Mapello, Eccellenza Girone B
Mapello, Eccellenza Girone B

Una partita non adatta ai deboli di cuore. Questo il riassunto dello spareggio tra Mapello ed Arcellasco. Sei gol ed un insieme di sorpassi e contro-sorpassi degno delle migliori sfide tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Alla fine a spuntarla è stata la truppa di Manzoni, che tiene accesa la speranza salvezza e condanna alla retrocessione gli avversari. Pronti via la sfida inizia sotto il segno dei gialloblu, immediatamente pericolosi con Cavalli, il quale salta di gran carriera Salvi, ma sul più bello non riesce a chiudere l’azione perché troppo defilato. Gol sbagliato, gol subito. La dura legge del calcio si abbatte funesta sulla truppa di Mapello, che al primo affondo degli avversari passa in svantaggio. La firma sulla rete dell’Arcellasco è quella di Mazzeo, bravo nell’eludere la trappola del fuorigioco e nell’infilare Gritti senza pietà. Il gol dona ovviamente fiducia ai biancorossi, che, prima della pausa, sfiorano anche il raddoppio su una bella azione in contropiede rifinita da Caligiuri,ma Gritti salva tutto. L’intervallo porta consiglio al Mapello, che entra in campo con un piglio diverso cominciando a macinare gioco sino al gol del pareggio. Il minuto è il numero ventisette, quando Marco Rota trova la zampata vincente sugli sviluppi di un corner. La rete, però, non taglia le gambe all’Arcellasco, che appena cinque minuti dopo rimette la testa avanti con la punizione vincente di Molteni, anche se con la complicità di Gritti. A questo punto tutto sembra puntare a favore dei biancorossi, che non rischiano nulla sino al quarto minuto di recupero, quando gli avversari prolungano la contesa ai supplementari grazie al guizzo del “baby” Vanali, lesto nel risolvere nel migliore dei modi una mischia furibonda. Nell’extra-time l’equilibrio non può che farla da padrone, anche se c’è spazio ancora per assistere ad altri due gol, uno per tempo. Ad aprire le danze è l’Arcellasco, che trova il vantaggio (per la terza volta) grazie al penalty realizzato da Agostoni. La risposta gialloblu, invece, arriva ancora in zona cesarini, quando Adiansi sigla, con la complicità di una difesa non attenta, il guizzo del 3-3 e porta con sé i calci di rigore. Dagli undici metri Gritti ipnotizza Molteni e Dell’Oro regalando il playout alla truppa gialloblù, che si dovrà giocare alla salvezza con il Caprino; amara retrocessione per l’Arcellasco, dato per spacciato fino a qualche mese fa, che ha quasi compiuto un miracolo.

ARCELLASCO                   3 (2)

MAPELLO                         3 (4) (dcr)

RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-2, 3-2, 3-3): 30’ Mazzeo (A), 27’ st Ruggeri M. (M), 33’ st Molteni (A), 49’ st Vanali02 (M), 15’ pts rig. Agostoni (A), 13’ sts Adiansi (M)

ARCELLASCO (3-5-2): Salvi99  6, Annunziata 5.5 (15’ sts Gallo sv), Mazzeo 7, Castelnuovo99 6 (15’ pts Giussani99 6), Spreafico 6.5, Garofoli97 6, Caligiuri 6.5 (19’ st Molteni 7), Valsecchi01 6.5(45’ st Cò006), Agostoni 7, Dell’Oro 6.5, Colombo98 5.5(41’ st Borlina97 6). A disp. Galbusera, Cola00, Calabresi99, Galli. All. Colombo 6.

MAPELLO (4-4-2): Gritti97 6.5, Adiansi 7, Milesi 6.5, El Kadiri97 6, Rota M.99 6.5, Ruggeri M. 6, Panza 6.5 (5’ sts Formenti00 6), Ruggeri A.01 6 (40’ st Vanali02 7.5), Rota N. 6, Cavalli 5.5 (1’ pts Brogni01 6), Fumagalli 5.5 (6’ st Sironi99 6.5). A disp. Panerini01, Cavagna02, Galbiati02. All. Manzoni 6.5.

ARBITRO: Guerra di Venosa 7 Spegne sempre sul nascere ogni focolaio di nervosismo.

ASSISTENTI: Nava di Monza (1°)/Gatti di Seregno (2°)

AMMONITI: 6’ Panza (M), 36’ Fumagalli (M), 41’ Annunziata (A), 15’ st Rota M.99 (M), 15’ st Spreafico (A), 35’ st Rota N. (M), 15’ pts Brogni01 (M).

SEQUENZA RIGORI: Agostoni (gol), Milesi (gol), Molteni (parato), Formenti (gol), Gallo (gol), Ruggeri M. (gol), Dell’Oro (parato), Adiansi (gol)

ARCELLASCO                                                                                   

Salvi 6 Diverse parate importanti, ma esce fuori tempo sul terzo gol del Mapello.

Annunziata 5.5 Da una sua incertezza nasce la rimessa laterale del 2-2. (15’ sts Gallo sv)

Mazzeo 7 A lui va l’onore di inaugurare la festa del gol.

Castelnuovo 6 Prezioso il suo lavoro di taglio e cucito (15’ pts Giussani 6)

Spreafico 6.5 Schermo protettivo davanti alla difesa.

Garofoli 6 Agisce bene da ultimo uomo.

Caligiuri 6.5 Frizzante sull’esterno, probabilmente avrà i rimorsi per la chance del possibile 2-0.

19’ st Molteni 7 Gritti un complice inatteso, ma che pennellata su punizione.

Valsecchi 6.5 Svaria su tutto il fronte offensivo. (45’ st Cò 6)

Agostoni 7 Dopo una partita di sacrificio, timbra il cartellino su rigore.

Dell’Oro 6.5 Quantità e qualità in mediana, poi tradisce dal dischetto.

Colombo 5.5 Parte forte, ma alla lunga cala. (41’ st Borlina 6)

All. Colombo 6 Il sogno svanisce sul più bello, letale la zona cesarini.

MAPELLO

Gritti 6.5 Ha sulla coscienza un gol e mezzo, ma ai rigori si rifà con gli interessi.

Adiansi 7 L’ultimo a mollare, non a caso è suo il guizzo del 3-3.

Milesi 6.5 Garantisce buona spinta e cross vellutati.

El Kadiri 6 Solita piovra recupera palloni.

Rota M. 6.5 Riaccende l’anima gialloblu con la zampata dell’1-1

Ruggeri M. 6 Qualche chiusura da rivedere, ma tutto sommato argina Agostoni.

Panza 6.5 Cerca di mettere ordine nel gioco della sua squadra. (5’ sts Formenti 6)

Ruggeri A. 6 Corsa e grinta al servizio della squadra.

40’ st Vanali 7.5 Segna un gol pesantissimo. Non male per un 2002.

Rota N 6 Lotta senza sosta nella morsa dei due centrali.

Cavalli 5.5 Spreca una palla gol ad inizio gara, alla fine esce per problemi fisici.(1’ pts Brogni 6)

Fumagalli 5.5 Impreciso, dalla sua parte non trova mai spazio. (6’ st Sironi 6.5)

All. Manzoni 6.5 Conquista i playout con cuore e determinazione. Adesso testa al Caprino.

ASCOLTA LE PAROLE DI MANZONI


Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.