14 Agosto 2020 - 02:15:26

Oleggio – Baveno Eccellenza A: orange inarrestabili, per i lacuali sveglia tardiva

Le più lette

Sui format il Comitato Regionale Lombardia ha preso la strada giusta. Anche se in ritardo

È servito tempo, tanto tempo, ma alla fine il Comitato Regionale Lombardia ha preso la decisione giusta riguardo i...

Castellazzo, Nobili al posto di Adamo in panchina

D'un tratto il Castellazzo diventa l'ultima panchina di Eccellenza a registrare uno scossone. Dopo due anni la strada di...

Superoscar, ecco il calendario. Una formula snella che non toglierà nulla al fascino della manifestazione

Dopo il passaggio di consegne fatto da Roberto Gagna e Pier Giorgio Frassinelli (ne abbiamo parlato in questo articolo)...

Non alza ancora la testa il Baveno, allenato anche in questa occasione da Portalupi, che in attesa della disponibilità di Giorgio Rotolo cede il pallino per gran parte della gara ad un Oleggio da 14 punti sugli ultimi 18 disponibili. La discriminante, nonostante il cambio in panchina, rimane sempre la stessa: i lacuali giocano, ma si svegliano sempre troppo tardi. Chi invece riesce a capitalizzare più di tutti in questo momento è proprio l’Oleggio di Andrea Roano, che sta trovando la quadra ad un gruppo che, francamente, non pareva in grado di risorgere così dalle proprie ceneri, almeno non in questo modo. Gli orange ora si godono la metà della classifica, ma occhio ad abbassare la guardia, perché la prossima domenica si vola a Borgo Vercelli.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli