Ardor Lazzate – Casatese Coppa Italia Eccellenza: troppa Casatese per il Lazzate, 5 gol per ipotecare la finale e prepararsi al derby

Le più lette

Accademia Real To – San Giorgio Under 19 Torino: Egbelehulu salva il San Giorgio

Basta poco a cambiare una vita, figuriamoci una partita di calcio. Eric Egbelehulu lo sa benissimo: il suo ingresso...

Verbania: a sorpresa le dimissioni di Sergio Galeazzi

Arrivano a sorpresa le dimissioni di Sergio Galeazzi dal ruolo di tecnico del Verbania. Il club biancocerchiato, con una...

Eccellenza, Atletico Chiuduno Grumellese cambio in panchina: via Gusmini, arriva Forlani

A distanza di due giorni dall'esonero di Lorenzo Gusmini, arrivato in seguito alla sconfitta con la Polisportiva Prevalle, la...

La Casatese passeggia sul velluto e con 5 reti ipoteca il passaggio in finale di Coppa Italia Eccellenza per il secondo anno consecutivo. Match che non decolla quasi mai con l’Ardor Lazzate autrice di una pessima prova in fase difensiva e dal punto di vista del carattere troppo remissivo. Casatese invece che, nonostante un campo poco bello, riesce a imporsi sul piano del gioco creando tante belle palle gol trovando una prestazione importante in vista del derby contro l’AC Leon. Apre le danze l’uomo del momento in casa Casatese, Fall che raccoglie il lancio millimetrico di Greco sfuggendo alle spalle della difesa di casa, destro poi preciso che s’insacca sul secondo palo. Ci prova al 14′ Pontiggia che va a chiudere una magnifica azione imbastita da Fall, tiro dal limite angolato ma deviato in corner da un super Bardaro. Ardor Lazzate che dopo il 4-3-1-2 iniziale poco efficace con il centrocampo visibilmente in affanno, complice l’infortunio e l’uscita di Sala, cambia con un più attento 4-4-2. La formazione di Vianello non riesce a dar seguito alle buone prestazioni delle ultime settimane regalando al 33′ il raddoppio in favore della formazione di Tricarico. Altra ingenuità commessa dai gialloblù, che da una potenziale palla gol perdono il possesso regalando palla a Pontiggia gioca lungo per Berberi solo contro Sala. Numero 5 di casa saltato troppo facilmente dal classe ’83 della Casatese che ha il tempo di aprire il destro e angolare sul palo alla sinistra di Bardaro.
Ripresa che si apre così come si era conclusa la prima parte di gara. Ardor quasi nullo e Casatese in totale possesso del gioco e del pallone. Uno-due terribile inflitto nei primi 10′ minuti della ripresa che vedono il poker dei Lecchesi. Apre al 4′ Fall che raccoglie un pallone vagante in area protetto bene col corpo e successivamente ben angolato. Chiude pochi minuti più tardi ancora una volta Berberi che raccoglie sul secondo palo il magnifico cross rasoterra di Sala spinto a rete da pochi passi. Match che prosegue con molta serenità verso la sua conclusione con le proteste che iniziano ad emergere dalla tribuna dei sostenitori della formazione di casa che recriminano un atteggiamento troppo remissivo e molle del Lazzate. Casatese invece che sfiora il 5-0 al 14′ con la conclusione di Sala che si stampa sull’incrocio dei pali. Rete che arriverà al tramonto della ripresa con il gol dell’ex Ardor Lazzate, Consolazio, bravo a finalizzare a rete l’ottimo assist di capitan Sassella.
Tanto entusiasmo per Tricarico che riceve ottime risposte non soltanto dai titolari, ma anche da chi ha avuto meno minuti in questa prima parte di campionato, su tutti Ababio e Consolazio fanno sorridere il tecnico ex Busto 91. Brutta prestazione che mette in ombra l’ottima ripresa avute dal Lazzate di Vianello. I suoi oggi hanno mancato in personalità rimediando una sconfitta che fa male per come maturata. Ora però ce da rialzare la testa in vista della sfida di Domenica contro il Mariano che con il cambio allenatore vorrà di sicuro tornare a fare punti il prima possibile.

IL TABELLINO DI ARDOR LAZZATE – CASATESE

ARDOR LAZZATE 0
CASATESE 5

RETI: 8’ Fall (C), 33’ Berberi (C), 4’st Fall (C), 8’st Fall (C), 36’st Consolazio (C).
ARDOR LAZZATE (4-4-2): Bardaro 6, Peverelli 5, Fasoli 5.5 (1’st Carrafiello 5.5), Calviello 6, Sala 5, Grieco 5, Confalonieri 6 (18’st Musumeci 5.5), Corti 5.5 (22’ Gambino 6), Chiarello 6 (22’st Mondoni 5.5), Scapinello 6 (18’st Jonathan 5.5), Sinigaglia 5.5. A disp. Nocco, D’astoli, Pieri, Giudici. All. Vianello 5.
CASATESE (4-3-2-1): Russo 6, Ouahdani 6.5, Frigerio 7 (20’st Manta 6), Baldan 7, Morganti 6, Bello 6.5, Sassella 6.5 (36’st Grippo sv), Sala 8, Berberi 7 (30’st Consolazio 6.5), Pontiggia 7 (15’st Ababio 6.5), Fall 8 (26’st Stefanoni 6). A disp. Galimberti, Morlacchi, Frigerio, D’Alessandro. All. Tricarico 8.
ARBITRO: Sig. Marco Vicardi sez. Lovere 7. Partita di semplice amministrazione ben condotta per tutti i 90’ minuti di gioco.
AMMONIZIONI: Scapinello (L), Calviello (L).

PAGELLE ARDOR LAZZATE
All. Vianello 5 Più che la prestazione preoccupa l’atteggiamento nullo dei suoi. Giornata da dimenticare.
Bardaro 6 Quando può ci mette una pezza. La parata nel primo tempo su Pontiggia è di altissimo livello. Gli vale la sufficienza, malgrado i cinque palloni raccolti alle spalle.
Peverelli 5 Pontiggia e Frigerio hanno troppa libertà di movimento li dalle sue parti, perde quasi tutti i duelli.
Fasoli 5.5 Prestazione negativa in fase difensiva, un po’ meno quando prova a proporsi sulla fascia. Nel complesso però sbaglia troppo.
Calviello 6 Il meno in affanno dei suoi. Cerca di arginare i problemi del Lazzate al meglio che può.
Sala 5 Paga la giovane età e qualche ingenuità che ne compromettono il proseguo del match.
Greco 5 Errore molto grave in marcatura sul primo gol di Fall che gli va via alla spalle senza troppi problemi.
Confalonieri 6 Meglio nel centrocampo a due dove quando può far vedere qualche buona cosa.
Corti 5.5 Causa infortunio abbandona dopo poco il campo. Qualche palla persa di troppo.
dal 22’ Gambino 6 Il bomber di coppa entra per dare una sveglia. Non è supportato dai compagni.
Chiarello 6 In avvio il migliore dei suoi in quanto uno dei pochi che lotta. Il cambio di posizione lo aiuta poco.
Scapinello 6 Meglio quando messo largo a destra dove almeno aiuta Peverelli in ripiegamento. 
Sinigaglia 5.5 Tocca pochi palloni sia da rifinitore che come prima punta. Spesso fuori dai radar.

L’undici iniziale dell’Ardor Lazzate del Tecnico Vianello

PAGELLE CASATESE
All. Tricarico 8 Prestazione dove la Casatese oltre a mostrare un ottima personalità, si evidenzia anche per delle belle trame di gioco.
Russo 6 Impegnato per la prima volta al 18′ della ripresa. Spettatore per gran parte del match.
Ouahdani 6.5 Prestazione superba in fase difensiva dove non sbaglia niente. Potrebbe a volte spingere di più.
Frigerio 7 L’arma in più del primo tempo. Le sue sovrapposizioni sono fondamentali.
Baldan 7 Prende possesso del centrocampo e domina sia sul piano fisico che su quello tecnico.
Morganti 6 Non si prende rischi e fa il suo dovere senza troppi problemi. Vinto il duello contro Gambino che da subito lo punta.
Bello 6.5 Poco impegnato a livello difensivo. Illumina con l’ottima giocata che apre per il primo gol di Fall.
Sassella 6.5 Assist generoso ma molto bello per Consolazio. Amministra bene senza esagerare.
Sala 8 Personalità e gara da giocatore di altra categoria e con molta più esperienza. E’ dappertutto e non sbaglia quasi nessuna giocata.
Berberi 7 Silenzioso ma letale. Gioca pochi palloni nel complesso ma quando ha palla tra i piedi non fallisce.
Pontiggia 7 Giocatore che tutti vorrebbero capace di tirar fuori dal nulla la giocata che ti risolve il match. Unica pecca il poco cinismo in alcuni frangenti.
Fall 8 E’ l’uomo del momento, a segno per il 3 match consecutivo. Prestazione maiuscola dove quando ha palla crea sempre un pericolo.

La formazione di partenza scelta dal Tecnico della Casatese Tricarico

INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO VIANELLO DEL LAZZATE

INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO TRICARICO DELLA CASATESE

 


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Indietro
Privacy Policy Cookie Policy