26 Novembre 2020 - 22:59:09

Borgosesia Ghivizzano Serie D: Harakiri granata, Ravasi non basta

Le più lette

Juventus-Grosseto Serie C: solida vittoria dei bianconeri con i toscani mai davvero pericolosi

La sfida tra Juventus e Grosseto finisce con un netto 2-0 per i padroni di casa che si aggiudicano...

Lascaris Under 17: Emiliano non è più bianconero, per la panchina spunta Frasca

Nell'estate del 2019 avevamo titolato “È tutto vero, Emiliano è bianconero“. Grande lo scalpore che aveva suscitato il passaggio...

Dopo cinque risultati utili consecutivi, il Borgosesia stecca la più facile e frena la corsa. Tra le mura amiche, i granata di Marco Didu cedono il passo al Ghivizzano con una partita a dir poco rocambolesca. A sporcare le reti comincia il Borgosesia con Eros Castelletto già al 17’ a legittimare il solito buon gioco valsesiano. A 15’ dall’intervallo però l’Harakiri arriva dall’uomo che non ti aspetti: la colonna centrale della difesa del Borgosesia, Marco Costa, esce due volte palla al piede perdendo palla sulla trequarti. Aprile prima, Felleca poi ringraziano e ribaltano la situazione. «Difficile commentare una partita così – sentenzia Marco Didu – Spiace soprattutto per Costa perché sono errori che capitano e oggi sono arrivati tutti insieme». La pillola diventa più amara a inizio ripresa quando Mattia Papi porta sull’1-3 il risultato a favore dei toscani penultimi in classifica. Il sabato si complica, ma il solito Batman ravasi la rimette in piedi mettendo a segno 2 rigori in 5’. Tutto sembra tornare nella normalità e il Borgo può gestire una partita maledetta se non tornare ad aspirare ai tre punti, ma di nuovo, la beffa arriva per uno svarione a 5’ dal termine.
Probo sbaglia l’appoggio in mediana per Muzzi e via con un’altra ripartenza letale. I cinque risultati utili consecutivi han permesso al Borgosesia di rimanere in acque tranquille e questo anticipo rimane un’occasione sprecata, ma la vittoria del Ghivizzano mette nei guai Verbania e Bra.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli