ac leon sant'angelo eccellenza
La formazione titolare schierata del tecnico Curti nella vittoria contro l'AC Leon.

Colpo grosso e vetta conquistata per il Sant’angelo che supera con un 2-1 il Leon di Motta staccandosi di 3 lunghezze in classifica. Match bello e combattuto nella sua interezza con i padroni di casa che pagano nella ripresa due dormite difensive molto simili ed un calo mentale netto e drastico sopraggiunto dopo il momentaneo pareggio di Bonseri. Festeggia Curti che riceve dai suoi una prestazione positiva, il Sant’angelo copre bene il campo e dopo un primo tempo un po’ più sulla difensiva, riesce a prendere  confidenza e a rendersi maggiormente pericoloso anche davanti. Match che vede al 12′ la prima fiammata dei rossoneri con Colombi bravo a pescare Donzelli che gira di prima sul fondo. Risponde il Leon con Achenza, pallone morbido sul secondo palo per Rovati che controlla e calcia di potenza sul primo palo trovando l’ottima risposta di Frigione. Dominio in termini di palle gol create per il Leon che vede al 36′ un doppio episodio molto dubbio: Bonseri su punizione ben calciata dalla destra manda sulla barriera dove si vede un probabile tocco di mano, Achenza non protesta e si butta sul pallone infilandosi in area dove dove viene atterrato da Cazzamalli. Rigore non dato ma che dalla nostra postazione è parso piuttosto evidente con il numero 8 ospite che ferma la corsa di Achenza in maniera evidente senza toccare palla. Chiude di rabbia il Leon il primo tempo al 41′ sempre con Bonseri che sguscia tra 3 avversari, entra in area e calcia basso di potenza trovando un super salvataggio di Frigione. Parte bene il Sant’Angelo nella ripresa con un super Colombi che trova più spazio sulla sinistra avendo cosi modo di sfoderare il suo mancino pericoloso. Ci prova prima al 3′ con una punizione ben calciata sul primo palo per Zenga che manda di poco a lato, punizione da identica posizione al 5′ calciata nello stesso modo che vede la staccata vincente di Scietti su una colpevole difesa di casa completamente ferma. Leon che però non molla e si rifà subito al 13′ con un ottima azione imbastita dalle retrovie: Benedetti sventaglia bene per Rovati libero sulla sinistra, tocco dentro per Ronchi che va sul destro e calcia in porta, Frigione respinge come può trovando la corsa di Bonseri che in extremis riesce a spingere dentro ristabilendo la parità. Gol dal quale il Leon sparisce poi dal campo mancando alla voce palle gol create subendo la forza di un Sant’angelo più voglioso di vincere e che al 37′ trova il gol vittoria di Mazzini con il solito cross di Colombi che vale i 3 punti.

ac leon sant'angelo eccellenza
Ecco l’11 iniziale scelto dal tecnico del Leon Motta.

IL TABELLINO DI AC LEON SANT’ANGELO

AC Leon 1-2 Sant’Angelo 

Reti (0-1;1-1;1-2): 9’st Scietti (S), 13’st Bonseri (L), 37’st Mazzini (S).

AC Leon (3-5-2): Perego 6.5, Bonseri 6.5, Cereda 6 (1’st Colombio 5.5), Benedetti 5.5 (31’st Paparella sv), Corti 6 (35’st Messina sv), Cusaro 7.5, Ronchi 6, Achenza 7, Chiaria 6 (39’st Bourmila sv), Rovati 6, Schiavo 5.5 (20’st Mari 6). A disp. Vavassori, Ronchi R., Riminucci, Riva. All. Motta 6.

Sant’Angelo (4-3-3): Frigione 7.5, Alpoli 6, Colombi 7.5, Gomez 5.5 (22’st Piras 6), Scietti 6.5, Cornaggia 6, Donzelli 6 (20’st Mazzini 6.5), Cazzamalli 7, Zenga 5 (35’st Toscani sv), Guerci 6, Corona 6 (38’st Giambelli sv). A disp. Scuteri, Ortolani, Cacciatori, Allieri, Greco. All. Curti 6.5.

Arbitro: Sig. Matteo Pastori 7. Gestione pressoché perfetta della gara nelle chiamate. Poche sbavature e gara rognosa ben portata a casa.

Ammonizioni: Alpoli (S), Bonseri (L), Gomez (S), Toscani (S), Cusaro (L), Ronchi (L).

PAGELLE LEON

Perego 6.5 Sui due gol non ha colpe, trasmette serenità e sicurezza quando chiamato in causa. 

Bonseri 6.5 Avvio lento e difficile, prende piede e crea due belle palle gol. Dopo il gol si spegne mancando in fase di recupero.

Cereda 6 Primo tempo di pochi interventi ben giocato. Infortunio che lo costringe ai box dopo un bel primo tempo.

Benedetti 5.5 Tanti errori in fase d’impostazione anche banali, gara da rivedere.

Corti 6 Finché regge fa bene sbagliando poco, il calo fisico lo porta a commettere qualche errore.

Cusaro 7.5 Prestazione maiuscola e di altra categoria. Nettamente il migliore dei suoi.

Ronchi 6 Delude nel primo tempo per mancanza di spinta in fase offensiva, si rifà nella ripresa.

Achenza 7 Quando ha spazio offre qualche buono spunto, bene la fase di recupero.

Chiaria 6 Gara luci e ombre, si muove tanto ma è difficilmente servibile. Poco pericoloso.

Rovati 6 Nel complesso sufficiente anche se potrebbe fare molto meglio viste alcune giocate.

Schiavo 5.5 Gioca pochi palloni e quei pochi che ha li gestisce male, giornata no.

All. Motta 6 Primo tempo importante e ben giocato peccato che dopo l’1-1 i suoi si spengano. Occorre recuperare i numerosi infortuni e squalifiche.

PAGELLE SANT’ANGELO

Frigione 7.5 I suoi interventi nel primo tempo prima su Rovati poi su Bonseri sono fondamentali ai fini del risultato. 

Alpoli 6 Poco impegnato nel complesso trova una prestazione sufficiente fatta di pochi spunti.

Colombi 7.5 Protagonista assoluto nella ripresa con il suo mancino che disegna i due cross che valgono la vittoria finale.

Gomez 5.5 Legnoso e lento palla tra i piedi va spesso in difficoltà sopratutto quando si trova nella mischia.

Scietti 6.5 Stacco imperioso sul gol dell’1-0, prestazione di livello li dietro dove non sbaglia niente.

Cornaggia 6 Pochi errori, sempre preciso e puntuale all’intervento si destreggia bene.

Donzelli 6 Meglio ad inizio ripresa dove riesce a giocare più palloni anche se nel complesso non brilla.

Cazzamalli 7 Fondamentale in questa squadra per carattere e personalità, guida i suoi per tutti i 90′ minuti di gioco. 

Zenga 5 Giornata no per lui. Primo tempo dove tocca 2 palloni. Nella ripresa si ritrova tra i piedi due grandi palle gol che si divora clamorosamente.

Guerci 6 Amministra bene il gioco giocando con intelligenza i palloni che recupera.

Corona 6 Chiuso bene dalla difesa di casa nel primo tempo non riesce a pungere a dovere.

All. Curti 6.5 Prestazione buona, meglio la ripresa dove con sapienza i suoi sfruttano ogni minimo errore degli avversari.

INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO MOTTA PER L’AC LEON

INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO CURTI PER IL SANT’ANGELO