Ardor Lazzate
Ardor Lazzate

Si sa, gli scontri diretti regalano sempre forti emozioni. Continua a poter sperare nella salvezza diretta l’Ardor Lazzate, che espugna Castano Primo grazie alla rete di Gambino al 30′ della prima frazione di gioco. Al 5′ di gioco primo tiro in porta della partita, è proprio l’Ardor Lazzate a cercare il vantaggio, ma la conclusione di Brugnera è strozzata, e Ghirardelli blocca in sicurezza. Al quarto d’ora si fanno vedere anche i padroni di casa che sfruttano la fascia destra, Greco piazza un ottimo traversone, ma nessuno dei compagni del reparto offensivo riesce a spizzare. Alla mezz’ora è la formazione guidata da Chiodini a passare in vantaggio, Bollini crossa e trova il compagno Gambino che non si fa pregare due volte e con una sorta di rovesciata sorprende l’estremo difensore neroverde Ghirardelli. Ardor Lazzate vicinissimo al raddoppio al 39′, la debole conclusione del subentrato Chiarello viene però murata da Ghirardelli, che questa volta si fa trovare pronto. Al 47′ Perfetti prova a rimettere tutto in equilibrio con una legnata da fuori area, ma il tiro è centrale. A inizio ripresa la Castanese prova a portarsi sull’1-1, Caraffa calcia in porta ma Bardaro dice no. Al 25′ punizione al limite dell’area per i padroni di casa, Barbaglia calcia di potenza ma il suo tiro si infrange sulla barriera. 4′ dopo ci prova Zingaro, ma la zampata termina al di sopra della traversa. Ancora Castanese insidiosa al 33′, ci prova capitan Colombo, ma Bardaro respinge con i pugni. Ancora il numero 9 neroverde alla ricerca del pari, ma la conclusione termina a lato della porta gialloblu. Soddisfatto Gianpaolo Chiodini, tecnico dell’Ardor Lazzate, che racconta: «Oggi era uno scontro diretto ed era fondamentale portare a casa i tre punti. Sono contento perché i ragazzi hanno messo in campo la giusta carica. Far gol in rovesciata? Sta diventando ormai il nostro marchio di fabbrica. Ora testa già alla prossima gara con il Fenegrò». Rammaricato, invece, Emiliano Palazzi: «Fa male soprattutto perché alla fine abbiamo subito una mezza occasione e merito a loro per averla capitalizzata al massimo».

PAGELLE CASTANESE
Ghirardelli 5.5 Si lascia sorprendere sul gol.
Sciocco 5.5 Pecca un po’ in grinta.
Cattaneo 6 Cerca di sfruttare al massimo la sua fascia di competenza. ma fa fatica.
Appella 6 Gestisce al meglio la mediana.
Zingaro 6.5 Buona fase difensiva.
Bianchi 6 Manca di brillantezza.
Greco 6 Cerca sempre la giocata sulla destra, con qualche giocata interessante.
Perfetti 6 Prova a farsi regista, ma superare la difesa gialloblu non è semplice.
Colombo 6 Due buone occasioni nel finale, ma trova Bardaro in giornata super.
Bramante 5.5 Si vede poco.
Caraffa 5.5 Gli manca un pizzico di cattiveria per trovare la via del gol.
All. Palazzi 6 Occasione persa, ma i suoi nel finale sfiorano il pari.

PAGELLE ARDOR LAZZATE
Bardaro 7 Blinda la vittoria nella ripresa.
Spano 6.5 Buona prova la sua. Locomotiva.
Raimondo 6.5 Un nuovo innesto che si inserisce alla perfezione.
Villa 6 Gara pulita, senza troppe sbavature.
Ferrari 6.5 Punto di riferimento della difesa.
D’Astoli 6 Corre diversi rischi, ma alla fine se la cava sempre, anche con fortuna.
Brugnera 7 Veloce con qualità nelle giocate. Vera e propria spina nel fianco.
Marchini 6.5 Gara di sacrificio là in mezzo.
Gambino 7 Il suo gol lascia intravedere la salvezza diretta per la sua squadra.
Frigerio Bollini 6.5 Autore di diversi cross pregevoli. Ha il piede caldo.
Martini 6 Sfortunato, esce per infortunio.
All. Chiodini 7 Conquista tre punti pesantissimi per la lotta alla salvezza diretta.