18 Giugno 2021

Orceana-Fionda Bagnolo Under 17: Hushi mette la parola fine sulla giostra del gol

Le più lette

L’ultimo saluto a Giuseppe Baretti domani alle 10:30 a Villa d’Almè

Si terranno domani mattina alle 10:30 le esequie di Giuseppe Baretti, ex presidente del Comitato Regionale Lombardia, mancato sabato...

Vergiatese Eccellenza, Mammetti e i colori granata nel destino: dal rinvio con l’Ardor Lazzate a capocannoniere di Fiorito

La stagione di Giacomo Mammetti è ricominciata lì dove si era interrotta: a Vergiate. Dopo una stagione di Serie...

Mapello-Ciliverghe Eccellenza: la doppietta di Albini spiana la strada a Cogliandro, Lauricella, Ricupati e Capitanio chiudono il pokerissimo

Il Ciliverghe chiude la stagione battendo 5-2 il Mapello terminando il campionato in quarta posizione, a sole tre lunghezze...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Gol, espulsioni e ribaltoni. Tutto questo è Orceana-Fionda Bagnolo, partita incredibile terminata con un roboante 4-4 che fa felici tutti e nessuno. I padroni di casa perdono terreno dal secondo posto con l’Oratorio San Michele che invece accorcia sul Ghedi, gli ospiti vedono sfumare tre punti dopo essere stati sul doppio vantaggio ma portano via un buon risultato su un campo difficilissimo. Dopo la prestigiosa vittoria di Travagliato, il nuovo corso di Maurizio Guindani – subentrato in panchina a Raffaele Pansardi – continua con un pareggio. A cominciare meglio il match è la Fionda, che arriva a fine primo tempo in vantaggio di due reti grazie a Cristian Barcellandi – che conferma il suo stratosferico momento di forma –  e Cristian Annese, che raddoppia prima del tè caldo. Al rientro dagli spogliatoi chi si aspetta un’Orceana diversa rimane deluso, perché ad andare in rete è ancora la Fionda che va sul 3-0 ancora con Annese. A questo punto i ragazzi di Guindani reagiscono e la rimettono in piedi con una rimonta degna del miglior Liverpool. Andrea Nodari ridà speranza, Mattia Carera con un perfetto colpo di testa segna il 3-2, James Hushi firma il 3-3. Un tris che abbatterebbe chiunque ma non questa Fionda Bagnolo, che trova le forze ancora con Annese per andare di nuovo in vantaggio. La parola fine sul match la mette Hushi, che al 25′ della ripresa spara all’incrocio il 4-4. Emozioni finite? No, perché a 5 minuti dalla fine c’è anche spazio per un piccolo parapiglia che porta alle espulsioni di Carera e Scarpella per reciproche scorrettezze.

ORCEANA-FIONDA BAGNOLO 4-4
RETI: 2′ Barcellandi (F), 40’, 5′ st e 20’ st Annese (F), 8′ st Nodari (O), 12′ st Carera (O), 16′ st e 25′ st Hushi (O).

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.


Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli