calcio romanese forza e costanza eccellenza
L'undici titolare della Forza e Costanza

Nel match di alta classifica del Girone C la Forza e Costanza di Bertoncelli pone fine all’imbattibilità della Calcio Romanese e sale al terzo posto in classifica grazie alla rete di Stefanelli. Per gli ospiti si tratta di un ritorno ai tre punti dopo lo stop casalingo con il Darfo Boario, segno di una squadra che nel mese di Ottobre sembra aver trovato la giusta quadratura.

Dal fischio d’inizio entrambe le formazioni spingono tanto e cercano di sbloccare subito la partita. All’11′ infatti i padroni di casa creano subito una delle azioni più pericolose del match: i ragazzi di Lucchetti battono uno dei numerosi calci d’angolo della gara e Vittori, con un ottimo stacco di testa, dà l’illusione del vantaggio ai suoi compagni, ma l’assistente dell’arbitro agita la bandierina e il gol del numero 10 di casa viene annullato per fuorigioco. La voglia delle due squadre di trovare la rete fa in modo che i capovolgimenti di fronte siano repentini. Oltre che sulla fisicità, la partita si combatte sull’aspetto tecnico delle due rose, che cercano di rendersi pericolose con azioni costruite dal basso. Al 17′ un altro corner della squadra di casa anima le proteste per un presunto contatto in area di rigore, ma per l’arbitro non c’è nulla. Anche gli ospiti provano a verticalizzare spingendo sulle fasce, ma la forza fisica dei difensori della Calcio Romanese permette a Mazzetti di stare a riposo. Nella seconda metà del primo tempo i ritmi si abbassano e si assiste soltanto a due occasioni. Al 27′ Randazzo perde una palla pericolosissima in uscita, Vitari prova ad approfittarne, ma manca l’appuntamento con il pallone a pochi metri dalla porta e sciupa la clamorosa occasione. Al 34′, su punizione, i padroni di casa vanno ancora vicini al gol con Nichi che, però, sfiora l’incrocio dei pali. Negli ultimi minuti del primo tempo gli ospiti provano a dare una scossa alla partita, ma senza alcun risultato. Le due formazioni vanno così all’intervallo ancora sullo 0-0.

Nella ripresa la Forza e Costanza cambia atteggiamento e diventa più aggressiva, alzando il baricentro. Dopo qualche azione pericolosa sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio con Stefanelli, bravo a sfruttare l’ennesimo calcio d’angolo del match. Da qui in poi la Calcio Romanese prova in tutti i modi ad evitare la sconfitta casalinga e, dopo un gol di Cropelli annullato per fuorigioco al 38′ del secondo tempo, la partita si infiamma e il nervosismo di tutti porta l’arbitro a tirare fuori qualche cartellino anche nei confronti dello staff dei padroni di casa. A pochi minuti dalla fine della gara Pelati, con una gran parata di piede, nega la gioia del pareggio a Martinelli, lasciato tutto solo all’interno dell’area di rigore dai difensori centrali bianconeri. Le polemiche e gli scontri tra i giocatori proseguono fino alla fine della gara, anche a causa di un presunto rigore non fischiato per la Calcio Romanese. Al triplice fischio dell’arbitro è però la Forza e Costanza a portarsi a casa i tre punti e a superare in classifica proprio la formazione di Lucchetti.

TABELLINO CALCIO ROMANESE FORZA E COSTANZA ECCELLENZA

RETE: 23’ Stefanelli (F).
CALCIO ROMANESE (3-5-2): Mazzetti 6, Curlo 6 (32’ st Iscandri sv), Pellegrinelli 6.5, Federici 6, Martinelli 6.5, Vittori 6, Zendrini 6.5, Nichi 6.5 (22’ st Cropelli 6), Garbelli 6 (42’ st Marchesi sv), Vitari 6.5, Mujkic 6. All. Lucchetti 6. A disp. Volpi, Singh, Busetti, Dell’Orto, Forlani, Castelli.
FORZA E COSTANZA (4-4-2): Pelati 7, Iore 6.5, Curnis 6.5, Stefanelli 7.5, Micheletti 7, Randazzo 6.5, Remigi 6.5 (20’ st Acerbis), Bertola 7, Avantaggia 6.5, Longaretti 6.5, El Hassani 7. All. Bertoncelli 7. A disp. Amadei, Marchesi D., Cancelli, Caglioni, Seghezzi, Allmeta, Mazzoleni, Bruno.
ARBITRO: Gadagheta di Lodi 6 Dirige la gara con personalità, anche se la perde di mano nel finale.

PAGELLE CALCIO ROMANESE FORZA E COSTANZA ECCELLENZA

PAGELLA CALCIO ROMANESE

All. Lucchetti 6 La squadra si muove bene, ma non è poco lucida nella finalizzazione dell’azione.
Mazzetti 6 Qualche uscita imprecisa che non rassicura la squadra. Per il resto della partita non è chiamato a grandi interventi.
Curlo 6 Qualche volta si fa bucare dagli inserimenti avversari. (32′ Iscandri sv).
Pellegrinelli 6.5 Lavora bene palla al piede, ma sbaglia qualcosa tecnicamente.
Federici 6 Non bene sulle palle alte e proprio con una di quelle la sua squadra passa in svantaggio.
Martinelli 6.5 Il migliore dei suoi. Partita giocata di esperienza.
Vittori 6 A volte non riesce a leggere l’azione e si lascia superare in velocità.
Zendrini 6.5 Prova ad avanzare e a mettere cross pericolosi. In alcuni frangenti è troppo prevedibile.
Nichi 6.5 Bravo sui calci piazzati, è uno dei più pericolosi. (22′ st Cropelli 6).
Garbelli 6 Poca freddezza nel finalizzare, ma crea delle azioni pericolose grazie ai suoi tagli. (42′ st Marchesi sv).
Vitari 6.5 Non è cinico come al solito. Le sue qualità si vedono solo a sprazzi.
Mujkic 6 Poco coinvolto nell’elaborazione offensiva della manovra.
A disp.: Volpi, Singh, Busetti, Dell’Orto, Forlani, Castelli.

calcio romanese forza e costanza eccellenza
L’undici titolare della Calcio Romanese

PAGELLA FORZA E COSTANZA

All. Bertoncelli 7 I suoi ragazzi vincono il big match grazie all’atteggiamento giusto.
Pelati 7 Non deve fare molto durante la partita, ma sul finale gestisce con tranquillità le palle che gli arrivano dai suoi compagni.
Iore 6.5 Nel primo tempo si fa vedere in avanti, ma da quando la sua squadra va in vantaggio si spegne.
Curnis 6.5 In fase difensiva è un po’ insicuro. Velocissimo in percussione.
Stefanelli 7.5 Gol e tanta pericolosità dettata dai suoi passaggi filtranti.
Micheletti 7 Prende in mano la difesa e sbaglia poco o nulla.
Randazzo 6.5 Si prende qualche rischio con grande personalità.
Remigi 6.5 Molto propositivo, dà una grande mano agli attaccanti quando la sua squadra ha il possesso del pallone.
Bertola 7 Dribbling perfetti che lo liberano dalla marcatura per servire i compagni di reparto.
Avantaggia 6.5 Buon inizio di gara, nel secondo tempo non riesce a rendersi troppo pericoloso.
Longaretti 6.5 Non gestisce al meglio tutte le palle che gli arrivano.
El Hassani 7 Uno dei migliori. Macina chilometri sulla fascia.
A disp.: Amadei, Marchesi, Cancelli, Caglioni, Seghezzi, Allmeta, Mazzoleni, Bruno.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.