Casatese – Ardor Lazzate Coppa Italia Eccellenza: Tricarico può festeggiare, Casatese sarà ancora finale!

Le più lette

Cbs, Matteo Negro torna sull’impresa con il Mirafiori

Sono passati tre giorni dall'impresa della Cbs 2005 di Matteo Negro che vincendo 6-5 in rimonta con il Mirafiori...

Bacigalupo – Morevilla Under 14: Shtyllza scintilla, Fantone ridimensiona

Un pareggio che non rende giustizia al pathos esploso negli ultimi minuti: Bacigalupo e Morevilla si sono contesi la...

Castenedolese – Pavoniana Regionale Under14: Botta e risposta e spettacolo all’Olivari

Botta e risposta tra due squadre che giocano a viso aperto dando vita ad uno spettacolo all’altezza della categoria...

La Casatese non si ferma più e conquista per il secondo anno consecutivo il pass per la finale di Coppa Italia Eccellenza. La formazione di Tricarico non si accontenta del 5-0 maturato sul campo del Lazzate e vince anche sul campo di Via Volta per 3-1. Match che ha poco da offrire in termini di emozioni visto che, come detto dallo stesso tecnico dei gialloblù Alessio Vianello: «Ribaltare uno 0-5 sarebbe stata un’impresa clamorosa». Serata in cui però si sono potute vedere delle novità sia da una parte che dall’altra. La Casatese testa nuovamente il 4-2-3-1 con la coppia Ababio-Baldan in cabina di regia, davanti invece Manta, Pontiggia e Stefanoni a far da supporto a Berberi unica punta. Modulo che offre degli spunti interessanti per Tricarico: Berberi manca sì in area al momento del gol, ma coi suoi movimenti offre degli spazi e degli assist molto invitanti per i compagni. Il tecnico Vianello, oggi squalificato, invece ha la possibilità di osservare e testare i 6 nuovi acquisti del DS Marco Proserpio. Promossi Grasso e Bizzi, ottima in particolare la prova dell’ex bomber della Vogherese che riesce a farsi spazio tra due centrali molto fisici come Bello e Morganti riuscendo a proporsi anche con qualche buona giocata. Da rivedere invece le prestazioni di Ballabio e Tindo che ancora devono inserirsi al meglio, ma che qualche buono spunto lo hanno già fatto vedere. Match che si apre con l’occasione in favore del Lazzate al 4′, con Bizzi che gioca di prima in profondità proprio per Grasso sulla quale s’avventa Morganti che devia come può di testa regalando palla a Carrafiello. L’azione prosegue con la sfera nei piedi del talentino dell’Ardor, cross lungo sul secondo palo per Scapinello che di testa va a impattare sulla traversa. Malgrado lo spavento sono i padroni di casa a passare in vantaggio, al 9′ con Berberi che riceve da buona posizione il pessimo disimpegno di Greco, imbucata perfetta per Pontiggia che sfrutta lo spazio creato dal numero 9 e di prima infila Bizzi sul primo palo. L’Ardor riesce in qualche occasione a proporsi in avanti con un buon giro palla chiuso però male con conclusioni poco precise. Ancora in difficoltà la linea difensiva che, sopratutto nel primo tempo, si concede a errori banali esponendosi alle ripartenze della Casatese. Il primo tempo si chiude dunque con la rete di Manta, che al 44′ raccoglie al centro area il cross preciso di capitan Frigerio e porta i suoi sul 2-0. Nella ripresa la Casatese amministra la partita con un ottimo possesso palla, importante la gestione delle energie in vista del match contro la Luisiana di domenica. L’Ardor invece riesce a far girare meglio palla e a trovare la profondità, in qualche occasione, per rendersi pericolosa. Dalla panchina molto positivo l’ingresso di Calviello che mette l’ordine che mancava in fase di possesso e permette ai suoi di giocare anche meglio. Il gol del Lazzate porta la firma proprio del neo entrato, che al 17′ su punizione disegna una traiettoria perfetta che s’infila sul primo palo e batte Galimberti. Chiude definitivamente i conti al 37′ l’ex Consolazio che raccoglie l’ottimo assist di Sassella e con un delizioso scavetto buca Bizzi. Casatese che dunque si qualifica per la finale dove incontrerà il Valcalepio il prossimo 21 Dicembre.

IL TABELLINO DI CASATESE ARDOR LAZZATE

CASATESE 3
ARDOR LAZZATE 1
RETI(2-0;2-1;3-1)
: 9’ Pontiggia (C), 44’ Manta (C), 17’st Calviello (A), 37’st Consolazio (C).
CASATESE (4-2-3-1): Galimberti 6, Frigerio A. 6 (28’st Prestianni 6), Frigerio F. 6.5, Baldan 7 (19’st Sassella 6.5), Morganti 6, Bello 6.5, Manta 6.5, Ababio 6, Berberi 7 (1’st Consolazio 6.5), Pontiggia 7 (19’st Grippo 6), Stefanoni 6.5. A disp. Rossi, Ouahdani, Viganò, Cavallari. All. Tricarico 6.5.
ARDOR LAZZATE (4-4-1-1): Bizzi 6, Peverelli 6, Giudici 6.5, Greco 5.5, Sala sv (15’ Ballabio 6), Altoe 6.5, Carrafiello 6.5 (1’st Calviello 6.5), Tindo 6, Grasso 6.5 (12’st Anzano 6), Scapinello 6.5 (30’st Mondoni sv), Chiarello 6 (42’ Musumeci 6). A disp. Bardato, Pieri, Tranchev, Barcella. All. Pignatiello 6.
ARBITRO: Sig. Stefano Re Depaolini sez. Legnano 7. Partita che non richiede grandi interventi e che gestisce sempre con mano ferma e chiamate corrette.
AMMONIZIONI: Sala (A), Chiarello (A), Scapinello (A), Ababio (C), Greco (A).

PAGELLE CASATESE

All. Tricarico 6.5 Finale conquistata con merito e ottime prestazioni. Ora il big match da non sbagliare contro la Luisiana.
Galimberti 6 Calviello lo mette alla prova con una super punizione. Nel complesso sempre attento e pronto all’intervento.
Frigerio A. 6 Avvio positivo dove contiene molto bene Chiarello cliente scomodo nell’1 contro 1.
Frigerio F. 6.5 Alla prima discesa in cui viene premiato regala l’assist per Manta, meno presente del solito in fase offensiva.
Baldan 7 Si mette in evidenza con giocate importanti e un ottima fase di possesso.
Morganti 6 Positivo come sempre, si espone però con due errori su due respinte corte che per poco non vengono finalizzate.
Bello 6.5 Solida come sempre la fase difensiva. Poco fortunato nel finale dove in più occasioni va vicino al gol.
Manta 6.5 Molto bene la prima frazione di gioco chiusa con un gol. Nella ripresa tende a tenere troppo palla e a sprecare delle buone ripartenze.
Ababio 6 Fondamentale in fase di recupero palla. Calo nella ripresa che ci può stare.
Berberi 7 In versione assist man fa vedere delle cose molto belle e interessanti, da riprovare. 
Pontiggia 7 Modulo che lo porta maggiormente in zona gol e che gli permette maggior libertà di movimento. 
Stefanoni 6.5 Il suo talento esplode nella ripresa quando il Lazzate si distende concedendogli lo spazio per tenere palla e inventare.

PAGELLE ARDOR LAZZATE

All. Pignatiello 6 Buon test da parte dei nuovi acquisti, ancora da registrare la fase difensiva troppo debole.
Bizzi 6 Si presenta bene trovando qualche buon intervento. Sui gol può fare poco o nulla.
Peverelli 6 Avvio difficoltoso dal quale si riprende con ottimi risultati. Bene in fase difensiva specie nella ripresa.
Giudici 6.5 Tiene bene e si fa sempre trovare pronto quando chiamato all’intervento.
Greco 5.5 Suo l’errore che porta al gol di Pontiggia. Gara troppo nervosa e poco pulita tecnicamente.
Sala sv Parte male con il giallo dopo 4′ minuti poi un fastidio lo costringe ai box.
15’ Ballabio 6 Entra e viene messo largo a destra dove ha un avversario molto scomodo da superare come Frigerio.
Altoe 6.5 Ottimo in fase d’impostazione da dietro, qualche difficoltà invece nel duello fisico.
Carrafiello 6.5 Propositivo e molto pericoloso in avvio dove riesce a trovare spazio. Il cambio modulo lo porta a giocare più arretrato.
Tindo 6 Il meno brillante dei nuovi perché fatica a prendere il giusto spazio in un centrocampo poco ordinato.
Grasso 6.5 Porta quello che mancava all’attacco del Lazzate, movimento e protezione palla per far salire e respirare i compagni.
Scapinello 6.5 Il migliore dei suoi per intensità e giocate sempre ben sviluppate. Peccato per la traversa sul cross di Carrafiello.
Chiarello 6 Avvio positivo dove alterna buone giocate a qualche errore evitabile. Anche per lui infortunio che lo costringe presto ai box.

ASCOLTA QUI L’INTERVISTA DEL TECNICO DELLA CASATESE TRICARICO

ASCOLTA QUI L’INTERVISTA DEL TECNICO DELL’ARDOR LAZZATE VIANELLO

 


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Indietro
Privacy Policy Cookie Policy