12 Agosto 2020 - 11:12:36

Calcio Romanese – Castiglione Eccellenza: Vitari per i tre punti, doppio rosso per i ‘Mastini’

Le più lette

Villa Valle, aspettative alte e la giusta esperienza: con Bolis idee chiare e squadra tecnica

È nella splendida cornice dell’hotel ristorante Settecento a Presezzo che nella serata di mercoledì 5 agosto si è tenuta...

Telenovela Aloia, la spunta il Fossano

Come anticipato stamattina, il Fossano non ha mollato l'osso Aloia neanche dopo la notizia dell'allenamento tenuto in casa del...

Fossano, Sangare saluta e continua l’intrigo Aloia

La telenovela Aloia continua. L'attaccante 2000 della Giovanile Centallo ha fatto parlare di sé andando a fare il primo...

Finisce 1-0 il match tra Calcio Romanese e Castiglione, con i rossoblu mantovani che chiudono in nove l’incontro mentre i padroni di casa ritrovano i tre punti grazie al gol di Vitari nella ripresa. Una vittoria che mancava da ben sei giornate ai ragazzi di Lucchetti, e tre punti che permettono poi ai bergamaschi di scavalcare in classifica proprio il Castiglione e portarsi così al quinto posto in graduatoria. Un match molto equilibrato, e che ha vissuto il proprio climax nella ripresa. Poche, anzi pochissime emozioni nel primo tempo, affrontato quasi sotto ritmo da entrambe le squadre. La Calcio Romanese propone il classico 3-4-3, con il trio difensivo sempre piazzato a proteggere la porta di Mazzetti e Vitari come punto di riferimento offensivo nella metà campo avversaria. 4-3-3 invece per il Castiglione di Pelati, più propositivo sull’out di sinistra grazie al buon dinamismo della catena Daeder-Zambelli-Bignotti. Il possesso palla viene gestito per buona parte della frazione dagli ospiti, che però faticano a trovare giocate in velocità, utili a scardinare i meccanismi difensivi della Calcio Romanese. L’unica vera occasione da gol arriva al 34’, quando Barezzani serve bene in profondità Zambelli, più bravo a controllare al volo di petto che nel concludere in diagonale col mancino, larga infatti la sua conclusione. Fuori dallo specchio anche il colpo di testa di Maccabiti su invito di Daeder poco dopo. Si va alla ripresa, che si apre con la conclusione di Vitari dalla distanza messa in angolo per sicurezza da Piccinardi; un primo segnale che le ostilità si stanno aprendo per davvero. Il secondo segnale è poi inequivocabile, e cambia completamente il volto del match. All’8′ infatti Carta tocca male all’indietro per Caccavale, Vitari è in vantaggio sul pallone ed il centrale rossoblu non può fare altro che stenderlo al limite e lasciare i suoi in dieci per quasi 40 minuti. Vitari centra la barriera sulla seguente punizione, ma col passare dei minuti la Calcio Romanese comincia a gravitare stabilmente nella trequarti avversaria. Vitari al 13’ trova Duda sul secondo palo, bello il controllo ma il suo diagonale di destro non trova lo specchio. Garbelli e Zendrini provano poi ad impegnare Piccinardi dal limite dell’area, con l’estremo difensore che fa suo il pallone senza troppi problemi. Duda ci riprova poi al 28’ ma il suo tentativo dal limite viene deviato in corner. Il Castiglione, che pare non soffrire troppo l’inferiorità numerica, si fa vedere poi dalle parti di Mazzetti al 30’, con Maccabiti che difende bene palla e Barezzani che alza troppo la mira sull’appoggio del compagno. Gli ospiti si fanno però sorprendere in ripartenza al 34’, e le conseguenze sono gravi. Duda infatti apre una breccia nella difesa rossoblu, filtrante per Zendrini che controlla e mette una bella palla sul secondo palo, Vitari anticipa secco Carta e di testa regala il vantaggio ai granata. La reazione del Castiglione è veemente. Bignotti ha la palla buona al 37’ sugli sviluppi di un corner, ma il suo sinistro viene messo nuovamente in angolo da Mazzetti. Russo e Bonaccorsi ci provano poi dal limite, ma un fallaccio a metà campo di Mangili al 41’ costringe i mantovani alla doppia inferiorità numerica. Anche in nove però, il Castiglione prova l’assalto finale e l’occasione buona si presenta anche al 47’, quando Bonaccorsi viene steso poco fuori area. La parabola di capitan Fantoni sul piazzato sembra poi vincente, ma Mazzetti vola e con un grande intervento blinda i tre punti.

IL TABELLINO DI CALCIO ROMANESE – CASTIGLIONE ECCELLENZA

CALCIO ROMANESE – CASTIGLIONE 1-0
RETI: 34’ st Vitari (Cal)
CALCIO ROMANESE (3-4-3): Mazzetti 7, Curlo 6 (22’ st Cropelli 6), Pellegrinelli 6, Federici 6.5, Martinelli 6.5, Vittori 6.5, Zendrini 6.5, Duda 6.5 (40’ st Nichi sv), Mujkic 6 (32’ st Marchesi 6), Vitari 8, Garbelli 6.5 (32’ st Iscandri 6). A disp. Volpi, Singh, Dell’Orto, Busetti, Forlani. All. Lucchetti 7.
CASTIGLIONE (4-3-3): Piccinardi 6, Carta 5, Daeder 6 (28’ st Bonaccorsi 6), Barezzani 6.5 (36’ st Barwuah), Caccavale 5.5, Mangili 5, Boufaroij 5.5 (1’ st Russo 6), Fantoni 6.5, Zambelli 6.5, Maccabiti 6 (33’ st Serpelloni 6), Bignotti 6.5. A disp. Costigliola, Tonini, Narcelli, Rroku. All. Pelati 6.
AMMONITI: Daeder (Cas), Martinelli (Cal), Carta (Cas), Iscandri (Cal).
ESPULSI: 8’ st Caccavale (Cas) per fallo da ultimo uomo, 42’ st Mangili (Cas) per gioco pericoloso.
ARBITRO: Iacopetti di Pistoia 6.5. Senza il minimo dubbio in occasioni delle due espulsioni, gestisce bene il match.
ASSISTENTI: De Tommaso di Voghera, Prestini di Pavia.

 

Il direttore di gara Guido Iacopetti della sezione di Pistoia al fischio d’inizio.

LE PAGELLE DI CALCIO ROMANESE – CASTIGLIONE ECCELLENZA

CALCIO ROMANESE
All. Lucchetti 7 La squadra si dimostra difensivamente solida e con la giusta dose di lucidità per sfruttare al meglio i momenti chiave dell’incontro.
Mazzetti 7 Una bella parata su Bignotti dopo il vantaggio, poi vola a sventare la punizione a giro di Fantoni; decisivo nel finale.
Curlo 6 Zambelli e Bignotti gli danno del filo da torcere, difende bene la propria posizione (22’ st Cropelli 6).
Pellegrinelli 6 A tutta fascia sul versante di sinistra, si muove meglio in fase di interdizione; alfiere.
Federici 6.5 Perno centrale della difesa a tre, lascia agli avversari solo pochissime occasioni; muro.
Martinelli 6.5 Sale di intensità nella ripresa e la squadra ne giova, elemento prezioso nello scacchiere granata.
Vittori 6.5 L’unico a provare la conclusione nella prima frazione, senza fortuna; difende con buona efficacia.
Zendrini 6.5 Partita a corrente alternata, bravo però nel finale a trovare la testa di Vitari per il gol decisivo.
Duda 6.5 Alterna imprecisioni a buone giocate, vedasi quella che dà il via all’azione del gol (40’ st Nichi sv).
Mujkic 6 Prestazione generosa ma condita da qualche errore di troppo in impostazione (32’ st Marchesi 6).
Vitari 8 Propizia prima il vantaggio numerico e poi quello sul tabellino; uomo in più per la sua squadra.
Garbelli 6.5 Sa gestire il possesso palla, e lo fa con buona qualità soprattutto nella ripresa (32’ st Iscandri 6).

 

Gli undici di mister Lucchetti in posa prima del match.

CASTIGLIONE
All. Pelati 6 I suoi gestiscono bene il possesso palla ma faticano a trovare il cambio di ritmo, pesano poi errori individuali che indirizzano i tre punti altrove.
Piccinardi 6 I padroni di casa non lo impensieriscono molto, può fare davvero ben poco sul gol subito.
Carta 5 Suo l’errore che costringe Caccavale al rosso, in ritardo poi su Vitari in occasione del gol; giornata storta.
Daeder 6 Propositivo sul versante di sinistra da dove sforna buoni cross, cala poi alla distanza (28’ st Bonaccorsi 6).
Barezzani 6.5 Apre a Zambelli la via per il gol, non sfruttata; sempre lucido con la palla tra i piedi (36’ sr Barwuah 6).
Caccavale 5.5 Costretto al fallo da ultimo uomo per impedire un gol quasi certo, paga per colpe non sue.
Mangili 5 Buona prova, sia in mediana che da centrale difensivo, sporcata da un brutto fallo che gli fa guadagnare in anticipo la via per gli spogliatoi.
Boufaroij 5.5 Non riesce mai a sfondare sulla fascia di destra, out dopo soli quarantacinque minuti(1’ st Russo 6).
Fantoni 6.5 Comanda bene la fase difensiva, anche in inferiorità numerica; vicino al pari su calcio piazzato.
Zambelli 6.5 Sua la migliore occasione nel primo tempo, riesce ad inserirsi bene negli spazi tra le due linee.
Maccabiti 6 Dimostra buona tecnica, gli manca però la mira giusta per trovare il vantaggio (33’ st Serpelloni 6).
Bignotti 6.5 Sfiora il pareggio durante il forcing finale, dimostra di avere qualità nel momento più difficile.

 

La formazione del Castiglione impegnata in terra bergamasca.

LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER ASCOLTARE LUCCHETTI, ALLENATORE DELLA CALCIO ROMANESE
CLICCA QUI PER ASCOLTARE PELATI, ALLENATORE DEL CASTIGLIONE

 

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli