22 Ottobre 2020 - 03:23:07
sprint-logo

Villa Nuova-Bedizzole Under 17: cinquina per la squadra di Dionisi, Turina chiude i conti con un capolavoro

Le più lette

Caselette – Spazio Talent Soccer Prima Categoria: Bommaci apre le danze, Caria sovrasta i neroverdi

Sullo sfondo del centro sportivo Piero Ghirotto si sta preparando la sfida della giornata. Il Caselette di Oliviero Chiapino...

Valenzana Mado – Gaviese Under 19: Paturan apre la tripletta valenzana

Sfatato il detto: non c'è due senza tre! Dopo due sconfitte, alla terza gara di campionato la Vale sfodera...
Dennis Carzaniga
Dennis Carzaniga
Caposervizio Redazione Lombardia

Con un roboante 5-1, l’Fc Bedizzole chiude il girone di andata battendo il Villa Nuova sul suo campo. Una vittoria in rimonta, dopo un primo tempo chiuso sotto di un gol, che serve ai ragazzi allenati da Alessandro Dionisi per chiudere con il sorriso un girone di andata altalenante. Niente da fare invece per la squadra di Andrea Brusatore, che fa un primo tempo di alto livello e che vede sfumare le speranze di vittoria a inizio ripresa, quando subisce il rigore dell’1-1 rimanendo anche in inferiorità numerica: «Abbiamo dominato il primo tempo – le parole del tecnico del Villa Nuova al termine del match – poi l’arbitro si è inventato un “rigore e rosso” a inizio secondo tempo ed è finita la partita. Non ce l’abbiamo con l’arbitro, ci mancherebbe, era sicuro di ciò che ha fischiato ma poi anche l’osservatore arbitrale ha ammesso l’errore e ci ha chiesto scusa. Già siamo più giovani degli altri, se ci mettiamo anche gli errori arbitrali diventa dura. Il rigore ci stava, ma l’espulsione assolutamente no». Ai padroni di casa rimane la soddisfazione per il gran primo tempo disputato e chiuso in vantaggio grazie al gol di Ibra, che con un pallonetto spettacolare sfrutta nel migliore dei modi l’assist di Giacomo Valente. A inizio ripresa l’episodio che gira il match: Caldera viene steso in area da Crescimbeni, per il direttore di gara è rigore – che Salvatore Alì trasforma per l’1-1 – ed espulsione dello stesso Crescimbeni. L’inerzia del match passa dalla parte del Bedizzole, che con Tomasi, ancora Alì e Caldera mette al sicuro il risultato: a mettere la ciliegina sulla torta sul 5-1 finale è Carlo Turina con un tiro da lontano che finisce dritto dritto sotto l’incrocio dei pali. «Vittoria abbastanza agevole – il commento di Dionisi, allenatore del Bedizzole – soprattutto quando loro sono rimasti in dieci. Abbiamo giocato un po’ sottoritmo in avvio, poi l’abbiamo chiusa». E poi, sulla stagione: «La Valtenesi è stata la migliore squadra che abbiamo affrontato. Il nostro bilancio è in chiaroscuro: potevamo fare meglio, abbiamo avuto tanti infortuni e la rosa non è lunga, abbiamo fatto un po’ di fatica per questo». Da segnalare, a tal proposito, l’infortunio che ha messo di nuovo fuori causa Marco Salvini, di ritorno dopo le esperienze con Vighenzi e Voluntas Montichiari che in settimana si è di nuovo fatto male a causa di un incidente: il portiere aveva appena recuperato da un infortunio al crociato, e per lui la stagione è già finita. In bocca al lupo al ragazzo per un rientro in campo che possa essere il più veloce possibile. Il Villa Nuova, dal canto suo, chiude con una sconfitta dopo un periodo in cui si erano visti miglioramenti: «Il gruppo sta lavorando bene e stiamo migliorando a vista d’occhio, ci manca qualcosa nel reparto offensivo e speriamo di colmare questa nostra lacuna nel girone di ritorno», le parole di Brusatore. Pedina offensiva che arriverà dal mercato: in arrivo c’è Nicolas Bonori dal Nuvolera.

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli