2 Marzo 2021

Nuvolento-Valtenesi Under 17: La Maestra risponde al Gavardo con un poker, lotta al vertice apertissima

Le più lette

Trasferimenti LND, arriva la proroga, primo passo verso la ripartenza dell’Eccellenza

La LND, con il comunicato ufficiale N° 206 del 24 febbraio 2021 che riprende il Comunicato 17/A della Figc,...

Giana Erminio-Pro Vercelli Serie C: Comi accelera, Perna accorcia. Poi Saro nega a D’Ausilio il 2-2 finale

Sul difficile terreno di gioco del campo sportivo «Città di Gorgonzola» la Pro Vercelli porta a casa altri 3...

Pro Sesto-Pro Patria Serie C: pari senza reti nel derby tra le “Pro”, a prevalere sono organizzazione, attenzione e voglia di non scoprirsi

Il derby delle "Pro" non lo vincono né i sestesi né i bustocchi. A prevalere su tutto sono l'organizzazione,...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Se il Gavardo chiama, la Valtenesi risponde. E risponde facendo la voce grossa, con un potente 4-0 sul campo di un Oratorio Nuvolento mai arrendevole e capace di fare la sua parte nonostante le difficoltà. I ragazzi di Simone La Maestra fortificano quindi il secondo posto, dietro ai gialloneri ma con due partite in meno: se nel recupero col Bedizzole e settimana prossima contro il Calcinato dovessero arrivare due vittorie, vorrebbe dire chiudere in vetta il girone di andata. La partita sul campo dell’Oratorio Nuvolento è stata strana, con due espulsioni e un rigore sbagliato, ma tutto sommato ha confermato la distanza che c’è tra le due squadre. Per i ragazzi di Giuseppe Taroli il match si è messo subito in salita: il primo episodio del match infatti è il cartellino rosso a Nazareno Santaguida per qualche parola di troppo all’arbitro, che costringe i padroni di casa all’inferiorità numerica. La Valtenesi non se lo lascia ripetere due volte e ne approfitta passando in vantaggio con Aiman Rabhani, che vince l’uno contro uno in area e fulmina il portiere avversario per l’1-0. Prima dell’intervallo arriva anche il raddoppio con Karim Alghisi, che prende palla fuori area, salta il diretto avversario e firma il 2-0. Nel secondo tempo, pronti-via e arriva il terzo gol ed è un capolavoro: angolo e palla spizzata esternamente da un difensore, palla che arriva sui piedi di Luca Lavello che indovina la conclusione infilando la sfera proprio sotto l’incrocio dei pali. Un gol fantastico, che di fatto mette la parola fine sul match. Il tris diventa poker quando Leonardo Premoli risolve un batti e ribatti in area di rigore fissando il 4-0 che sarà poi il risultato finale. La partita vive comunque ancora due emozioni: il rigore sbagliato da Rabhani e parato da Luca Giuradei, uno dei migliori del Nuvolento insieme al difensore centrale Bontempi, e il cartellino rosso per proteste rifilato a Karim Alghisi della Valtenesi, che salterà quindi la partita col Bedizzole di mercoledì. Da segnalare infine, per la formazione di La Maestra, le grandi prestazioni di Nicola Quarena, per l’occasione schierato terzino, e del difensore centrale Federico Lavello. A fine partita, ecco i commenti degli allenatori. Così Giuseppe Taroli, dell’Oratorio Nuvolento: «Siamo rimasti subito in dieci e questo di sicuro non ci ha aiutato. Nel primo tempo comunque ce la siamo giocata nonostante l’inferiorità numerica. La partita l’abbiamo fatta noi, loro sono forti davanti e pericolosi in ripartenza: sono organizzati e la differenza in campo si è vista». Queste invece le parole di Simone La Maestra, tecnico Valtenesi: «Partita senza storia, la superiorità numerica ci ha agevolato. Abbiamo giocato un po’ con sufficienza all’inizio, poi una volta trovato il gol è andato tutto meglio. Loro mai pericolosi, e quando abbiamo accelerato sono anche andati in difficoltà. Si può fare meglio, ma non si può vincere sempre con tanti gol. Chi vincerà il campionato? Difficile dirlo: sarà importante lo scontro diretto, ma in generale vincerà chi sarà più concentrato e continuo nel lungo periodo».

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli