistra ed entrare in area, salvo poi calciare invece che metterla indietro, trovando lo specchio chiuso da Sorzi. Poco prima dell’intervallo l’altra chance, Gerardi lancia in campo aperto capitan Giraudo, fermato con le cattive al limite dell’area: la punizione dello stesso Giraudo è alta. Ben diversa la ripresa, complice soprattutto l’ingresso in campo di un superlativo Dieye: con lui il centrocampo respira, consentendo anche a Gatti di riprendersi dopo una prima frazione sotto le aspettative. Disposti meglio in campo, i ragazzi di Frattolillo prendono in mano la partita e vanno vicino al vantaggio con Galvagno, che da buona posizione trova la risposta di Sorzi. Poco male, il gol arriva al 17′ quando Lupo, dopo aver dialogato con Giraudo, mette palla in mezzo, Galvagno in maniera intelligente tocca quel tanto che basta per allungarla sul secondo palo dove Bonura è bravissimo a insaccare di prima intenzione. L’unico errore che commette la Rappresentativa è quello di non riuscire a gestire il vantaggio, dando la possibilità all’Emilia di rimettersi in carreggiata con il gol di Assouan. Ci pensa poi Zeggio a disinnescare i pericoli creati sull’asse Taoussi-Zagari mentre in pieno recupero il Piemonte va a un soffio dalla vittoria: ancora Lupo protagonista, bellissimo cross da sinistra per la testa di Galvagno, che sfiora soltanto quel pallone che infine si spegne sul fondo.

Pagelle Rappresentativa Under 19
Zeggio 7 Poteva fare di più sul gol? Difficile dirlo. Però salva il pari con un anticipo di piede perfetto.
Ottina 6.5 Nel complesso meglio rispetto alla prima uscita, pur avendo spinto meno in fase offensiva.
21′ st Soplantai 6.5 Dentro in un momento delicato, si concentra sulla fase di contenimento.
Scotto 6.5 Prova a non farsi sorprendere dalla velocità degli attaccanti avversari.
Rabuffi 6.5 Come Scotto, giocatore con personalità, vedi quello slalom palla al piede.
Lupo 7 Prima frazione in sordina, ripresa sopra le righe. Per la gioia dei nonni arrivati dalla Sicilia.
Gatti 6 Un po’ troppo lezioso nella prima parte, in crescita nella ripresa.
Benincaso 6.5 Nel primo tempo tiene il centrocampo in piedi da solo, esce con i crampi.
6′ st D’Ippolito 6.5 E’ una spina nel fianco, aumenta il peso offensivo.
Giraudo 6.5 Entra nell’azione del vantaggio, quando accelera lo fermano solo con le cattive.
27′ st Salerno 6 Gli capita un pallone importante, sceglie la soluzione personale.
Gerardi 6.5 Finché gioca sulla trequarti si comporta bene, sacrificato per la causa.
1′ st Dieye 7.5 Sistema in un colpo solo la mediana. Non perde mai un pallone, strepitoso.
Bonura 7 Due partite due gol, si conferma decisivo sottoporta. L’anno della maturità?
31′ st Chiappino 6 Buttato nella mischia per dar manforte nell’assalto finale.
Galvagno 7 Come sempre, fa a sportellate e apre spazi. Avrebbe meritato di fare quel gol alla fine.
All. Frattolillo 6.5 Prestazione non brillantissima, anche per meriti avversari. Qualificazione aperta.

Emilia Romagna-Piemonte VdA 1-1
Reti (0-1, 1-1): 17′ st Bonura (P), 23′ st Assouan (E).
Emilia Romagna (4-3-3): Sorzi; Sango, Moretti, Bertoli, Bottioni (21′ st Marongiu); Taoussi, Bertoni (27′ st Capitanio), Alessandrini; Jassey, Kulluri (3′ st Zagari), Santucci (15′ st Assouan). A disp. Menozzi, Bartorelli, Benini, Lanzoni. All. Ammoniaci.
Piemonte VdA (4-2-3-1): Zeggio; Ottina (21′ st Soplantai), Scotto, Rabuffi, Lupo; Gatto, Benincaso (6′ st D’Ippolito); Giraudo (27′ st Salerno), Gerardi (1′ st Dieye), Bonura (31′ st Chiappino); Galvagno. A disp. Cecconello, Nicoletta, Paris. All. Frattolillo.
Ammoniti: Bertoni (E), Zagari (E), Ottina (P), Gatti (P), Giraudo (P), D’Ippolito (P).


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Al servizio dei giovani e dello sport dal 1957, è il nostro motto. Abbiamo l’ambizione di formare e informare, intanto contribuendo a migliorare la cultura sportiva. Abbiamo introdotto alcune importanti novità sull’edizione multimediale: le interviste a fine gare dei protagonisti le potete ascoltare integralmente attraverso i file originali, lo stesso dicasi per le reti da palla inattiva o le fotogallery. Vogliamo proporre il calcio sotto una nuova forma, attraverso il filtro dei numeri, delle statistiche e allora ecco un’ampia sezione dedicata alle prove individuali. Focus portieri con le classifiche dei meno battuti, spazio ai bomber e al minutaggio / gol. Infine, per difensori e centrocampisti, tutte le medie voto compilate seguendo le indicazioni degli addetti ai lavori e dei nostri inviati.