La formazione di partenza scelta da Mastrolonardo tecnico del Vis Nova

CASATESE – VIS NOVA ECCELLENZA – La Casatese spreca l’impossibile, Cavalli salva e regala al Vis Nova un pareggio di prestigio. Gara piacevole e dall’alto livello tecnico quella tra i biancorossi di Tricarico e i neroverdi di Mastrolonardo. Primo tempo di parziale equilibrio dove, dopo un buon avvio dei padroni di casa, è la formazione ospite a uscire meglio trovando delle buone trame di gioco e una buona fase di possesso. Casatese che apre le marcature al 7′ con Berberi bravo a sfruttare un’incomprensione tra Fossati e Formentoni, palla allungata sulla destra e conclusione dal fondo che termina in rete nonostante il tentativo di salvataggio di Dugnani. Sale la Vis Nova, che trova al 22′ alla prima conclusione in porta il gol del pareggio. Grande azione costruita sulla sinistra con Ferrario lasciato libero per il cross, palla morbida per Brighenti che sponda di prima per Caruso il cui mancino esterno s’infila sul palo alla sinistra di Russo. Momento di superiorità della Vis Nova interrotto al 37′ con l’apertura precisa di Sassella per Fall, controllo orientato che manda al bar Boga, cross basso e preciso che Berberi non devia per una questione di centimetri. Chiude la frazione l’ottimo tiro da fuori di Baldan, che però Formentoni riesce a bloccare a terra. La ripresa si apre con l’affanno della Vis Nova, poco attenta in fase difensiva, e le ottimi prove di Pontiggia e Fall su tutti che guidano i 35′ minuti di alto livello della Casatese. Il nuovo vantaggio lecchese porta la firma proprio del 10 e dell’11 della Casatese: corner preciso di Pontiggia e deviazione di testa di Fall che anticipa Fossati e infila sul primo palo. Da qui è puro dominio Casatese che crea 4-5 palle gol nitide sprecate in maniera clamorosa. Apre la sagra dei gol sbagliati al 13′ l’imbucata di Ouahdani per Berberi che incrocia di prima mandando di poco a lato. Ancora protagonista in negativo il numero 9 di casa che riceve al 17′ la palla di Pontiggia e manca la deviazione vincente da due passi. Al 25′ è invece Fall a impegnare Formentoni con una conclusione di potenza sul primo palo in area ben neutralizzata e messa in angolo dal portiere ospite. Momento topico della gara che arriva al 34′ quando su fallo di Morganti il Vis Nova riesce a procurarsi una bella punizione dal limite. Alla battuta si presenta Cavalli che di destro disegna una parabola precisa che passa sopra la barriera e si deposita in rete. Rete che rinvigorisce le lucertole fin qui poco efficaci e spegne invece la Casatese che perde di lucidità nelle giocate costruendo poco e male. Vis Nova che sfiora anche il clamoroso vantaggio nel finale con Orellana che calcia basso da fuori, tiro tenuto da Russo. Molteni dalla panchina illumina verticalizzando a memoria su Brighenti, palla protetta bene e mancino basso respinto ancora da Russo. Chiude al 48′ ancora Molteni che trova palla da fuori e calcia di potenza sul secondo palo, palla che rimbalza prima sulla traversa poi sulla riga per essere poi respinta lontano dalla difesa di casa con il successivo triplice fischio del direttore di gara. Amaro in bocca per Tricarico, i suoi buttano al vento 35′ minuti di ripresa di altissimo livello dove però sono troppe le palle gol sprecate contro un Vis Nova sempre più protagonista.

IL TABELLINO DI CASATESE VIS NOVA

Casatese 2-2 Vis Nova
Reti (1-0;1-1;2-1;2-2): 7’ Berberi (C), 22’ Caruso (V), 2’st Fall (C), 34’st Cavalli (V).
Casatese (4-3-2-1): Russo 6, Ouahdani 6 (35’st Stefanoni sv), Frigerio 6, Baldan 5.5, Morganti 6, Bello 6.5, Sassella 7 (14’st Ababio 6), Sala 6.5, Berberi 6, Pontiggia 7.5 (32’st Manta sv), Fall 7. A disp. Galimberti, Morlacchi, Di Bella, Isaia, Marchese, Consolazio. All. Tricarico 7.
Vis Nova (4-3-1-2): Formentoni 7, Boga 5.5, Ferrario 6.5, Proserpio 6 (40’st Ferrario sv), Dugnani 6.5, Fossati 6, Caruso 6.5, Tremolada 5.5 (28’st Molteni 6), Brighenti 6.5, Cavalli 7, Della Torre 5.5 (20’st Orellana 6). A disp. Sanvito, Fenti, Monteleone, Riboldi, Viganò, Pagin. All. Mastrolonardo 6.5.
Arbitro: Sig. Alessandro Pizzi sez. Bergamo 8. Arbitraggio di primo livello per una gara di prestigio. Chiamate perfette e pugno duro sin da subito.
Ammonizioni: Tremolada (V), Della Torre (V), Sala (C), Morganti (C), Frigerio (C), Asabio (C).

PAGELLE CASATESE 
All. Tricarico 7 80′ minuti ad alto livello dove i suoi dominano sul piano del gioco e del possesso palla.
Russo 6 Può far di più sulla punizione di Cavalli si bella ma non irresistibile.
Ouahdani 6 Primo tempo poco convincete dove si schiaccia troppo in area. Cresce bene nella ripresa.
Frigerio 6 Prestazione positiva e pulita dove soffre poco reggendo bene quando chiamato all’azione.
Baldan 5.5 Qualche errore in fase di possesso palla che rischia di costare caro. Nel complesso prestazione non positiva.
Morganti 6 La disattenzione che porta al pareggio di Cavalli sporca una prestazione di alto livello dove si fa valere in ogni duello.
Bello 6.5 Amministra bene la difesa vincendo i numerosi duelli fisici in cui è chiamato all’azione.
Sassella 7 Solita gara di alto livello. Recupera numerosi palloni che rigioca con intelligenza, peccato per l’infortunio nella ripresa.
Sala 6.5 Non soffre sul piano fisico andando a recuperare un gran numero di palloni, lotta fino all’ultimo.
Berberi 6 Prima il gol conquistato con caparbietà poi due errori decisivi.
Pontiggia 7.5 Piede caldo che regala un gran numero di clamorose palle gol non sfruttate.
Fall 7 Si accende e iniziano i problemi del Vis Nova. Devastante nel breve.

Ecco l’undici iniziale scelto dal tecnico dei biancorossi Tricarico

PAGELLE VIS NOVA
All. Mastrolonardo 6.5 Da rivedere l’approccio in entrambe le frazioni di gioco, pareggio che vale tanto.
Formentoni 7 Mette la firma con alcuni interventi determinanti che valgono quanto un gol.
Boga 5.5 Soffre a più riprese tanto da costringere Mastrolonardo a spostarlo dalla fascia nel momento di massima sofferenza.
Ferrario 6.5 Bene nelle sovrapposizioni e nel supporto alla fase difensiva dove nel complesso regge bene.
Proserpio 6 Gara di sacrificio e supporto alla fase di recupero palla, nella ripresa paga qualche sbavatura.
Dugnani 6.5 Prova buona anche quando spostato sulla destra, regge bene e commette pochi errori.
Fossati 6 Contiene bene andando bene a contrasto, male in fase d’impostazione da dietro.
Caruso 6.5 Gol molto bello e non facile, cala nella ripresa mancando d’incisività.
Tremolada 5.5 Giornata no. Sbaglia numerosi appoggi e cerca giocate poco utili.
Brighenti 6.5 Lotta bene con Morganti facendo valere la propria esperienza, gara di sostanza.
Cavalli 7 La pennellata che vale il pareggio mette il sigillo su una gara attenta dove le uniche sbavature le confeziona in di recupero palla.
Della Torre 5.5 Fuori dai radar, la davanti trova una gara totalmente anonima dove gioca pochi palloni.

La formazione di partenza scelta da Mastrolonardo tecnico del Vis Nova

INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO TRICARICO DELLA CASATESE

INTERVISTA DEL DOPO GARA DEL TECNICO MASTROLONARDO DEL VIS NOVA

Sprint e sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’aosta e Lombardia il Lunedì mattina e nello store digitale.